Anna Busetto (I classificata) novembre 9, 2009 \\

Filastrocca sonnambula di fine anno

di Anna Busetto - Vicenza

A mia madre e a Carlo
…e l’eterno restare
sospesi
tra due lembi di vita
vorrei che tu fossi qui
a vedere.

In queste sere
di feste e d’inerzia
vergate di ricordi
e di luci nel vento
di sguardi dagli angoli bui

solo un cuore di carta mi resta
appeso a uno spago di rafia.

Guarda l’anno che passa
ha gli occhi tristi
della principessa del treno
e le mani dei vecchi
inginocchiati sulla via.

Senz’alcuna euforia
della parola fine…
c’è da sperare soltanto
che la prima alba
ignori felice

cosa sogna una rosa d’inverno
seccata tra le pagine di Boccaccio.
 

Motivazione

Il canto melanconico e la nostalgia sono argomenti, spunti creativi, che sovente muovono il cuore e la mente e infine la mano, a dettare versi che risultano pregni di sentimento lirico. Come in questa ottima poesia, che ha meritato il primo premio, in cui l’autrice, con tratti intensi e mesti, descrive una fine d’anno densa di ricordi. E sono proprio i versi iniziali: “… e l’eterno restare / sospesi / tra due lembi di vita / vorrei che tu fossi qui / a vedere” a indicare, con l’uso sapiente di enjambement e di anacoluti, questo tentativo da parte dell’autrice di legare il presente al passato, stando tra due lembi di vita.
La tristezza che a volte pervade l’atmosfera proprio nelle ricorrenze più importanti, in cui di più si avverte la mancanza dei propri cari, viene allora stemperata liricamente in questa poesia, dove non manca, alla fine, un accenno di speranza, con la bella metafora della rosa d’inverno seccata tra le pagine di Boccaccio. Giuseppe Vetromile

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy