anoressiche per moda...per Victoria Beckham modelle scheletriche settembre 16, 2015 \\

IL WEB SI SCATENA CONTRO LA PASSERELLA DI VICTORIA BECKHAM ALLA NEW YORK FASHION WEEK: IN PISTA MODELLE ANORESSICHE 
victoria beckham e peyton knight
In particolar modo le critiche si sono concentrate sulla modella che ha chiuso la sfilata, la diciassettenne Peyton Knight, una ragazza magrissima che ha firmato il suo primo contratto per un'agenzia di moda a soli undici anni – La furia del web: "Perché non utilizzate uno scheletro sulle vostre passerelle?”…

victoria beckham 7
 
Da http://www.diredonna.it
 victoria beckham 4
l Spice“, che letteralmente sta per “Spice Scheletrica”, l’affascinante Victoria Beckham anni fa aveva dichiarato di voler escludere categoricamente dalle sue sfilate le modelle eccessivamente magre. Stando ai fatti, però, pare non abbia mantenuto affatto la promessa, almeno per quanto riguarda le passerelle della “New York Fashion Week“.
 victoria beckham 6
Durante la sua ultima sfilata erano presenti il marito David, il figlio sedicenne Brooklyn e la direttrice dell'edizione americana di Vogue Anna Wintour. In centinaia si sono scatenati sul web contro la scelta della Beckham di far sfilare modelle al limite della magrezza, tanto che qualcuno ha definito la sua passerella come "un altro spettacolo di scheletri" con ragazze che "non sembravano affatto in buona salute".

 Victoria Beckham, polemica anoressia: "Modelle scheletriche"
In particolar modo le critiche si sono concentrate sulla modella che ha chiuso la sfilata, la diciassettenne Peyton Knight, una ragazza magrissima che ha firmato il suo primo contratto per un'agenzia di moda a soli undici anni. Accuse pesanti quelle che sono piovute sulla scelta azzardata di Victoria, tanto da scatenare le furie di qualcuno:

 victoria brooklyn beckham
"Perché non utilizzate uno scheletro motorizzato per sfilare sulle vostre passerelle e lasciate libere queste povere ragazze dalla tortura che le costringe a morire di fame per un lavoro?".
 brooklyn e victoria beckham

Nonostante le critiche la Beckham non ha fatto una piega e la ragazza ha anche ringraziato ufficialmente la stilista pubblicando una foto su Instagram in sua compagnia. Dal canto suo l'ex Spice Girls è, quindi, fiera del suo lavoro e a chiusura della manifestazione ha voluto sottolineare il suo punto di vista, smentendo le voci diffamatorie lanciate sui social:
NEW YORK – Victoria Beckham, polemica anoressia: “Modelle scheletriche”. La polemica sull’anoressia torna ad investire puntuale le passerelle delle settimane della moda. In occasone della New York Fashion Week la polemica questa volta ha investito la collezione di Victoria Beckham, accusata da molti seguaci di aver presentato in passerella modelle troppo magre, scheletriche, al limite dell’anoressia. A riportale la notizia è il daily Mail, secondo cui la scelta di far sfilare modelle dall’aspetto scheletrico per presentare la sua nuova collezione non è piaciuta ai più. L’ex Spice Girls ha da sempre un debole per le figure magrissime e filiformi (lei stessa spesso è apparsa molto magra) e questa volta si è attirata le critiche di centinaia tra i suoi 15 milioni di seguaci su Twitter. “Un altro spettacolo di scheletri”, ha commentato un utente. “Non sembrano affatto in salute”. “Perchè non usi scheletri robot per le sfilate e non eviti a queste ragazze la tortura di dover morire di fame per un lavoro?”.
Le polemiche maggiori hanno riguardato la decisione della Beckham di chiudere l’esibizione con la sfilata della giovanissima Peyton Knight, che lavora come modella sin da quando era solo una bambina. La ragazza, 17 anni, ha solo un anno in più rispetto all’età minima raccomandata per la passerella dal Council of Fashion Designers of America. “Devi darle da mangiare”, esorta uno dei follower della stilista. Dal canto suo, Victoria ha ignorato gli attacchi e ha postato su Instagram una foto della Knight, con un ringraziamento per la giovane nella didascalia.

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy