È morto lo scrittore e sceneggiatore William Goldman novembre 17, 2018 \\

È morto a 87 anni lo scrittore e sceneggiatore William Goldman, vincitore dell’Oscar per aver scritto Butch Cassidy e Tutti gli uomini del presidente. Nel primo caso era una sceneggiatura originale, nel secondo una sceneggiatura non originale, scritta a partire dall’omonimo libro dei giornalisti Bob Woodward e Carl Bernstein. Goldman è morto nella sua casa di New York, per le complicazioni dovute a un tumore al colon.
Risultati immagini per WILLIAM GOLDMAN,

Goldman aveva scritto anche le sceneggiature di Detective’s Story, La fabbrica delle mogli, Il maratoneta, La storia fantastica e Misery non deve morire (in alcuni casi adattando per il cinema romanzi di cui era stato autore). Era noto anche per una sua frase spesso citata: «nessuno sa niente», scritta in Adventures in the Screen Trade.
Risultati immagini per WILLIAM GOLDMAN,
Goldman era uno sceneggiatore particolarmente versatile, capace di passare da film western come Butch Cassidy a film politici come Tutti gli uomini del presidente. Ma era stato anche autore di storie drammatiche, d’avventura o con momenti divertenti. Nel 2015 gli chiesero come facesse a passare con così tanta facilità da un genere all’altro. Rispose: «Incroci le dita e non smetti mai». Oltre a scrivere romanzi e sceneggiature, Goldman ha anche scritto alcuni libri sul mondo del cinema, raccontandone la storia e le evoluzioni.
Morto William Goldman, Oscar per la sceneggiatura di «Tutti gli Uomini del Presidente»
Scrittore e drammaturgo, aveva 87 anni. Considerato una leggenda a Hollywood, era malato di cancro. È stato premiato nel 1970 per la miglior sceneggiatura originale per il film «Butch Cassidy» e nel 1977 per quella non originale sullo scandalo del Watergate
di Silvia Morosi
Morto William Goldman, Oscar per la sceneggiatura di «Tutti gli Uomini del Presidente» shadow
Immagine correlata
Si è spento venerdì nella sua casa, nel cuore di Manhattan, William Goldman, 87 anni, leggendario sceneggiatore vincitore di due Oscar, nel 1970 e nel 1977. Ha legato il suo nome a film indimenticabili, «Tutti gli Uomini del Presidente» sullo scandalo del Watergate, con Dustin Hoffman e Robert Redford, «Butch Cassidy & Kid» con Paul Newman e lo stesso Redford nei panni dei due fuorilegge del Far West, elementi della banda del Mucchio Selvaggio. Considerato un mostro sacro a Hollywood, Goldman aveva scritto anche i copioni di «The Princess Bride», «Il Maratoneta», «The Stepford Wives» e «Chaplin». Era un uomo di fiducia delle industrie cinematografiche, ad esempio fu chiamato a rimaneggiare in postproduzione pellicole come «Proposta Indecente“, “A Few Good Men“, per entrambi i titoli non aveva ricevuto credito. La sua carriera ha abbracciato mezzo secolo di storia del cinema. Iniziò con «Masquerade», nel 1965. Goldman si era sempre considerato un romanziere prestato al cinema. «In fatto di autorevolezza, gli sceneggiatori sono considerati in modo strano, a seconda dei casi, una via di mezzo tra il custode che solleva il cancello degli studios e il padrone del vapore», aveva scritto in «Adventures in the Screen Trade», il suo libro di memorie del 1983.
Risultati immagini per WILLIAM GOLDMAN,

Ma quando hai scritto film come Tutti gli uomini del presidente, Butch Cassidy, Misery, Il maratoneta, Papillon, quando hai vinto due Oscar per la migliore sceneggiatura, quando hai lavorato con i registi più grandi di una certa Hollywood, George Roy Hill, Alan J. Pakula, Rob Reiner, John Carpenter, Richard Donner, Clint Eastwood, quando hai guadagnato un milione di dollari per scrivere The Last Action Hero per Arnold Schwarzenegger, diciamo che hai fatto quasi tutto nel cinema. William Goldman, morto ieri a Manhattan a 87 anni, era una specie di leggenda nel mondo degli sceneggiatori.

Risultati immagini per WILLIAM GOLDMAN, 

Era stato anche romanziere di gran pregio, e non a caso molti dei suoi film nascono proprio da suoi romanzi, come Il maratoneta, Magic, La storia fantastica, Non si maltrattano così le vecchie signore, mentre da un suo romanzo, Soldato sotto la pioggia, gli arrivarono i primi contatti con Hollywood.

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy