Daniele Marino .....MI PIACE L’IDEA DI POTER “DISEGNARE” SULLA SCENA QUELLO CHE SI SOGNA SEGRETAMENTE NELLA TESTA...