FRANCESCO IACINO ...La danza é armonia, e dev'esserlo come in ogni singolo passo, anche nel rapporto lavorativo con i propri colleghi. ottobre 4, 2018 \\

Descrivi il tuo giorno lavorativo perfetto ….
Il mio giorno lavorativo perfetto, sicuramente è quando devo andare in scena,che sia in teatro o televisione. È perfetto perché mi ricarico dell’energia del pubblico e delle forti emozioni e sensazioni che sento!
Risultati immagini per francesco iacino

Cosa ti ha portato verso la danza.
Da piccolo ho frequentato la scuola calcio sino ai 14 anni, come la maggior parte dei papà desiderano. In me, però avevo già la consapevolezza di nutrire un profondo interesse verso la danza. Infatti all'età di 15 anni grazie all'appoggio che ho avuto in primis da mia mamma e mia sorella che hanno in seguito convinto dell'idea mio padre, ho messo piede in una sala di danza e da lì non sono più uscito. 
L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano
Se potessi svegliarti domani con una nuova dote, quale sceglieresti?
La scrittura...saper scrivere ciò che mi passa per la testa, per poi mettere in scena ciò che penso attraverso il linguaggio del corpo.

A chi sei più grato per la tua passione artistica? 
Un grazie speciale va alla mia famiglia, che mi ha sempre supportato ed appoggiato in ogni scelta; alla mia insegnante, nonché coreografa e soprattutto amica, Angela Tiesi. Lei ha creduto, riposto fiducia in me ed il suo supporto é stato fondamentale quando avrei gettato la spugna nei momenti più difficili!

Cambieresti qualcosa nel mondo della danza  in cui ti sei formato?
Cambierei il senso di competizione che sfocia in egocentrismo. Cancellerei la rivalità che é l'antagonista dell'umiltá di cui la danza si nutre. La danza é armonia, e dev'esserlo come in ogni singolo passo, anche nel rapporto lavorativo con i propri colleghi.
Risultati immagini per francesco iacino
C’è qualcosa che hai sognato di fare e non hai fatto? 
In realtà tutto ciò che di bello mi è accaduto grazie alla danza non l’avrei mai immaginato o sognato. Diciamo che molto spesso mi capita di pensare di vivere in un sogno, per ciò che di bello mi accade, e per quello che suscita in me ogni tipo di emozione.

Tre domande in una …. Il tuo romanzo preferito ….. il tuo film preferito … il tuo spettacolo di danza preferito..
Io non ho paura romanzo di Niccoló Ammaniti, un film di cui ne sono rimasto particolarmente colpito è Me before you ( Io prima di te), come repertorio di danza mi piace molto il lavoro di Mauro Astolfi non che mio ex maestro e coreografo, tra i tanti lavori cito ‘Lost’
L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto
Che cosa è troppo serio per scherzarci su?
Deridere delle malformazioni fisiche e motorie altrui, e di persone con segni o cicatrici evidenti. É un gesto di per sè irrispettoso, ingiusto. Per me che faccio questo mestiere,  ogni singolo giorno ho a che fare con tendini, muscoli, legamenti, articolazioni che sono fondamentali ed essenziali, ma anche per una qualunque attività motoria. Non tutti, mi dispiace dirlo, ancora oggi si rendono conto che fortuna sia non avere problemi del genere.


C’è posto per giovani danzatori talentuosi con idee innovative in Italia?
Purtroppo la situazione attuale in Italia non permette di vivere attraverso la danza né a noi giovani, né tantomeno a chi ha alle spalle un bagaglio artistico passato. Non c'è spazio per idee nuove non per mancanza di menti, ma per assenza di appoggi e sovvenzioni soprattutto politiche. 
Immagine correlata
Stai riscuotendo un Grande successo personale come danzatore in show televisivo albanese. Cosa si prova a lavorare all’estero. 
Ho avuto la fortuna di avere questo importante ingaggio, ho deciso di accettare per una crescita personale ma soprattutto artistica, perché il programma mi permette di approcciarmi a tanti stili di danza. Non è il mio primo lavoro all'estero, ma è il primo televisivo estero e sono molto felice per come sta andando questa fantastica esperienza.
L'immagine può contenere: 1 persona
 I tuoi prossimi impegni?
 'Dance with me 5' termina il 17 dicembre; il mio programma sarebbe stato ritornare in Italia e a gennaio riprendere la tournée teatrale della ‘Carmen’ con Rossella Brescia, Amilcar Gonzales Perez, e direzione artistica di Luciano Cannito. Tutto é però da valutare, perché ho avuto un’altra proposta lavorativa qui in Albania. Sarà tutto da organizzare e  valuterò con calma non appena possibile.










 



Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy