"Fortunato" di Massimo Andrei gennaio 15, 2010 \\

Prima ancora che vedessi Fortunato per la prima volta, dalla strada già mi era arrivata la sua voce. . Fortunato tene 'a rrobba bbella, 'nzogna -nzo'! Quando poi lo vidi o ero troppo piccolo o ero ingenuo... ma mi chiedevo uno che alluccava tengo ‘a rrobba bbella che vendeva? Ma che teneva in quel canisto grande grande? Le parole finali ‘Nzogna nzò’ mi sviavano... Pensavo a qualcosa di sporco. 'Nzogna 'nzo'! Sembrava più un commento, come per dire chiavica chia'...!! Tutto avrei pensato... biancheria intima mutande particolari. . afrodisiaci naturali.. cose di peccato... Quello vendeva taralli ‘nzogna e pepe! E II tarallo quant’è innocente! È merce che non si può condannare e io invece avevo fatto mille pensieri cattivi!Lo trovavo per tutta Napoli, durante tutto il giorno, in centro. all'improvviso compariva Fortunato, e che spasso! Cantava... zumpava... ballava... faceva battute... giocava con i grandi, con i bambini... sapeva stare con tutti. Che spasso!... (Dalla presentazione di Biagio Izzo)


                 Premio Internazionale di Poesia e Narrativa
                                                    IV Edizione

Motivazione Premio
                a
“Fortunato”               
 Vita, morte e nessun miracolo di un tarallaro napoletano 
di Massimo Andrei
           

Sostenuto dall’intenzione di mandare un messaggio positivo in un tempo di vergogna , umiliazione e violenza per la città di Napoli, l’Autore volge lo sguardo al passato che , per quanto problematico e conflittuale, viveva con decoro le sue miserie.
Fortunato assurge a simbolo dell’indole napoletana che riscuote simpatia per la genuinità , l’amara spensieratezza e la terribile rassegnazione con cui vengono affrontate le difficoltà esistenziali.
L’Autore traccia un ritratto appassionato, di certo parziale per il sentimento che guida la mano, ma è così che l’umanità ne viene fuori emendata .

Nola, li 22 maggio 2009
                                                          Anna Bruno

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy