la fine di un campione novembre 23, 2012 \\

 PUGNI DELLA VITA - HECTOR CAMACHO NON È IL PRIMO E NON SARÀ L'ULTIMO PUGILE LA CUI VITA ORRIBILE FINISCE IN MODO ALTRETTANTO ORRIBILE - CRESCIUTO AD HARLEM E MORTO A PORTORICO, DOVE GLI HANNO SPARATO IN FACCIA MENTRE VIAGGIAVA IN AUTO COL SUO AMICO SPACCIATORE - CAMPAVA TRA DROGA E ALCOL, CONSUMAVA GLI SPICCIOLI DELLA FAMA PER UNA FOTO CON BEVUTA...

Emanuela Audisio per "la Repubblica"
HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Sparato in faccia. Così muore un dio selvaggio del ring a cinquant'anni. In maniera squallida e violenta. Lontano dalla vita, molto vicino ai guai: la solita bustina aperta di cocaina sul sedile. Così muore il pugile nella scena di un film già visto, cambia solo il nome: Kill Hector. Il luogo: Bayamon, Porto Rico, un bar qualsiasi, una Ford Mustang, due uomini dentro.

HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Uno è Hector "Macho" Camacho, campione del mondo in tre diverse categorie negli anni Ottanta, l'altro è un suo amico, Adrian Mojica Moreno, trafficante di droga. Si avvicina un Suv ed è un ko mortale: a Camacho sparano al volto, il colpo trapassa la mascella, esce dalla testa, colpisce la spalla, frattura due vertebre. Morte cerebrale. Ammazzato l'amico farabutto, in tasca ha nove bustine di cocaina. Adios Macho. Solita scarsa pietà: tanto i pugili all'inferno ci sono già, il trasloco definitivo è solo l'ultimo passo.

HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Hector saliva sul ring travestito da gladiatore e da Tarzan, però sapeva combattere: Duran, De La Hoya, Chavez, Ray Leonard, Trinidad, tutti avversari veri. Ci dava dentro, ma gli mancava il resto: cavarsela fuori. Seguire la forza spesso porta al burrone. Nel 2007 gli avevano dato sette anni perché beccato a svaligiare computer in Mississippi, in tasca aveva l'ecstasy. La pena gli era stata ridotta, ma aveva anche malmenato la moglie un paio di volte.

HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Quante volte figlio mio? Ogni volta che posso, Padre. Hector ce l'aveva scritta in faccia la sua storia dannata, era di Porto Rico ma da bambino era cresciuto ad Harlem. Male, poi come tanti pugili non era cresciuto più. Campava tra droga e alcol, consumava gli spiccioli della fama per una foto con bevuta.

HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Jim Morrison avrebbe dovuto scrivere: Fighters on the storm. Tanto la fine di molti pugili è nota: Trevor Berbick, il gigante nero giamaicano che mandò a casa Ali, lo trovano alle cinque di mattina a faccia in giù fuori dalla sua parrocchia. Con un'ascia in testa, ottobre 2006. Pende dal soffitto Arturo "Thunder" Gatti, ex campione mondiale dei superpiuma, morto in Brasile a 37 anni dove è in vacanza con moglie e figlio. Suicida ubriaco, dopo l'ennesimo litigio con lei, per troppa gelosia, si disse.

HECTOR CAMACHOHECTOR CAMACHO

Ma sul cadavere la polizia trovò strani segni sulla nuca. E si è mai visto un pugile che decide di strangolarsi con i lacci della tracolla della moglie? Così i dubbi ricaddero su Amanda, non più dolce metà. La lista dei pugili che cadono è infinita: da Liston a Tyson, da Panama Al Brown, il cui cadavere nel '51 fu portato in giro in macchina per due giorni nei bar di Harlem, al messicano Agustin "Mitraglia" Lorenzo, ucciso a coltellate a Tabasco, mentre usciva dal bar. Sentono male i pugili, spesso lo restituiscono, quasi sempre ne muoiono.

 

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy