Pietro Catalano (III classificata) novembre 9, 2009 \\

Lo sguardo perduto
(Homo omini lupus, Plauto)

di Pietro Catalano - Roma


E’ successo ancora.
I lupi sono usciti dalle grotte buie
ed hanno invaso le città,
spargendo sangue e dolore
dentro case di tufo spoglie.
Hanno azzannato alla gola
coloro che gridavano alla vergogna
dilaniando corpi vergini
come nei macelli chiassosi
la vigilia di Pasqua.
Altri sono arrivati dal cielo
con fortezze volanti
a terrorizzare col rombo cupo
donne e bambini,
lanciando solo bombe intelligenti.
Ma il pescatore ignaro,
seduto sulla riva del Tigri
ad ammirare l’alba rossastra,
sordo ai suoni delle sirene strazianti,
non se n’è accorto.
I lupi sono ritornati, come millenni fa:
al posto di pelli d’animali
indossano caldi vestiti
con effigie dei potenti della terra
e comode scarpe griffate
per calpestare suoli anonimi altrui.
I vecchi abbracciano i bambini
non più per tramandare semi di memoria:
essi non germogliano più
nei campi bruciati dal napalm;
li abbracciano per nascondere
lo sguardo vuoto di speranza.


Motivazione
“La Storia si ripete” sembra dire il Poeta preso dallo scoramento, proprio come in una favola dal canovaccio ormai scontato. Ed ecco che le fauci del lupo azzannano il verso e la mitezza dell’agnello non può non finire dilaniata, ma i protagonisti non sono belve dall’istinto famelico, bensì uomini con l’aberrante desiderio di potere. Il Poeta procede con l’obiettività di chi ha elaborato il trascorso degli umani errori e si fa interprete di denuncia di un presente che, ignorando il passato, nell’errore perdura. E l’ abbraccio che accoglie non basta a protegge laddove il vuoto ha inghiottito ogni speranza. Anna Bruno

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy