A ciascuno il suo successo ... il Duo sbanca a Galleria Toledo ... ottobre 8, 2018 \\

Sabato scorso, nel teatro Galleria Toledo a Napoli, è andata  in scena il tradimento dell'arte in allegria con  lo spettacolo "A ciascuno il Duo". Sul palco, per la prima volta insieme, il cantante lirico e attore Luca De Lorenzo e il pianista e compositore Ivan Dalia. 
"A ciascuno il Duo", lo spettacolo a Galleria Toledo
Lo spettacolo ha subito catturato sin dal primo minuto, con una vena comica mista a recitazione  e  sana ironia, il pubblico dando vita a un duo esilarante ed intellettualmente giusto da coinvolgere tutti, esperti e non ....e pensare che  tutto nasce dalla volontà di diffondere la conoscenza della musica classica e della lirica anche al pubblico non specializzato ed i nostri protagonisti  ci sono riusciti egregiamente....l'impresa è compiuta senza mai cadere nel banale. Il percorso narrativo dello spettacolo mette al centro il tema del maschio burlato dalla donna ed i due protagonisti si confrontano con ironia e soprattutto autoironia. Nello spettacolo vengono  eseguite  arie interessanti, tratte dal repertorio d’opera buffa ma tutto diventa una festa con l'introduzione accorta della musica jazz accompagnata da una recitazione accademica e precisa di De Lorenzo (voluta appositamente per differenziarsi) a quella spontanea e improvvisata di Dalia e insieme hanno dato vita ad una gran festa tra amici dove tutti sono stati coinvolti, partecipi . L'ultima parte dello spettacolo è formidabile il duo si supera in una performance di un amore impossibile tra un gatto e un cane.  Autori dello spettacolo sono Ivan Dalia, Luca De Lorenzo e lo scrittore e giornalista Giovanni Chianelli e i dialoghi sono del poeta Salvatore Castaldo.
Risultati immagini per a ciascuno il duo con ivan dalia e luca de lorenzo
Luca De Lorenzo, Bass/Baritone, nato a Napoli nel 1987, diplomato col massimo dei voti in canto lirico presso il Conservatorio San Pietro a Majella e laureato con lode in Scenografia presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Si è perfezionato con numerosi maestri tra i quali il Contralto Bernadette Mancadinissa, i baritoni Bruno Praticò e Roberto de Candia, con il Maestro Edda Moser, Internationale Sommerakademie Mozarteum Salisburgo. Ha debuttato diversi ruoli in teatri Italiani (Teatro Bellini di Napoli, Teatrino di Corte di Napoli, Teatro Olimpico Roma, Anfiteatro romano di Pompei, Anfiteatro romano di Terni, Filarmonica Romana, Teatro Mercadante di Altamura) ed esteri (Estonian National Opera Tallin, Bashkir State Opera and Ballet Theatre Ufa, Sala Mozart del Auditorio de Zaragoza). Ha collaborato con registi come Roberto De Simone, George Malveus, Cesare Scarton, Gigi Dall’Aglio, Mariano Bauduin, Giovanna Nocetti. Nell’aprile 2014 è risultato primo classificato assoluto nella sezione Canto Lirico al Concorso Nazionale Musicale Flegreo, nel 2017 finalista del concorso “Beniamino Gigli”. Nel 2018 è tra i quattro attori protagonisti del “Be Quiet Talent Show” su Rai Due. Ha partecipato a numerosi concerti in qualità di voce solista: alla prima esecuzione moderna del Vespro breve a 4 voci di Francesco Durante diretto dal M° Vizioli al Salone delle feste del Real Museo di Capodimonte di Napoli, all’istituto di cultura Italiano a Londra per la celebrazione del centenario della morte di Francesco Paolo Tosti e al China-Italy Science, Technology and Innovation Week di Città della scienza (Napoli).
Risultati immagini per ivan dalia


Ivan Dalia, pianista e compositore, nato a Teverola, un piccolo centro vicino Caserta nel 1985, è cieco dalla nascita. Approccia alla musica molto presto e conclude il suo percorso formativo diplomandosi, con il massimo dei voti, in pianoforte nel 2011 e poi in composizione nel 2016 al conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Ha partecipato a diversi festival di jazz, tra cui Il Marechiaro Jazz Festival di Napoli nel 2006 dove ha suonato, improvvisando, con il mito dell’armonica Toots Thielemans. Nel 2007 Ë vincitore del premio internazionale del concorso per musicisti ciechi della città di Kursk in Russia. Nel 2011 scrive le musiche per le colonne sonore della trilogia del medio metraggio ROSASí, un progetto di Marinella Senatore, nota artista e film-maker, la cui anteprima è stata proiettata nel 2012 in contemporanea in Germania, Regno Unito e Spagna. Nel Settembre 2017, per la seconda volta, conduce la 22esima edizione del Premio Braille trasmesso su Rai Uno in diretta dal teatro Brancaccio di Roma con ospiti come l'attrice Valeria Golino e Sergio Sylvestre, cantante che ha partecipato all’edizione Sanremo 2017, tra gli altri. Sempre nel 2017 riceve il Premio Cimitile per la Musica e partecipa al Pozzuoli Jazz Festival; si esibisce come pianista solista allo Zinc Bar, famoso jazz club di Manhattan New York dove suonano artisti come Mino Cinelu e Alain Pérez. La sua musica, dal carattere aggressivo, ma anche ironico e giocoso, ricerca e trova influenze provenienti sia dalla musica classica e dal jazz, ma anche dalla tradizione popolare.
Risultati immagini per a ciascuno il duo con ivan dalia e luca de lorenzo

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy