Vito Conversano in esclusiva...talento e passione.. agosto 12, 2014 \\

Giovani talenti crescono......
una  posa dove si apprezza tutta la bravura .....
l'aria da divo..che ricorda le celebrità di un tempo....
1.Quanto conta per te la danza come passione, oltre che come lavoro?
R. La danza per me è  la vita, l'aria che respiro, viene prima di ogni altra cosa; perché ballare permette di liberarmi da tutti i problemi che si affrontano quotidianamente. Quando mi trovo in una sala prove il tempo è come se si fermasse e dimentico anche il mio nome;  ad esempio quando passa del tempo che non ballo provo questa sensazione bellissima; poggio la mano sulla sbarra e appena tocco quel magico pezzo di legno ho “la pelle d'oca”,  provando  un’emozione che nessuna altra cosa al mondo potrebbe donarmi.
2.Tante partecipazioni importanti come danzatore, protagonista di coreografie di spessore: gli spettacoli più belli e  il coreografo più vicino a te per le emozioni che ti ha trasmesso dirigendoti in scena ?
 Ho avuto la fortuna di ballare in grandi teatri e anche in giro per il mondo; tra le tante esperienze sicuramente le più rilevanti sono  a Londra con ENGLISHNATIONALBALLET in America con MOSCOW BALLET a Firenze con MAGGIO MUSICALE FIORENTINO e il mitico teatro nel quale sono cresciuto e nel quale ho eseguito il mio passo d'addio Il TEATRO SAN CARLO e tanti altri.
Ma in particolare le coreografie che ho avuto l'onore di ballare, come primo ballerino nel balletto I QUATTRO TEMPERAMENTI a Firenze, sono state quelle del coreografo BALANCINE . 
Mi definisco un ballerino neoclassico principalmente.
3.È stata costruttiva la tua esperienza ad Amici oppure ritieni che sia stata un semplice passaggio .....
L’esperienza ad amici è stata dura, ma nello stesso tempo importante e utile; ho imparato tante cose ma l’ho considerato un passaggio nella mia vita, senza il quale non sarei stato  il danzatore che magari sono oggi!! Ho imparato altri stili di danza,  mi è servita molto anche nel classico e mi ha fatto capire quale “genere” mi rappresenta meglio, ovvero il neoclassico !!
4.Tu nasci come danzatore ... Ma ti vedi coinvolto in altre forme artistiche ?
Mi piace molto la recitazione, mi affascina, ma non l’ho ancora intrapresa; ma ci sto lavorando ;)
5. A cosa ti stai dedicando ora e quali saranno i tuoi prossimi impegni ?
Ora sto dedicando il mio tempo per le prove del premio Capri che si terrà il 23 e 24 agosto con la partecipazione di tante stelle della danza tra le quali: ABT,S.FRANCISCO BALLET ,vari solisti e stelle della danza. Inoltre in tale occasione ballerò whocares; si tratta di un passo a due con CORONA PAONE la nota prima ballerina del SAN CARLO DI NAPOLI !!
6.C'è spazio per il tuo lavoro in Italia ?
Io credo che in Italia stiamo attraversando un periodo molto particolare per l'arte in generale e mi dispiace che a volte, o direi spesso, la danza è considerata sempre all'ultimo posto. In Italia si attua una politica nel campo dello spettacolo e della cultura in generale, di troppi tagli, burocrazie e poche produzioni  e io che ho lavorato quasi sempre all'estero posso notare la differenza!! Si, spero con la prossima audizione di poter entrare a lavorare nel mio teatro nativo e quindi lavorare nella mia amata città; incrociamo le dita .
7.Che cosa pensi del nuovo modo di fare danza attraverso produzioni colossali di musical ?
Il musical mi piace soprattutto guardarlo, ma preferisco non farlo; non mi appartiene, ma lo rispetto perché guardarlo è bellissimo!! Penso che se dessero tutto quel lavoro al balletto e gli dessero anche la stessa importanza, credo che i danzatori potrebbero avere un'altra vita. 
8.La moda è per te ….
Posso affermare che oltre alla danza ho un'altra passione non uguale, ma simile: la MODA.  Sono, in realtà, anche un modello; ho fatto molte cose nel settore,  lavorando con molte persone di rilievo e ora parallelamente alla mia attività principale di danzatore sto partecipando a un concorso di bellezza MISTER ITALIA, nel quale sto riscuotendo molto successo. Infatti dopo tante selezioni provinciali sono arrivato alle prefinali!! Ma la mia priorità resta sempre la danza; con la moda mi diverto !!!
9.Come danzatore  sei ispirato a qualcuno in particolare …..
Certo, fin da bambino sono ispirato solo e soltanto a lui, ovvero ROBERTO BOLLE; per me è tutto, rappresenta la mia icona, mi rivedo molto in lui e lo seguo professionalmente ed ho anche avuto l'onore  di aver  sia studiato in varie compagnie, sia lavorato con lui. Quando ho frequentato la scuola di ballo, mi appellavano BOLLICINO, perché affermavano che gli somigliassi ;)
 10.Riesci a trovare spazio anche per altro? Per l’amore? La  famiglia? Gli amici…..
Certo io ho un potere: aver  tempo per tutto. In realtà ho sempre cercato di non trascurare mai gli amici, la famiglia, gli hobby, sono un tipo di danzatore che non si priva di un aperitivo o di un’ uscita per andare in discoteca !! Beh l'amore direi è un tasto non dolente, ma di certo non sono mai stato single,  ah ah ah, mi piace molto l'amore quale conforto dell'amore umano!!
11.Il tuo sogno nel cassetto
Il mio sogno nel cassetto è “ammainare” in una compagnia stabile e quindi poter  raggiungere una tranquillità economica!!La vita del ballerino è molto faticosa, piena di sacrifici e di sudore; in essa ho riposto i miei sogni, sperando che attraverso piccoli passetti potessi aspirare ad una carriera anche ben remunerata, che potesse darmi soddisfazione, perché purtroppo molte volte facendo questo lavoro si può cadere nella "precarietà".


BIOGRAFIA: 

 Vito Conversano nasce a Napoli il 1987 entra a far parte della scuola di danza  più antica d'Italia del teatro San Carlo nel 2003 dopo una carriera da ginnasta .
Diplomatosi nel 2009 entra a far parte del corpo di ballo del teatro Massimo di Palermo dove per tre anni prende ruoli in molte produzioni sotto la direzione di Luciano Cannito  ricordiamo Roland Petit (Opera di Parigi) Irina Kolpakova (kirov Ballet di mosca ).
Nel 2011 torna nel suo teatro nativo partecipando con la compagnia nello Schiaccianoci e Orfeo ed Euridice di (karol Armitage).
Nell'estate 2011 Vito entra a far parte nel talent più amato di Italia (Amici di Maria De Filippi) classificandosi al secondo posto vincendo un posto come componente del balletto di Londra per un anno (English National Ballet).
Tornato in Italia riceve un contratto presso il Maggio Musicale Fiorentino , collaborando con nomi di fama internazionale : Silvie Guillem, William Forsyte, Jiri Killian ,Francesco Ventriglia, Balancine ... Avendo il privilegio di danzare con ruoli solistici e da primo ballerino con Etoile e prime ballerine del teatro stesso .
Nel novembre 2013 vola in America con la Moscow Ballet come primo ballerino con Lo schiaccianoci, Cenerentola, la Bella addormentata, girando con il tour  America e Canada.


Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy