Il Leo Club Palma Vesuvio Est hanno sostenuto il grande progetto cinema della Cultural Classic a Palma Campania.. maggio 29, 2018 \\

 Descrivete gli obbiettivi  che si pone il  vostro gruppo giovani ….
Il Leo Club è la sezione giovanile del Lions Club International che è la piu grande associazione di service al mondo. Le tematiche affrontate sono molteplici e si riconducono ai cinque obiettivi del Centenario Lions che sono; prevenite i nuovi casi di diabete e migliorate la qualità di vita dei soggetti affetti da questa malattia; supportare i giovani della comunità o ispirare la nuova generazione di volontari invitando i Leo e la gioventù locale a servire insieme in occasione di un progetto; evitare casi di cecità prevenibile in futuro tramite screening della vista ed eventi formativi e dare il dono della vista con progetti a favore dei non vedenti o degli ipovedenti; alleviare la fame, cioè migliorare l'accesso a un'alimentazione sana per le persone vulnerabili della vostra comunità; proteggere il nostro ambiente cioè salvaguardare e migliorare l'ambiente per rendere il territorio un luogo più sano in cui tutti possano vivere.
Risultati immagini per Leo Club
Cosa vi ha spinto a sostenere il progetto cinema giovane della Cultural Classic.
Il Leo Club ha una fortissima componente territoriale che ci porta a stare accanto ai cittadini nonché alle associazioni che richiedono la nostra collaborazione in iniziative sia benefiche che di promozione culturale, soprattutto tra i giovani, come in questo caso.
L'immagine può contenere: 4 persone, persone in piedi, vestito elegante e matrimonio
 Come giudicate i corti che avete visionati per la selezione finale del Festival CortoCultural Classic 2018?
I corti hanno trattato tematiche senz’altro attuali, come la legalità, i sani principi, rapporti interpersonali che inducono lo spettatore ad una profonda analisi del mondo che lo circonda da fargli prendere consapevolezza delle cose che vorrebbe cambiare e quali valorizzare.

 E’ il terzo anno che l’evento cinema giovane si è svolto a Palma Campania, come avete vissuto questo momento?
Dopo la grande  attesa per un evento così importante che ha visto la presenza di ospiti di notevole importanza e notorietà. È sicuramente motivo di orgoglio ed è un onore che personaggi famosi e/o impegnati nell’arte possano conoscere la nostra cittadina e sicuramente il calore dei palmesi lsi è fatto sentire.

C’è qualcosa che avete sognato di fare e non avete fatto? 
Sicuramente. I progetti che la nostra associazione sono tanti. Spaziano da tematiche di sensibilizzazione ambientale a quello medico, dalla lotta alla povertà alla rivalutazione delle eccellenze territoriali, finanche a progetti di respiro internazionale e all’addestramento e successiva donazione di cani guida. Talvolta un anno sociale sembra troppo breve per riuscire a far tutto. Il nostro club il particolare da tempo ha un paio di sogni nel cassetto come quello di organizzare delle “olimpiadi”, tipo giochi senza frontiere, che possa coinvolgere tutta la cittadinanza, una rappresentazione teatrale chevede come attori i soci stessi, il cui ricavato andrebbe ovviamente a favore di iniziative benefiche, soprattutto un impegno ancora maggiore verso la comunità in cui si vive.

Cosa spinge dei giovani ragazzi ad entrare nei Leo e ad impegnarsi nel sociale.
Sicuramente la voglia di provare a cambiare le cose che non funzionano, una forte presa di coscienza di fronte alle necessità ed alle problematiche che ci circondano, ma anche lalo spirito di servizio verso chi ha bisogno, anche di un gesto semplice, ma al tempo stesso fondamentale e necessario. Non si può restare indifferenti di fronte a chi chiede un aiuto, a chi manifesta disagi importanti ed il Leo Club ci insegna proprio questo. Mettere a disposizioni le proprie scienze e coscienze al servizio dei più deboli, facendo un’esperienza associativa che favorisce il confronto.
L'immagine può contenere: 4 persone, persone che sorridono, persone in piediChe cosa è troppo serio per scherzarci su?
Quelle esigenze primarie che non vengono garantite e che nel terzo millennio, era della tecnologia e del progresso, sembrano utopia in alcune parti del mondo. Non si può scherzare sui bambini che muoiono per malattie già debellate o per malnutrizione, non si può scherzare su donne in difficoltà costrette a vendere il proprio corpo, non si può scherzare sulla “fuga dei cervelli”, non si può scherzare sulla mancanza di luoghi di aggregazione giovanile, sull’inquinamento, sulla violenza sulle donne.

Il vostro rapporto con le altre associazioni che hanno partecipato al progetto
Decisamente ottimo. Si è creato un tavolo che ha visto la collaborazione e la condivisione di idee, nonché l’occasione di conoscersi meglio come associazioni, di stringere intese per collaborazioni future, magari la prossima edizione del Festival CortoCultural Classic e la volontà comune di promuovere un evento importante per il paese come questo.

I vostri prossimi impegni?
Il Leo Club Palma Vesuvio Est è sempre in fermento e cerca sempre di organizzare attività in maniera frequente perché i progetti e le tematiche abbracciate vengano realizzati.Nell’immediato abbiamo un’attività congiunta con altri tre club limitrofi (Nola, Pomigliano e S.Giuseppeves.) i cui proventi saranno devoluti allo “Saharawi Project” finalizzato alla realizzazione di un’aula polifunzionale dedicata all’infanzia e all’adolescenza nel campo di Dakhla (Algeria) e poi vorremmo trovare dei fondi da destinare alla riqualificazione delle aree danneggiate l’estate scorsa dalle fiamme sul Vesuvio.

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy