TEATRO BELLINI - BANDO DEL CONCORSO D'AMMISSIONE AL TRIENNIO ACCADEMICO novembre 1, 2013 \\

ACCADEMIA D'ARTE DRAMMATICA 


TEATRO BELLINI 

BANDO DEL CONCORSO 
D'AMMISSIONE 
AL TRIENNIO ACCADEMICO 
2014/2016 


INFORMAZIONI GENERALI 


L'Accademia di Recitazione del Teatro Bellini, nata nel 1988 per volontà del suofondatore Tato Russo e giunta al suo nono triennio di studi, è da sempre unadelle più importanti realtà italiane nel settore della formazione dell'attore.
Nel corso dei trienni si sono avvicendati alla direzione della stessa Carmelo 
Greco, Claudio Vicentini, Livio Galassi, Alvaro Piccardi e Luciano Melchionna, 
coadiuvati da una larga schiera di docenti fra i più preparati e prestigiosi 
presenti sul territorio nazionale.
Lo stretto rapporto vissuto dagli allievi con la vivacissima realtà produttiva delTeatro Bellini, ha favorito nel corso degli anni l’inserimento nel mondo 
professionale legato alle produzioni teatrali e cinematografiche di tutta Italia diun notevolissimo numero di attori diplomati presso la nostra accademia.
L'Accademia del Teatro Bellini inoltre si distingue fra le altre per essere l'unicain Italia a titolo gratuito. 

AMMISSIONE E FREQUENZA 


L’ ammissione in Accademia, per i corsi triennali di primo livello, è regolata dal
presente bando di concorso, emanato ogni 3 anni dall’Accademia. 
I Candidati sono selezionati in fasi successive con il criterio dell’eccellenza. 
Al concorso possono partecipare anche cittadini stranieri, con l’unica condizione
della conoscenza della lingua italiana. L’età deve essere compresa fra i 18 e i
27 anni compiuti. 
Condizione per l’ ammissibilità è il possesso del diploma di scuola secondaria di
secondo grado (Maturità) o altro titolo straniero equipollente.
Il bando prevede sezioni particolari di concorso per gli “Allievi stranieri”e gli 
“Uditori”. 


La frequenza è obbligatoria. Ogni Allievo deve considerarsi, nell’arco del corso 
degli studi in Accademia, a disposizione per tutte le attività, ordinarie e 
straordinarie, sia didattiche sia di spettacolo e di sperimentazione.

Dieci assenze ingiustificate nel corso di un anno accademico 
comportano l’esclusione definitiva dalla scuola. 

DESCRIZIONE DEI CORSI 


L' obiettivo del corso triennale è formare attori con una preparazione 
professionale orientata principalmente al settore del teatro di prosa (sia di 
tradizione che di ricerca), senza peraltro escludere i fondamenti della 
recitazione cinematografica, televisiva e radiofonica. 
L'itinerario didattico è finalizzato allo sviluppo del talento e della personalità
artistica di ogni futuro attore, attraverso l'affinarsi dell'immaginario teatrale e
della padronanza dei mezzi espressivi del proprio corpo e della propria voce. 


Nel primo anno di corso, il programma è caratterizzato da un intenso lavoro
tecnico, atto a fornire la grammatica di base delle materie fondamentali e a 
rinforzare nell'allievo la consapevolezza della propria presenza scenica. Alle 
materie pratiche, si affianca il percorso di storia del teatro, volto a tracciare 
un panorama esauriente delle linee di evoluzione della drammaturgia e dello
spazio scenico, oltre che a stimolare, con il supporto di materiale audio-video,
la conoscenza e l'approfondimento dei più significativi avvenimenti della scena
moderna e contemporanea. 


Nel secondo anno, gli allievi affrontano, attraverso diversi progetti di 
recitazione a cui collaborano strettamente gli insegnanti delle materie 
tecniche, il problema della costruzione del personaggio e dell'agire 
attraverso di esso, all'interno di un testo tradizionale e collaudato. 
Il terzo anno è dedicato all'approfondimento della personalità attoriale di 
ciascun allievo, attraverso progetti ed esperienze di confronto con 
professionisti riconosciuti nel panorama teatrale, e al perfezionamento dei 
propri mezzi espressivi in seminari avanzati di tecniche vocali e di 
movimento. Gli allievi completano la loro esperienza recitando nei saggi di
diploma diretti da registi professionisti. Il percorso di lavoro, dai fondamentali
alle tecniche più avanzate di costruzione del personaggio, si avvale di 
materiali drammaturgici sia classici che contemporanei e prevede anche 
il confronto con tecniche di improvvisazione e composizione che fanno 
riferimento alle più recenti esperienze riguardanti la drammaturgia dell'attore.
Gli sbocchi professionali sono cinema, teatro e televisione. 


L’Anno Accademico di norma inizia nel mese di novembre e si conclude nel 
mese di giugno.
Lezioni, esercitazioni e prove di palcoscenico dei trienni occupano tutta la 
giornata dalle ore 10.00 alle ore 17.00, cinque giorni la settimana.
Le attività dei corsi prevedono orari secondo programmazione. 


I corsi durano tre anni e prevedono l’obbligo di frequenza a tutte le materie 
e l’obbligo di partecipazione a tutte le attività formative, di ricerca e di 
spettacolo programmate dall’Accademia. 


Al termine dei corsi viene conseguito il Diploma Accademico in Recitazione.
Le materie di insegnamento sono: recitazione, ortoepia e dizione, educazione
della voce parlata e cantata, tecniche corporee, storia del teatro. 


Alla didattica ordinaria si aggiungono corsi speciali, incontri con Maestri e 
seminari specialistici organizzati anno per anno secondo un organico piano di
programmazione.
Particolare rilevanza ha l’attività di spettacolo pubblico e di ricerca, che è parte
integrante dell’attività formativa e strumento fondamentale di comunicazione e
di confronto con la comunità teatrale. 


CONDIZIONI GENERALI 


1) L’ammissione al Corso triennale di Recitazione è regolata da un Concorso diAmmissione come Allievo Attore. 

2) Per partecipare alle prove di ammissione ai Concorsi è necessario compilare 
in ogni sua parte l’apposita “domanda di ammissione” (modulo allegato a 
fondo bando o scaricabile dal sito www.teatrobellini.it) e inviarla entro e non 
oltre il 30 settembre 2013. 
La domanda può essere consegnata direttamente all’Accademia presso la sededi via Conte di Ruvo 14, oppure inviata a mezzo postale come raccomandata 
con ricevuta di ritorno. 
Nel caso dell’invio postale farà fede la data del timbro postale. 

Nella domanda debbono essere dichiarati e auto certificati: 

* Nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza; 
* domicilio e recapito telefonico per comunicazioni da parte della Segreteria 
accademica e indirizzo di posta elettronica. 
La domanda deve inoltre contenere: 

a) l’autocertificazione del diploma di scuola secondaria superiore posseduto,
sottoscritta ai sensi della legge 4.1.1968 N.15, comprendente l’esatta 
denominazione dell’Istituto dove è stato conseguito il diploma, il suo indirizzo el’anno scolastico di conseguimento. I titoli di studio conseguiti all’estero 
debbono essere esibiti unitamente alla certificazione di equipollenza. Le 
domande dei candidati che alla data del 10 settembre non abbiano ancora 
conosciuto l’esito degli esami di scuola secondaria superiore (maturità), 
saranno accettate con riserva di successiva autocertificazione del 
conseguimento del suddetto titolo di studio, che andrà depositata direttamentein segreteria o inviata a mezzo postale come Raccomandata con ricevuta diritorno entro e non oltre il 30 settembre 2013. 

b) Attestazione del versamento di Euro 200,00 a favore dell’Accademia 
Nazionale d’Arte Drammatica “Teatro Bellini”, causale “contributo per l’esame 
d’ammissione nome candidato”, da versare alle seguenti coordinate bancarie:
IBAN IT 22 D 0100503400000000041735 – Banca Nazionale del Lavoro – via 
Toledo 126 -80134 Napoli; o in alternativa presso l'ufficio amministrativodel Teatro Bellini dal Lunedì al Venerdì dalle ore 15:00 alle ore 17:30. 
c) Certificato di sana e robusta costituzione. 

Alla domanda debbono essere inoltre allegati: 

• Due fotografie formato tessera (con il nominativo del candidato indicatonel retro); 
• una fotografia in primo piano (con il nominativo del candidato indicato nel 
retro); 
• una fotografia a figura intera (con il nominativo del candidato indicato nel 
retro);
• un eventuale curriculum, corredato da idonea documentazione, anche 
prodotta in fotocopia.
• per gli allievi stranieri inoltre una breve auto-presentazione in linguaitaliana, al massimo di due cartelle. 
Le domande prive della documentazione richiesta o presentate fuori terminenon verranno prese in considerazione. 

3) La data e la sede delle prove di esame saranno comunicate a mezzo mail,
entro il 5 ottobre 2013. 

Le prove di selezione avranno inizio orientativamente il 7 ottobre 2013. 

Spetta al Candidato farsi parte diligente onde prendere conoscenza in tempoutile della data e della sede del proprio esame. 

MODALITÀ GENERALI DI SVOLGIMENTO 
DELLE PROVE DI CONCORSO 


1) Ciascuna sezione di concorso è affidata a una commissione composta da unPresidente, nella persona del Direttore o di altro Docente da lui incaricato, e dadue membri nominati dal Direttore su designazione del Consiglio Accademico. 

2) Le Commissioni potranno interrompere in qualunque momento la prova delCandidato, o intervenire durante la stessa con osservazioni e suggerimenti. 

3) Il giudizio delle Commissioni, in qualunque fase, è insindacabile. 

4) Il Candidato dovrà presentarsi alle prove d’esame munito di un documentodi riconoscimento valido, alle ore 9:00 del giorno fissato per le sue prove, perun primo appello. 

Ai Candidati è raccomandato un abbigliamento semplice e adatto alle prove da 
sostenere. 

Il Candidato dovrà conoscere perfettamente a memoria i brani e le scene 
proposti. La mancanza di una perfetta memorizzazione può essere motivo 
sufficiente di esclusione dalle prove di concorso. 

1) Il concorso si svolge in DUE FASI, ciascuna caratterizzata da diverse 
modalità, qui di seguito indicate: 

PRIMA FASE 

La Prima Fase si svolgerà a partire dal 7 Ottobre 2013 e consta delle seguenti 
prove: 

1) Prova di recitazione/dialogo

Il Candidato dovrà interpretare il ruolo principale in una scena in prosa
dialogata di sua scelta, tratta da un’opera in lingua italiana o tradotta in lingua
italiana da altra lingua, anch’essa di sua scelta, purché di autore di chiara
fama, antico o contemporaneo.
Sono esclusi testi in lingua straniera e testi di tipo gestuale o pantomimico.
Il Candidato si gioverà dell’aiuto di una o più “spalle” anch’esse di sua scelta,
che interpretino gli altri ruoli previsti dalla scena. 


2) Prova di recitazione/monologo

Il Candidato interpreterà un breve monologo della durata massima di minuti 3.
Il monologo dovrà essere tratto da un’opera in lingua italiana o tradotta in
lingua italiana, di Autore di chiara fama antico o contemporaneo.
Sono esclusi testi in lingua straniera e testi di tipo gestuale o pantomimico.
Sono escluse anche “opere prime” e opere inedite. 


3) Prova di espressività vocale

Il Candidato dovrà cantare un breve brano musicale a sua scelta di cui porteràla base musicale su CD o lo spartito; eventualmente eseguire una letturaall’impronta e altre improvvisazioni di tipo vocale. 

4) Prova di espressività fisica

Il Candidato dovrà eseguire alcuni semplici esercizi e improvvisazioni di 
movimento su richiesta della Commissione. 

5) Prova di cultura generale

Il Candidato sosterrà un colloquio che dimostri un buon livello di cultura 
generale e una adeguata conoscenza della realtà teatrale italiana ed europea,
anche nei suoi aspetti storici. 

I Candidati prescelti saranno ammessi alla SECONDA FASE di selezione. 

Le ammissioni alla SECONDA FASE verranno rese note via mail entro una 
settimana dalla fine della prima selezione. 

SECONDA FASE 

La Seconda Fase avrà inizio nell'ultima decade di Ottobre 2013 e consta della 
seguente prova: 

Laboratorio intensivo 

I Candidati seguiranno un laboratorio intensivo di 10 giorni, diretto da un 
Docente di Recitazione affiancato da altri Docenti a seconda delle 
determinazioni della Commissione. 
Il laboratorio rappresenta di per sé prova d’esame. 


Al termine del laboratorio la commissione comunicherà i 20 selezionati 
al triennio di recitazione. 

Il risultato del concorso sarà pubblicato sul sito dell’Accademia la settimanasuccessiva alla fine della seconda prova. 

Il triennio avrà inizio nel Novembre 2013. 

INSEGNANTI DEL TRIENNIO 2010-2013 

Direttore 

Luciano Melchionna 

Recitazione 

Lina Bernardi 
Mimmo Borrelli 
Dalia Frediani 
Livio Galassi 
Patrizia Hartmann 
Luciano Melchionna 
Marcello Romolo 
Daniele Russo 
Gabriele Russo 

Verità e gioco

Rosa Masciopinto 

Stage

Familie Floz 

Maschera 

Aurelio Gatti 
Marco Manchisi 

Movimento e acrobatica 

Laura Zaccaria 
Carlo Vitale 

Ortepia e Dizione

Paolo Cresta 

Canto e impostazione vocale

Gabriella De Carlo 

Storia del Teatro 

Giorgio Maulucci 

INDIRIZZI E CONTATTI 

Accademia Nazionale D’Arte Drammatica Teatro Bellini 
Via Conte di Ruvo, 14 - 80135 NapoliTel. 081/5491266 - Fax: 081/5499656 

Sito ufficiale: www.teatrobellini.it 

Segreteria didattica: info@accademiateatrobellini.it 

Segreteria Organizzativa: Maria Rosaria Russo 



Al Direttore 
dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Teatro Bellini” 
Via Conte di Ruvo, 14 
80135 NAPOLI 

Oggetto: domanda di partecipazione agli esami di ammissione IX Triennio di studi. 

…l… sottoscritt… …………………………………………………………………………………….. 
nat… a ……………………………………………………. il ……………………………………….. 
residente in via/p.zza ………………………………………………………….. n° ………………….. 
a ………………………………………………………………… (………) C.A.P. ………………….. 
Regione ………………………………………………………………………………………………... 
Tel. Casa ………………………………………. Tel. Cell. …………………………………………... 
Indirizzo di posta elettronica…………………………………………………………………………... 
CHIEDE 
di poter sostenere gli esami di ammissione presso codesta Accademia Nazionale d’Arte 
Drammatica “Teatro Bellini” per la sezione di concorso (indicare la sezione di concorso) per 
l’Anno Accademico 2014/2016: 
.RECITAZIONE 
.ALLIEVO STRANIERO RECITAZIONE 
A tal fine, ai sensi della legge n.15/68, del D.P.R. n. 403/98 e del D.P.R. 445/2000, consapevole che le dichiarazioni 
mendaci sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e, altresì consapevole della decadenza dai 
benefici eventualmente conseguenti al provvedimento sulla base della dichiarazione non veritiera, DICHIARA, oltre a 
quanto sopra, e sotto la propria responsabilità: 

• di essere in possesso del seguente titolo di studio: . 
………………………………………………………………………………………………………… 
OVVERO di aver in corso il superamento degli esami di Stato per il conseguimento del seguente 
titolo di studio il cui esito si impegna a comunicare entro il prossimo 31 luglio: 
(titolo di studio) ………………………………………………………………………………………. 
Conseguito il …………………presso l’Istituto (Denominazione e indirizzo) ………………………. 
………………………………………………………………………………………..………………. 
(numero telefonico dell’Istituto che lo ha rilasciato) ………………………………………………… 
Dichiara inoltre che ai fini delle prove pratiche (per le categorie di concorso che lo prevedono) 


la scena dialogata prescelta è tratta da ……………………………………………………………. 
…………………………………………… 
il monologo prescelto è tratto da 
…………………………………………………………………………………………………………. 
il brano musicale prescelto è …………………………………………………………………………. 


Allega i seguenti titoli curricolari (facoltativo) 

1. …………………………………………………………………………………………………........ 
2. …………………………………………………………………………………………………........ 
3. …………………………………………………………………………………………………........ 
4. …………………………………………………………………………………………………........ 
ALLEGA ALLA PRESENTE DOMANDA: 

Attestazione del versamento di Euro 200,00 a favore dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica 
“Teatro Bellini”, causale “contributo per l’esame d’ammissione nome candidato” , da versare alle 
seguenti coordinate bancarie : IBAN IT22D0100503400000000041735 Banca Nazionale del Lavoro via 
Toledo 126 – 80134 -Napoli; o in alternativa presso l'ufficio amministrativo del Teatro Bellini 
due fotografie formato tessera recenti (con il nominativo del candidato nel retro); 
una fotografia in primo piano recente (con il nominativo del candidato nel retro); 
una fotografia a figura intera recente (con il nominativo del candidato nel retro); 
curriculum vitae con documentazione (facoltativo); 
Il sottoscritto dichiara di essere consapevole che l’Accademia può utilizzare i dati contenuti nella presente 
autocertificazione esclusivamente nell’ambito e per i fini istituzionali propri della Pubblica Amministrazione 

(D.L.G.S. 196/2003 “Testo unico sulla Privacy – codice in materia di protezione dei dati personali” e 
successive modifiche) 
Data …………………………. 
FIRMA 
………………………… 

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy