Al Modernissimo di Napoli, la seconda rassegna cinematografica Montagskino#2: ottobre 14, 2013 \\

A Napoli si parla tedesco, e non solo per l'Oktoberfest imminente. Si apre al Modernissimo la seconda rassegna cinematografica Montagskino#2: otto film in lingua tedesca con i sottotitoli italiani. Dal road-movie alla ricostruzione biografica, dal ritratto di famiglia alle grandi questioni che interrogano la società di oggi: il ciclo di film del Goethe-Institut Neapel mostra l’attuale panorama del cinema tedesco del XXI secolo in tutte le sue sfaccettature. Ampia è la ricchezza tematica e stilistica dei film che verranno presentati.

Ogni lunedi dal 14 ottobre al 2 dicembre 2013 - ore 18.30 al cinema Modernissimo -  ingresso 3,50 euro

PROGRAMMA

14 ottobre
Was bleibt (Quello che resta/Home for the weekend)
Germania 2012, 85’
Regia: Hans-Christian Schmid
Con Lars Eidinger, Corinna Harfouch, Ernst Stötzner
“Sei buffa più che mai con questa tua severità…” Le note di una struggente canzone di Charles Aznavour danno il via a un week-end a casa Heidtmann: due genitori ricchi, intelligenti e belli. Belli anche i due figli, la nuora e il nipotino. L’incantesimo si infrange d’improvviso quando la madre Gitte (Corinna Harfouch) annuncia che da due mesi non prende più gli psicofarmaci. Gli sguardi attoniti dei commensali non hanno bisogno di alcun commento. In un fortissimo crescendo Schmid illustra il tragico sgretolamento di una famiglia che apparentemente avrebbe tutte le carte in regola per essere felice.
Alla fine del film incontro con il regista Hans-Christian Schmid 
Discute con lui Antonella Di Nocera

18 ottobre
Wolfskinder (Bambini lupo) - Germania 2013, 91'
Regia: Rick Ostermann
v.o. con i sott. Italiani
Con Levin Liam, Helena Phil, Vivien Ciskowska, Patrick Lorenczat, Willow Voges Fernandes, Til Niklas Theinert, Jördis Triebel  
Oggi nel mondo ci sono nove milioni di bambini in fuga. Sono le vittime innocenti della guerra e dell’esilio. Molti di loro hanno perso i genitori e la casa. Durante la seconda guerra mondiale venivano chiamati i “bambini lupo” che lottavano disperatamente per sopravvivere in quella che all’epoca era la Prussia orientale e nella regione baltica. Questo progetto è dedicato a loro. Wolfskinder narra la storia di un ragazzino che, per ritrovare il fratello, si unisce a un gruppo di bambini che cercano di sfuggire ai disordini dell’anarchia postbellica rifugiandosi nelle foreste incantate della Lituania. Wolfskinder è stato selezionato nella sezion Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia 2013.
(Proiezione speciale di giovedì in occasione della rassegna “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”)

21 ottobre
Westwind (Vento da Ovest) - Germania 2011, 90’
Regia: Robert Thalheim
Con Luise Heyer, Friederike Becht
Estate 1988: In un campo di allenamento sportivo sulle rive del lago Balaton le gemelle Isa (Luise Heyer) e Doreen (Friederike Becht), giovani promettenti atlete della DDR, incontrano Arne e Nico, due ragazzi di Amburgo. Quando Doreen si innamora di Arne, l’unione delle sorelle comincia a vacillare. Chi sa oltrepassare recinti, non si ferma neanche davanti ad un muro…

28 ottobre
Der Mann, der über Autos sprang (L’uomo che saltò sulle macchine) - Germania 2011, 105’
Regia: Nick Baker-Monteys
Con Robert Stadlober, Jessica Schwarz, Martin Feifel, Anna Schudt
Julian (Robert Stadtlober) scappa da una clinica neurologica e si reca a piedi nel Sud della Germania. Lo scopo del viaggio è quello di aiutare il padre malato di un suo amico defunto a guarire. Strada facendo incontra Juliane e Ruth che si uniscono a lui. Il poliziotto che dovrebbe riportare indietro Julian, sta già alle calcagna del piccolo gruppo. Un road-movie su chi ama andare a piedi. Un viaggio da Nord-Est a Sud-Ovest attraverso la campagna tedesca. Alla fine nessuno sarà più quello di prima.

4 novembre
Barbara (La scelta di Barbara) - Germania 2012, 108’
Regia: Christian Petzold
Con Nina Hoss, Ronald Zehrfeld
Estate 1980: A causa di una richiesta di visto di uscita dalla Germania Est, Barbara (Nina Hoss), una dottoressa, viene improvvisamente trasferita da Berlino in un ospedale di provincia. Mentre il fidanzato Jörg, che vive nella Germania Ovest, va organizzando la sua fuga, Barbara svolge con scrupolo il suo lavoro di chirurgo-pediatra, ma si tiene a distanza dai colleghi. Il primario André (Ronald Zehrfeld) comincia a interessarsi a lei, e non solo professionalmente. Man mano che il giorno della fuga si avvicina, la situazione per Barbara, che è costantemente tenuta sotto stretto controllo dalla “Stasi”, si complica. Orso d’argento a Berlino nel 2012 per la migliore regia.

11 novembre
Renn wenn du kannst (Corri se ce la fai) - Germania 2010, 112‘
Regie: Dietrich Brüggemann
Con Robert Gwisdek, Anna Brüggemann, Jacob Matschenz 
Ben (Robert Gwisdek) e Christian (Jacob Matschenz) sono innamorati della stessa donna: la violoncellista Annika (Anna Brüggemann). Ben è sulla sedia a rotelle, mentre Christian presta il suo servizio civile come assistente di Ben. E Annika è terribilmente carina, ma incredibilmente oberata dallo studio della musica. Un insolito triangolo amoroso raccontato con dialoghi spiritosi e assurdi e abbondante humour nero.

18 novembre
Mahler auf der Couch (Mahler sul divano) - Germania 2010, 98’
Regia: Percy Adlon/ Felix O. Adlon
Con Johannes Silberschneider, Karl Markovics, Barbara Romaner
Estate del 1910, Gustav Mahler (Johannes Silberschneider) si reca in Olanda per consultare Sigmund Freud: sua moglie Alma (Barbara Romaner) ha una relazione con il giovane architetto Walter Gropius. Il celebre compositore è disperato. Lo psicoanalista lo aiuterà, ma Mahler dovrà pervenire ad alcune dolorose constatazioni.

25 novembre
Vincent will Meer (Vincent vuole il mare) - Germania 2010, 95’
Regia: Ralf Huettner
Con Florian David Fitz, Karoline Herfurth, Johannes Allmayer
Il giovane Vincent (Florian David Fitz) è malato della sindrome di Tourette. Costretto da suo padre in ospedale per imparare a gestire la sua malattia, Vincent coltiva giorno per giorno un bellissimo sogno: vedere il mare. Ovviamente suo padre non vuole saperne di tutto ciò, così Vincent, di propria iniziativa, si mette in cammino con due compagni: l’anoressica Maria (Karoline Herfurth), che lo ha convinto a fuggire, e Alexander (Johannes Allmayer), il compagno di stanza nevrotico-ossessivo…

2 dicembre
FINALE! Blind date con il cinema tedesco
Per il finale di "MontagskinoZWEI" il Goethe-Institut invita a un fascinoso "blind date" con il cinema tedesco. Pubblico di cinefili, attenzione: vi attende uno straordinario film a sorpresa!

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy