Musica per l'Emilia luglio 13, 2012 \\

Da Jovanotti a Elisa tutti in coro per l'Emilia
Appuntamento a Campovolo il 22 settembre con "Italia Loves Emilia" per ricostruire le scuole
foto Twitter
CorrelatiUN INCONTRO MAGICOLE DICHIARAZIONI DEI 14 BIG10:04 - Due giorni fa 11 dei 14 artisti dell'evento "Italia Loves Emilia" (assenti giustificati Ferro, Pausini e Giorgia) si sono incontrati per definire gli obiettivi della ricostruzione con i proventi del live a Campovolo il 22 settembre. Volontà è quella di ricostruire le scuole distrutte. Dal live sarà tratto un cd-dvd in uscita a novembre. L'evento andrà in onda in tv ma in differita o sulla Rai o Mediaset. La radiocronaca, invece, sarà in diretta.
Il manager di Ligabue Claudio Maioli ha tirato le somme dell'incontro degli artisti presenti all'incontro: Claudio Baglioni, Ligabue, Renato Zero, Elisa, Negramaro, Fiorella Mannoia, Litfiba, Biagio Antonacci, Beppe Carletti dei Nomadi, Lorenzo Jovanotti e Zucchero.

"In un pomeriggio dopo le scosse di terremoto in Emilia - racconta Claudio - ho ricevuto con Luciano Ligabue un sacco di telefonate di solidarietà. Molti artisti si sono fatti vivi così con Beppe Carletti dei Nomadi abbiamo pensato che 'Italia Loves Emilia' poteva essere una staffetta al loro evento live benefico che si è tenuto a Bologna il 25 giugno. Saranno gli artisti i padroni di casa di 'Italia Loves Emilia' e sono 14 proprio perché dovevamo mettere su uno spettacolo di quattro ore (con inizio alle 20), in cui tutti possono proporre tre brani".

La scelta del cast è stata ponderata ma casuale: "A mano a mano chiudevamo i nomi ma poi ci siamo fermati al numero 14 che ci sembrava più che ragionevole. Non mancheranno duetti o canzoni corali e comunque lo spettacolo è work in progress".

Ferdinando Salzano, amministratore delegato dell'agenzia dell'agenzia Friends and Partner, ha specificato che in sole due settimane si sono venduti già 30mila biglietti (25 euro senza diritto di prevendita), si aspettano comunque100/120mila presenze ma anche di più. L'intero incasso, non solo del concerto ma anche della ristorazione, sponsor e biglietteria, sarà devoluto a un progetto specifico pensato dagli artisti con il Presidente della Regione Emilia Vasco Errani. L'obiettivo è quello di far sì che 140mila bambini possano tornare nelle scuole distrutte dal terremoto.

Gli obiettivi verranno svelati in una conferenza stampa congiunta artisti e autorità il 22 settembre quando si avrà la cifra esatta degli incassi e si potrà dunque pensare a obiettivi concreti e precisi per la ricostruzione delle scuole. A vigilare su tutto ed evitare intoppi burocratici l'Associazione No Profit di Italia Loves Emilia con avvocato, tesoriere e tutti e 14 gli artisti che vigileranno personalmente su quanto sarà ricostruito. Per quanto riguarda la diretta in tv è stato deciso di trasmetterlo in differita sia perché all'evento "è importante esserci" e anche perché comunque lo spettacolo quella sera deve essere fluido senza interruzioni pubblicitarie. Le trattative sono aperte per Rai, Mediaset ed eventualmente Sky ma non La7 perché l'obiettivo è quello di raggiungere quante più persone possibili. Per il cd/dvd ancora non si sa da chi verrà prodotto o distribuito ma in pole position ci sarebbero Warner e Sony Music.

INFORMAZIONI: www.italialovesemilia.it
Contatta autoreAndrea Conti

 

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy