la notizia attraverso le immagini .... Suburra .....e vai in scena con la violenza criminale... febbraio 11, 2018 \\

Commenta la notizia..... articoli di attualità consigliato ad un pubblico maturo ed attento ai cambiamenti per il contenuto forte delle immagini
Louvre Abu Dhabi © ANSA
Il Louvre di Abu Dhabi apre il 2019 con gli Olandesi. In mostra anche la prima opera del maestro acquisita dal museo
NETFLIX: SUBURRA 2 Alessandro Borghi (ANSA)
TV. La seconda stagione è caratterizzata da una presenza femminile forte e dalla spiccata personalità. Tra new entry e personaggi già noti, le donne comandano, decidono e tramano: hanno fame di potere e sanno come ottenerlo. Arriva su Netflix Suburra 2, donne decisive in lotta potere capitale
Il maestro Riccardo Muti in una foto d'archivio © ANSA
Muti dirige 'Fosse Ardeatine' con la Chicago Symphony. Omaggio alle vittime con sinfonia compositore americano Schuman

Resultado de imaxes para alessandra amoroso nuda
 ALESSANDRA AMOROSO A ‘RADIO2’: “NON E' VERO CHE MI SONO SPOSATA O CHE HO CAMBIATO DIECI FIDANZATI. SOGNO DI DIVENTARE MAMMA. I TALENT? MI CHIEDO PERCHE' PER I CRITICI ‘X FACTOR’ VADA BENE MENTRE ‘AMICI’ DI DE FILIPPI NO. CI SONO TROPPI PREGIUDIZI" -" ULTIMO? UN TALENTO MA SONO FELICE CHE ABBIA VINTO MAHMOOD"
Claudio Santamaria, voce italiana di Christian Bale in Batman © ANSA
Sono pochi gli attori che hanno modo di doppiare un supereroe, per poi ritrovarlo in versione comica e animata a mattoncini 3d. E' successo a Claudio Santamaria, come voce italiana di Christian Bale nella trilogia su Batman di Christoper Nolan, e per l'uomo pipistrello in The Lego Movie, lo spin-off Lego Batman (per il quale si parla anche di un futuro sequel) e ora in The Lego Movie 2: Una nuova avventura di Mike Mitchell in sala dal 21 febbraio con Warner Bros. Stavolta Batman deve affrontare una sfida 'di cuore': viene scelto come futuro marito dalla multiforme regina Wello Ke Wuoglio, monarca dei temibili ma adorabili 'nemici' Duplo. "La forza trainante del racconto sono le donne - dice l'attore all'ANSA -. E' la regina che riesce a far aprire l'anima di Batman al femminile. Gli uomini in questa storia capiscono poco".

Christian è il nuovo dipendente del supermercato alla scoperta di un mondo sconosciuto: le infinite corsie, il maniacale ordine del deposito, il meccanismo surreale del carrello elevatore. Il suo collega Bruno del dipartimento bevande lo prende subito sotto la sua ala, con protezione paterna nonostante i modi bruschi, insegnandogli tutti i trucchi del mestiere. Quando poi, un giorno, Christian incrocia tra gli scaffali lo sguardo di Marion, responsabile del reparto dolci, qualcosa scatta tra loro. A lei piace scherzare e provocare Christian, ma lui sembra davvero essersi innamorato di Marion, che in realtà è sposata. Subito si sparge la voce tra i colleghi del supermercato. Quando poi Marion prende un congedo di malattia, Christian cade in una depressione così profonda che il suo miserevole passato rischia di sopraffarlo di nuovo.
 © ANSA
Le espressioni della danza contemporanea dei Paesi Nordici, accanto a concerti e mostre, installazioni di light design e proiezioni, light show, sound art e appuntamenti per bambini, che hanno al centro l'importanza della natura e il rispetto che l'uomo le deve. E poi il verde, il rosso e l'azzurro del seducente spettacolo dell'aurora boreale da guardare col naso in su, in live streaming direttamente dalla Lapponia. Sarà un grande viaggio nella cultura di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia la nuova edizione di Equilibrio Festival, in programma all'Auditorium Parco della Musica di Roma dal 10 al 26 febbraio.
Dopo i focus dedicati a Francia e Germania, nel 2019 arrivano nella Capitale le produzioni più significative di un piccolo e selezionatissimo esercito di danzatori, coreografi, artisti e compositori provenienti da Paesi non lontani eppure ancora non troppo conosciuti dal pubblico italiano. Sei gli spettacoli in cartellone - Mats Ek (Svezia), Zero Visibility Corp. / Ina Christel Johannessen (Norvegia), Pontus Lindberg and Danish Dance Theatre (Svezia/Danimarca), Alpo Aaltokoski Company (Finlandia), Hallgrim Hansegard (Norvegia), Cullbergbaletten (Svezia), a cui si accompagna il concerto del Parco della Musica Contemporanea Ensemble diretto da Tonino Battista che eseguirà Maa (1991) di Kaija Saariaho (Finlandia).
Ponendosi idealmente sulle tracce di Ingrid Bergman e Greta Garbo, Anita Ekberg, Bertel Thorvaldsen e Alvar Aalto, personaggi che tanto si sono ispirati a Roma, il Festival, diretto da Roger Salas e organizzato in collaborazione con le Ambasciate, propone un'immersione nei linguaggi contemporanei dei Paesi Nordici con un programma non solo di grande qualità artistica e attento al messaggio ecologista, ma anche rigorosamente 'aperto', dal momento che tanti appuntamenti sono fruibili gratuitamente. Come l'imperdibile live streaming dell'aurora boreale che verrà proiettata tutti i giorni del festival, dal tramonto in poi, sulla cupola della Sala Sinopoli, in diretta dall'osservatorio di Geofisica di Sodankyla. O come le mostre Collisions di Irene Suosalo, che presenta un'installazione video ispirata alla danza dell'aurora boreale, e On thin ice, che documenta con immagini mozzafiato la storia della spedizione artica del 2015 a bordo della nave oceanografica Lance, seguendo la deriva dei ghiacci.
Ancora dedicati al fenomeno ottico dell'aurora boreale gli spettacoli di light art di Mads Vegas che illuminerà l'esterno dell'Auditorium e di sound art di Jacob Kirkegaard, che farà ascoltare le emissioni elettromagnetiche e cosmiche. "I Paesi Nordici sono quelli che hanno capito meglio di tutti la parola equilibrio", ha detto il vicesindaco di Roma Luca Bergamo, "il programma dimostra che in questi Paesi c'è una grande vivacità culturale. Equilibrio è un festival ma è anche un tema: nel nord Europa la produzione culturale serve anche per i diritti civili e l'integrazione delle comunità migranti". "Abbiamo sempre voluto aprire l'Auditorium alla città, ma anche che questo diventasse un luogo per condividere la cultura a livello internazionale. E siamo riusciti ancora una volta a portare un pezzo di mondo a Roma", ha affermato Aurelio Regina, Presidente della Fondazione Musica per Roma.
Non solo il bellissimo affresco con Leda e il cigno. Nell'atrio della stessa dimora gli archeologi hanno riportato alla luce a Pompei anche un altro strepitoso affresco con l'immagine di Narciso che si specchia nella sua immagine, secondo l'iconografia classica. Lo annuncia la direttrice ad interim Alfonsina Russo. "La bellezza di queste stanze ci ha indotto a modificare il progetto e a proseguire lo scavo - spiega- Ciò sentirà in futuro di aprire alla fruizione del pubblico almeno una parte di questa domus". Il tema del Narciso, spiega l'ex direttore Massimo Osanna che ha mantenuto la direzione scientifica dello scavo, "è ben noto e più volte ripetuto a Pompei. Tutto l' ambiente è pervaso dal tema della gioia di vivere, della bellezza e vanità, sottolineato anche dalle figure di menadi e satiri che, in una sorta di corteggio dionisiaco, accompagnavano i visitatori all'interno della parte pubblica della casa. Una decorazione volutamente lussuosa e probabilmente pertinente agli ultimi anni della colonia".

Reportage immersivi e confronti in studio tra politici, giornalisti, imprenditori e protagonisti della cronaca. Rai2 rimodella il proprio approfondimento d’attualità e lo declina in prima serata al giovedì con una nuova formula dal titolo evocativo: Popolo sovrano. La trasmissione, condotta da Alessandro Sortino con Eva Giovannini e Daniele Piervincenzi, debutterà stasera, sorgendo dalle ceneri di Nemo – Nessuno escluso.
Resultado de imaxes para elodie nuda
L’EX CONCORRENTE DI AMICI PUBBLICA UNA FOTO NUDA SU INSTAGRAM, SCRIVE “SIAMO FATTI COSÌ” E FA IL BOTTO DI LIKE – SOLTANTO QUALCHE GIORNO FA DENUNCIAVA, SEMPRE VIA SOCIAL, IL BATTIBECCO IN METRO CON UNA SIGNORA: “SONO USCITA CON I LEGGINS, LEI MI GUARDA CON FACCIA DISGUSTATA, POI MI FA: ‘SE VA IN GIRO COSÌ TUTTI LE…’”
Roberto Giacobbo
Appuntamento conclusivo della prima edizione di Freedom – Oltre il confine. Roberto Giacobbo tornerà sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi, con una nuova serie del programma dal prossimo mercoledì 1° maggio. La serata si apre parlando del sepolcro della Regina Nefertari, che viene aperto in esclusiva alle telecamere di Freedom. All’Aventino, quartiere di Roma, c’è una serratura che permette di vedere la cupola di San Pietro. Lì c’è anche la porta d’ingresso della sede dei Cavalieri di Malta, l’ordine più antico e longevo del mondo. Giacobbo la apre, per mostrare cosa ci sia oltre quel confine. Termina anche la visita di Roberto Giacobbo a Houston: parla Mauro Ferrari, che – assieme a straordinari studiosi, per la maggior parte italiani – supera i confini dell’attuale medicina per un futuro capace di controllare, ed in parte sconfiggere, tutte le malattie. Nel sottosuolo della piazza principale di Città del Messico, emergono tracce dell’antica e potente civiltà che 500 anni fa dominava su tutto il Paese. Sono i resti della mitica Tenochtitlán, la maestosa e misteriosa capitale dell’Impero Azteco. Nel sottosuolo di Napoli, invece, esiste un condotto che lega due luoghi distanti 27 km l’uno dall’altro: la Crypta Neapolitana, dove la tradizione vuole che siano sepolti Leopardi e Virgilio, e la Piscina Mirabilis, una delle più grandi cisterne al mondo costruita dall’Impero Romano. La prima puntata di «Freedom» aveva aperto con un’indagine condotta in collaborazione con il CNR e il Senato della Repubblica. L’intento era quello di scoprire l’esistenza del 14° obelisco di Roma. Giacobbo aveva promesso un aggiornamento in occasione dell’ultima puntata della prima serie. Cosa indicheranno i rilevamenti fatti?
'TORNO IN TV, MA NON CANTO N BALLO...' © ANSA
Carrà, torno in tv con un programma ma non canto né balloa Vanity Fair "per fare bene televisione devi vederla anche da fuori"

Diego è un imprenditore di successo. Ricco e poco curante del bene altrui, non si fa scrupoli a sminuire il prossimo. Il suo atteggiamento gli si ritorce contro quando dimentica nel bagno di un aeroporto il suo cellulare di ultima generazione a cui sono collegati profili social, contatti e carte di credito. I due inservienti Ivano e Sabino decidono così di vendicarsi dell'arrogante riccone e di sfruttare la lunga durata del suo volo verso Sidney per rubargli la sua vita digitale. Mentre Diego si trasforma nell'uomo più odiato del pianeta, c'è chi ne approfitta per sottrargli l'azienda di famiglia e mandare a rotoli la sua vita. Grazie all'aiuto di una bella assistente di volo e di nuovi inaspettati amici, la situazione non è poi così irreparabile.

Will, quarantenne newyorchese abbandonato dalla moglie, ricostruisce la sua storia in una seduta di psicanalisi: l'amore per Abby, gli anni del college, l'intimità matrimoniale, un pranzo con i genitori di lui e poi, inatteso, il giorno della separazione. O forse no. Forse nel passato di Will c'è evento così traumatico da non poter essere raccontato... Vent'anni dopo, il frutto dell'amore fra Will e Abby, la ventenne Dylan, rabbiosa e lacerata dall'assenza dei genitori, incontra per la strada il coetaneo Rodrigo, studente di origine spagnola figlio di una coppia di lavoratori dell'Andalusia, che anni prima era già stato in quello stesso luogo per una vacanza...

Il violinista sul tetto, Moni Ovadia in arrivo al Teatro Nuovo di Milano
 (ANSA)
La sua espressione incredula non ha lasciato dubbi. Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, 27 anni, ha vinto a sorpresa Sanremo con il brano "Soldi".
Ultimo
Sanremo 2019, Lo stress gioca un brutto scherzo ad Ultimo deluso  per la mancata vittoria sbotta contro i giornalisti: «Dovete sempre rompe ‘er ca**o»
Quasi perfetti presentatori ......
Baglioni, Raffaele e Bisio (Agi per Ufficio Stampa Rai)
con la mano di Caludio Baglioni ....

meritevole Vittoria ... E’ Mahmood il vincitore del Festival di Sanremo 2019. Il cantante, con il suo brano Soldi, ha conquistato la vittoria della 69esima edizione della kermesse spuntandola nella sfida finale con gli altri due finalisti Ultimo e Il Volo, classificatisi rispettivamente al secondo e terzo posto.

E’ Daniele Silvestri il vincitore del Premio della Critica Mia Martini assegnato al Festival di Sanremo 2019. Il cantante, è stato insignito del riconoscimento dalle testate accreditate presso la Sala Stampa Ariston Roof, che hanno espresso il loro voto nelle ore precedenti alla finale della kermesse. Silvestri, con il suo brano Argento Vivo, ha vinto anche il premio della sala stampa Lucio Dalla e quello ‘Sergio Bardotti’ per il miglior testo.

"Priscilla La Regina del Deserto”, il musical, è tornato. Ed è tornato in grande spolvero, con tutti i suoi 500 costumi, la scarpa con il tacco gigantesca, le Divas che scendono dal graticcio ed un’orchestra dal vivo con tutti i sacri crismi: ma soprattutto è tornato il bus rosa, in tutta la sua interezza. Con lustrini e paillettes. Una rivista in piena regola, un musical australiano, tratto da un film che musical non era, che da anni miete successi in tutto il mondo.Bello vedere la versione completa in tutto.
 © ANSA
Robert Mapplethorpe superstar al Guggenheim sulla Quinta Strada: il leggendario enfant terrible della New York anni Settanta e' il protagonista assoluto di una mostra che ne celebra l'opera, anche quella piu' trasgressiva, a 30 anni dalla morte. "Sara' condannato e adorato. Ma alla fine la verita' sara' riscoperta nel suo lavoro, l'opera corporea di un artista", aveva scritto Patti Smith dell'ex compagno del Chelsea Hotel e poi amico fino alla morte il 9 marzo 1989 per complicazioni dell'Aids a soli 42 anni. La Smith e' stata, con la culturista Lisa Lyons e la gia' allora mitica Louise Bourgeois, una delle poche donne che Mapplethorpe aveva fotografato: l'obiettivo della sua Hasselblad preferiva posarsi sui corpi scultorei di maschi afro-americani o su fiori dall'alta carica sessuale. La mostra del Guggenheim, "Implicit Tension", e' in due parti: la prima fino al 10 luglio e' una antologia che include gli scatti piu' controversi, la seconda ne raccoglie il testimone con un focus sull'influenza su artisti contemporanei già parte della collezione permanente del museo. Sono passati 30 anni dalla morte di Mapplethorpe e 30 anni da quando, tre mesi dopo la sua scomparsa, la Corcoran Gallery di Washington decise di cancellare una mostra che gli era stata dedicata. Mapplethorpe divenne allora il campo di battagli postumo sul diritto alla liberta' di espressione in nome dell'arte. Dall'altra parte della barricata, il senatore conservatore repubblicano Jeff Helms che vedeva nella sua opera la pornografia di uno "scarafaggio" e approfitto' dello scandalo Mapplethorpe per una campagna di tagli ai fondi pubblici che mantenevano in vita le organizzazioni per le arti. Il Guggenheim oggi avverte: la mostra contiene immagini "a luci rosse". "Implicit Tension" riflette le contraddizioni del fotografo: "C'e' una squisitezza quasi sterile in queste foto a prescindere dal soggetto", ha detto la curatrice Lauren Hinks. Sessualità estrema, coppie gay, i leggendari Portfolio X, Y, e Z che portarono una subcultura di New York nelle torri d'avorio. Gli amici del jet set degli anni '70 e '80, tra cui Philip Glass, David Hockney, Andy Warhol e Laurie Anderson sono immortalati accanto a un giovanissimo e insolitamente curvaceo Arnold Schwarzenegger con addosso solo gli slip del body builder. Mapplethorpe, al centro di un film biografico presentato al festival di Tribeca con Matt Smith (un ex "Dr. Who") e nelle sale il primo marzo, provava gusto nello sfidare il pubblico. Oggi la riabilitazione sulla Quinta Strada, anche grazie a una donazione di 200 scatti che il museo ha ricevuto dalla Mapplethorpe Foundation.
Le rime rappate non sono servite. Per rispondere alle ironie e alle considerazioni non gradite, Gue Pequeno ha usato i social. Sceso dal palco del Festival di Sanremo 2019, su cui ieri sera si è esibito per la prima volta in duetto con Mahmood, il rapper ha replicato a Pio e Amedeo, che avevano scherzato sul suo abbigliamento di scena sanremese.Gue Pequeno: «Le uniche scimmiette sono Pio e Amedeo. Il Fatto Quotidiano può solo prendere il mio pesce in bocca»
Enrico Nigiotti (dal suo profilo Twitter)
Sanremo 2019 e la scaletta iniqua. Enrico Nigiotti: «tre sere su quattro sul palco dopo mezzanotte». Il Volo e Nek sempre nella prima parte
Gabriele Ciampi (ANSA)
Ciampi, giurato Grammy, guarda Sanremo. Con Baglioni il festival ha fatto passi avanti
 (ANSA)
Musica .A Kacey Musgraves il grammofono d'or. Tre premi a Lady Gaga
Netflix NIGHTFLYERS (ANSA)
Tv .Dal  febbraio su Netflix il fanta-thriller dall'autore del Trono di spade- Nightflyers, con R.R. Martin dal ghiaccio allo spazio
Morgan
Giovedì 24 gennaio alle 21.10 Rai2 omaggerà uno dei pilastri della musica internazionale, un artista eclettico divenuto negli anni leggenda. Sarà Morgan a guidare e raccontare ai telespettatori la travagliata storia del cantante, in una serata dal titolo “Freddie – Speciale Freddie Mercury”.
Beppe Grillo
Rai 2: dopo il successo con Celentano, il 28 gennaio «C’è Grillo». Poi speciali su Benigni, Funari e Tortora

GUARDATE COME IL “FINANCIAL TIMES” È COSTRETTO A CENSURARSI PER VENDERE NEL MERCATO ARABO – LE IMMAGINI PROVENGONO DALLO STESSO NUMERO DEL QUOTIDIANO, QUELLO DEL 2 GENNAIO. AL CENTRO DELLA PAGINA CAMPEGGIA UN CAPOLAVORO DI TINTORETTO, MA NELL'EDIZIONE DESTINATA ALL'ARABIA SAUDITA…
Paola Perego - Superbrain
Le supermenti tornano nel venerdì sera di Rai 1. Domani sera Paola Perego darà il via alla quarta edizione di Superbrain, lo show incentrato sulle straordinarie abilità della mente umana. Quattro puntate previste, con l’attore e comico Francesco Paolantoni al fianco della conduttrice, padrona di casa fin dall’edizione inaugurale del 2012.
IL ''JOVA BEACH PARTY'' CANCELLATO A LADISPOLI SARA' SPOSTATO A MARINA DI CERVETERI, POCHI CHILOMETRI PIU' IN LA'. LA FESTA, DALLE 16 A NOTTE FONDA, SI FARA' SUL LUNGOMARE DEI NAVIGATORI ETRUSCHI. LI' EVIDENTEMENTE NON CI SONO UCCELLI DA DISTURBARE...
Risultati immagini per Ultimo cantante
PRIME POLEMICHE PER SANREMO, DOVE È GIÀ DATO PER VINCITORE ULTIMO: BRUCIA L'ESCLUSIONE DI PIERDAVIDE CARONE E DEAR JACK, CHE NON FANNO PARTE DELLA SCUDERIA DOMINANTE AL FESTIVAL. LA LORO CANZONE È STATA APPREZZATA DA TUTTI MA NON HA PASSATO LA SELEZIONE - IL RAPPER ROMANO, DOPO LA VITTORIA DELL'ANNO SCORSO TRA I GIOVANI, HA LA VITTORIA IN TASCA. NON È UN CASO LA MANCATA PRESENZA DI ANASTASIO E MANESKIN, CHE DOPO 'XFACTOR' AVREBBERO FATTO FAVILLE PURE ALL'ARISTON.
MasterChef All Stars
Sono risultati i migliori dei migliori. E tutti e cinque i concorrenti ancora in gara – Danny, Maradona, Michele, Rubina e Simone – hanno un unico grande obiettivo: vincere Masterchef All Stars. Stasera alle ore 21.15 su Sky Uno, va in onda l’ultimo appuntamento del cooking show. Voglia di riscatto e rivincita, ma anche la volontà di mostrare la propria crescita professionale rispetto all’edizione di MasterChef in cui hanno sfiorato per un soffio la vittoria: in queste settimane, le “All Stars” sono state protagoniste di una sfida accesissima.
MAXXI Presentato Programma 2019 Viaggio nella grande creativit italiana © ANSA
La poetica ispirazione di Maria Lai, il lavoro tra fotografia e performance di Elisabetta Catalano e quello tra scultura e installazione di Paola Pivi, l'immersione nel mondo artistico del celebre architetto Gio Ponti, del fotografo Paolo Di Paolo e del transavanguardista Enzo Cucchi, una grande collettiva che, partendo da Boetti, riflette sulla dimensione spirituale dell'arte, e poi tanti focus, progetti e attività collaterali: sarà un 2019 per lo più declinato al femminile e dedicato alla creatività italiana quello che attende i visitatori del Maxxi, sempre più orientato a porsi nella Capitale non come semplice museo, ma come ente di ricerca e formazione, luogo di sperimentazione e di crescita civile e sociale.
Rami Malek (ANSA)
La cerimonia dei Golden Globes ha aperto la stagione dei premi decretando i vincitori del premio istituito dall'Hollywood Foreign Press Association, che riunisce i giornalisti stranieri a Hollywood. Green book è la miglior "comedy o musical", mentre il racconto della vita di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody è il miglior film drammatico. Rami Malek che interpreta Mercury è il migliore attore protagonista mentre il miglior non protagonista è Mahershala Ali per Green Book, film che vince anche per la migliore sceneggiatura. L'acclamato Roma di Alfonso Cuaron è il miglior film straniero e Cuaron il miglior regista.
Delusione invece per A star is born, candidato a 5 premi ma che si deve accontentare di quello alla migliore canzone, Shallow di Lady Gaga, che perde il premio alla migliore attrice drammatica, andato a Glenn Close, per The Wife.
Immagine correlata
ENZO SICILIANO- LA PACE PASOLINI-BERTOLUCCI SUL CAMPO DI CALCIO, “A PIER PAOLO ‘’ULTIMO’’ TANGO NON ERA PIACIUTO, E NE AVEVA DISCUSSO CON UNA DUREZZA CHE AVEVA FERITO BERNARDO” – L’EROTISMO PASOLINIANO: “A PARIGI LO AVEVANO PORTATO IN UN CINEMA A LUCI ROSSE: ‘’LA FICA, SPALANCATA, ENORME, SU TUTTO LO SCHERMO: UN ORRORE’’

In materia di ospiti, il Festival di Sanremo 2019 manterrà una sorta di “autarchia“. Parola di Claudio Baglioni. Il direttore artistico della kermesse ha infatti rivelato che per il momento non è prevista la partecipazione di ospiti internazionali alla 69esima edizione della rassegna. Anche su questo fronte, quindi, spazio al made in Italy, perché – ha spiegato il cantautore – “Sanremo è già internazionale di per sé“. Sono stati così annunciati i nomi dei primi ospiti musicali del Festival: Andrea Bocelli con suo figlio Matteo, Giorgia ed Elisa.
In una kermesse intenzionata a dare spazio alla musica tricolore, non poteva mancare il tenore che sta dando lustro all’Italia nel mondo con la sua musica. Andrea Bocelli, ha precisato Baglioni, sarà all’Ariston con suo figlio Matteo, che ha seguito le orme del genitore e che con quest’ultimo ha duettato di recente nel singolo Fall On Me.
Come anticipato al Festival 2019 ci saranno anche Giorgia ed Elisa, quest’ultima alla sua terza partecipazione come ospite. Altri nomi si aggiungeranno a quelli appena citati: in ogni serata, infatti, ci saranno almeno due ospiti musicali. Le trattative sono in corso e il direttore artistico, per questo motivo, non ha voluto fornire ulteriori anticipazioni.
Risultati immagini per elena sofia ricci nuda
 ELENA SOFIA RICCI: “SONO STATA VIOLENTATA A 12 ANNI DA UN AMICO DI FAMIGLIA” – L’ATTRICE NE PARLA SOLO ORA, DOPO LA MORTE DELLA MAMMA: "NON L’HO MAI DICHIARATO PRIMA PERCHÉ PURTROPPO È STATA MIA MADRE A CONSEGNARMI, INCONSAPEVOLMENTE, NELLE MANI DEL MIO CARNEFICE, MANDANDOMI IN VACANZA CON LUI”- L’UOMO E’ STATO POI ARRESTATO PERCHE’ ALTRE PERSONE LO HANNO DENUNCIATO
 LA CASA DI JACK © ANSA
Con La casa di Jack (The House that Jack Built) si entra, più che in un film, nell'inferno personale di Lars Von Trier, nel suo aristocratico nichilismo pieno di riferimenti culturali. Il film, a Cannes 2018 fuori concorso, arriva in sala dal 28 febbraio distribuito da Videa, si ispira liberamente a Jack lo Squartatore (interpretato da Matt Dillon), un serial killer artista con una mission: rendere l'omicidio un'opera d'arte. "Più che un semplice serial killer - spiega oggi a Roma l'attore - il mio Jack è uno psicopatico a cui manca completamente ogni tipo di empatia, ma è anche un artista fallito".
    Un'opera comunque brutale, La casa di Jack, che mescola le immagini di Glenn Gould mormoreggiante al pianoforte alle prese con le sue variazioni Goldberg, i quadri luciferini di William Blake, psicopatia e la mostruosità horror dei delitti di Jack, ovvero: donne squartate, picnic con morti (come in un quadro), assemblamento di cadaveri di bambini in pose artistiche, donne trascinate con una corda dietro la sua auto, dieci teste di uomini vivi, perfettamente allineate, per una multi uccisione in contemporanea con una pallottola da guerra rinforzata e, ancora, un Jack bambino che si diverte a tagliare con una tenaglia una delle gambe di un piccolo anatroccolo che nuota in uno stagno.
 © ANSA
Opera Roma, stagione estiva torna l'Aida. La Traviata, balletto Romeo e Giulietta, extra offerta variegata
New York, 1991. Lee Israel ha un grande talento e un pessimo carattere. L'alcolismo e la misantropia, le alienano qualsiasi possibilità di carriera. Licenziata per un bicchiere e un insulto di troppo, deve trovare un altro modo, e deve trovarlo presto, per sbarcare il lunario e curare il suo adorato gatto. Due lettere di Fanny Brice, rinvenute per caso in un libro della biblioteca e vendute a 75 dollari, le forniscono l'idea che cercava. Biografa talentuosa, mette a frutto la sua conoscenza della materia e il suo talento di scrittrice.
Risultati immagini per vittorio storaro nudo
''DEVO TUTTO A BERTOLUCCI. LO STUPRO IN 'ULTIMO TANGO'? VI DICO IO COME ANDÒ - LAVORO CON WOODY ALLEN, CHE ORMAI È STATO CONDANNATO DA HOLLYWOOD SENZA APPELLO, CON LE ATTRICI CHE NON POSSONO PIÙ LAVORARE CON LUI. EPPURE AL PROCESSO PER MOLESTIE CONTRO LA FIGLIASTRA FU ASSOLTO E LEI DICHIARATA ILLIBATA DAGLI ESAMI MEDICI -
Resultado de imaxes para BRUCE SPRINGSTEEN nudo
BRUCE SPRINGSTEEN – IL “BOSS” E LA GRANDE ARTE TUTTA AMERICANA DI FONDERE CULTURA POP E CULTURA “ALTA”. IL LIBRO “COME UN KILLER SOTTO IL SOLE” DI LEONARDO COLOMBATI RACCOGLIE TESTI SCELTI DI SPRINGSTEEN – VERSI E STROFE CHE DIVENTANO INQUADRATURE, SCENE, PERSONAGGI SFACCETTATI E EPICI. 

 © ANSA
Direttore Uffizi, Germania renda opera trafugata da nazisti. E' dipinto di van Huysum, famiglia tedesca non lo rende a Italia
Demi Lovato
Demi Lovato molto arrabbiata con i paparazzi....
good..
Giappone: riapre la caccia alle balene (ApPhoto)
Il Giappone riprende la caccia alle Balene.......
Resultado de imaxes para martin Garrix nudo
MARTIN GARRIX...ALLA SCOPERTA DEL 22ENNE DJ OLANDESE AL VERTICE DELLA MUSICA ELETTRONICA: “LA TECNOLOGIA È DEMOCRATICA, OGNUNO HA LA POSSIBILITÀ DI FARE BENE CIÒ CHE AMA - È STATO STRANISSIMO DIVENTARE SUPERFAMOSO IN COSÌ POCO TEMPO, MA ADESSO HO IMPARATO A GESTIRE LA PRESSIONE” - DA DAVID GUETTA A DUA LIPA, NEGLI ULTIMI ANNI, HA COLLABORATO CON TANTI: I PROSSIMI SOGNI SI CHIAMANO SHAWN MENDES E IMAGINE DRAGONS
 © ANSA
Ariana Grande sara' la protagonista del Coachella Festival 2019 insieme a Childish Gambino e Tame Impala. Ad annunciarlo e' stata Goldenvoice, che produce l'appuntamento musicale in programma ogni anno nella California del sud. Il Coachella Festival 2019 si terra' nei due weekend del 12-14 e 19-21 aprile. Si era parlato anche della partecipazione di Kanye West, ma secondo i media Usa non ha accettato per disaccordi con gli organizzatori. In particolare le discussioni hanno riguardato le dimensioni del palco, che a parere della star erano "artisticamente limitanti". L'anno scorso la protagonista della manifestazione, arrivata alla sua ventesima edizione, e' stata Beyonce.
Resultado de imaxes para the mule
SECONDO I CRITICI AMERICANI CLINT EASTWOOD VINCERÀ IL SUO SESTO OSCAR A 88 ANNI CON “THE MULE” – ROBERT REDFORD, 82 ANNI E ANCORA PER NIENTE INTENZIONATO AD ANDARE IN PENSIONE – SCORSESE CON DE NIRO E PACINO SBARCA SU NETFLIX E PURE MICHEAL DOUGLAS NON PERDE UN COLPO: IL CINEMA CAMBIA PELLE ALLA VELOCITÀ DEI PROGRESSI TECNOLOGICI, MA A HOLLYWOOD L'ANTICO DIVISMO NON MUORE
Da Scorsese a Piccole donne, tanti libri in sala (ANSA)
Biografie di gangster come The Irishman di Martin Scorsese con un cast stellare che comprende Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci; l'avventura on the road di un padre con il figlio autistico in Se ti abbraccio non aver paura di Gabriele Salvatores; le sfida in pista Ford v. Ferrari di James Mangold, con Christian Bale e Matt Damon; Piccole donne di Greta Gerwig e storie young adult, come After di Jenny Gage dalla saga di Anna Todd (oltre 1 milione e 200 mila copie vendute in Italia). Il 2019 proporrà una valanga di titoli che adattano, traggono spunto o rielaborano romanzi, biografie o autobiografie. Tra i film più attesi c'è The Irishman di Martin Scorsese, con un budget di oltre 140 milioni di dollari, di cui 105 coperti dalla vendita dei diritti a Netflix, che garantirà anche la distribuzione in sala. E' la storia di Frank 'The Irishman' Sheeran (De Niro), sindacalista e killer per la famiglia mafiosa Bufalino. Alla base c'è I Heard You Paint Houses, il libro di Charles Brandt costruito su una serie di interviste con Sheeran, che gli confessò anche l'omicidio del sindacalista Jimmy Hoffa (interpretato nella storia da Pacino). Si resta fra i gangster ma nell'Australia del 1870 con The True History Of The Kelly Gang di Justin Kurzel, dal romanzo di Peter Carey, sul fuorilegge Ned Kelly. Nel cast George MacKay, Russell Crowe, Nicholas Hoult e Charlie Hunnam. Il 17 gennaio arriva nelle sale italiane Maria regina di Scozia di Josie Rourke tratto dalla biografia della monarca scozzese scritta di John Guy. A interpretare Maria Stuarda è Saoirse Ronan mentre la cugina Elisabetta I d'Inghilterra ha il volto di Margot Robbie. Stessa data d'uscita per 'La douleur' ('Il dolore') di Emmanuel Finkiel con Melanie Thierry, dall'omonimo romanzo autobiografico di Marguerite Duras, sulla sua disperata lotta nella Francia del 1944 per la liberazione del marito, Robert Anthelme, deportato a Dachau. I memoriali di David Scheff e suo figlio Nic, sul lungo percorso del ragazzo nella dipendenza dalla droga, hanno ispirato Beautiful Boy di Felix von Groeningen con  Timothée Chalamet e Steve Carell (14 febbraio). L'autobiografia di Garrard Conley, figlio gay di un pastore battista, costretto a seguire un programma di 'riorientamento' sessuale, arriva con Boy Erased di Joel Edgerton. Nel cast Lucas Hedges, Russell Crowe e Nicole Kidman (14 marzo).
    Fra i classici, torna il piccolo orfano di Senza famiglia di Hector Malot in Remi di Antoine Blossier (7 febbraio).
    Anticipato da stroncatore feroci negli Usa, arriva il 14 febbraio la parodia 'Holmes & Watson' di Etan Cohen, vagamente ispirato a Conan Doyle. La talentuosa Greta Gerwig, ri-racconta Piccole donne di Louisa May Alcott, affidandosi a Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Timothée Chalamet, Meryl Streep e Laura Dern. Dopo il successo del primo film, Andy Muschietti si reimmerge nel capolavoro horror di Stephen King, per It: Capitolo 2 con Jessica Chastain e James McAvoy (In Italia a settembre). Fra gli incubi del re del brivido, spazio anche a un nuovo adattamento di Pet Semetary diretto da Kevin Kolsch e Dennis Widmyer. Un genio del crimine adolescente alle prese con fate, elfi e gnomi, è il protagonista di Artemis Fowl, saga fantasy di Eoin Colfer, portata sul grande schermo da Kenneth Branagh. Approda al cinema anche la saga 'amorosa' young adult 'After' di Anna Todd, con l'omonimo film di Jenny Gage (in Italia dall'11 aprile) che ha per protagonisti Josephine Langford e Hero Fiennes Tiffin. Amy Adams in The Woman in the Window di Joe Wright dal romanzo di A.J. Finn è una psicoterapeuta infantile affetta da agorafobia che assiste per caso a un delitto. Ford v. Ferrari di James Mangold, Con Christian Bale e Matt Damon, tratto dal libro di A.J. Baime mette in scena La battaglia fra le due scuderie alla 24 ore di Le Mans del 1966. Cate Blanchett è una mamma anticonformista scomparsa sulle cui tracce si mette la figlia adolescente nella dramedy Dove vai Bernadette? di Richard Linklater dal romanzo di Maria Semple. Non mancano anche titoli italiani: dal ritorno al gotico/horror di Pupi Avati con Il signor diavolo dal romanzo omonimo del figlio Alvise a Se ti abbraccio non aver paura di Gabriele Salvatores, con Claudio Santamaria, Diego Abatantuono e Valeria Golino, dal romanzo di Fulvio Ervas, sull'avventura on the road di un padre e il figlio autistico. Aspettando più avanti il Pinocchio di Matteo Garrone e Tre Piani di Nanni Moretti dal romanzo di Eshkol Nevo.
Un Posto al Sole - Cast
UN POSTO AL  SOLE CONTINUA A MIETERE SUCCESSI
Resultado de imaxes para don lusk
SE NE VA ALLA TENERA ETÀ DI 105 ANNI DON LUSK, UNO DEI GRANDI VECCHI DEL MONDO DELLO STUDIO DISNEY, CHE ATTRAVERSÒ DAL 1933 AL 1960 – AVEVA DISEGNATO E ANIMATO IL PESCIOLINO CLEO E IL GATTO FIGARO DI PINOCCHIO, MA ANCHE LA SCENA DI CACCIA DI BAMBI E ALICE CHE ENTRA NEL BUCO DEL CONIGLIO – IL SUO IDILLIO CON PADRON WALT SI RUPPE QUANDO NEL 1941 DECISE DI SCIOPERARE PER AVERE UN SALARIO MIGLIORE
Costantino Della Gherardesca - Apri e Vinci
Annunciato questa estate alla presentazione dei palinsesti, arriva su Rai 2 – con un po’ di ritardo rispetto al previsto - Apri e Vinci, il nuovo quiz che vedrà Costantino Della Gherardesca condurre direttamente ‘a domicilio’, nelle case degli italiani. Andrà in onda dal 7 gennaio 2019, tutti i giorni, dal lunedì al sabato alle 16.45 e la domenica alle 20.00.
DAS BOOT © ANSA
 La brutale realtà della vita durante la seconda guerra mondiale, tra scelte, sopravvivenza, tormenti emotivi: dopo il successo di Babylon Berlin, Sky Atlantic inaugura il 2019 con Das Boot, seconda produzione originale di Sky Deutschland, otto episodi in onda dal 4 gennaio in prima serata. Siamo nell'autunno del 1942 nella Francia occupata: il sommergibile U-612 è pronto per il suo viaggio inaugurale e si prepara ad affrontare il conflitto con i giovani membri dell'equipaggio, incluso il nuovo comandante, Klaus Hoffmann (Rick Okon).
I 40 uomini intraprendono così la loro prima missione, lottando con le condizioni anguste e claustrofobiche della vita sott'acqua. Le loro personalità sono spinte al limite, mentre le tensioni aumentano e i legami di lealtà iniziano a frantumarsi. Nel frattempo, al porto di La Rochelle, il mondo di Simone Strasser (Vicky Krieps) sfugge al suo controllo: travolta da una pericolosa liaison, un amore proibito, è combattuta tra la sua lealtà per la Germania e la Resistenza e si trova a mettere in discussione tutto.
  Joely Richardson in una foto di archivio © ANSA
Joely Richardson, sul set con mamma Vanessa. Con The Aspern Papers l'attrice inglese premiata a Capri
La copertina di Resoconto di Rachel Cusk © ANSA
Resoconto, viaggio nelle emozioni. Cusk sovverte regole romanzo e riflette su uomo e letteratura

 © ANSA
GIUSEPPE GIOACCHINO BELLI, ''I SONETTI'' (EINAUDI, 4 vol per complessive pp. 5.038, euro 240,00). Lo scrittore Antonio Baldini parlò per primo di ''Commedione'', alludendo in particolare al poema dantesco ma anche alla Commedia umana di Balzac, a proposito dell'insieme dei sonetti romaneschi di Giuseppe Gioacchino Belli (1791-1863), mentre un linguista e studioso come Muzio Mazzocchi Alemanni non esitò a definire il poeta romano ''un creatore linguistico come Joyce, un artista della parola per la parola come Mallarme'', questo per ricordarne il valore senza nulla levare alla fruibilità immediata che hanno sempre avuto i suoi versi, molto popolari.
    Oggi, a venti anni esatti dall'uscita dell'ultima edizione critica dei sonetti, quella in due volumi a cura di Marcello Teodonio (Ed. Newton Compton), ne manda in libreria Einaudi una definitiva in quattro monumentali volumi, ricca di introduzioni, dati, note e commenti saggistici a ognuno dei 2.279 sonetti, varianti, versi incompiuti, indici, a cura di Lucio Felici, Edoardo Ripari e Pietro Gibellini, il quale intitola la sua introduzione generale ''Belli moderno Dante''. Alla ''Divina Commedia'' di Dante aveva alluso il poeta Giorgio Vigolo per primo, visto che i sonetti vanno a formare un corpus unico, un poema e soprattutto vivono di una commistione tra sacro e profano, poi finiscono implicitamente per giudicare e denunciare (specie figure e aspetti del potere temporale papalino), cantando assieme le gioie spicciole, quotidiane del sapersi godere la vita, infine perché, costruisce anche Belli un vivace ritratto di un mondo al tramonto, che rende il meglio quando dalla lingua passa al suo volgare, il romanesco, con cui, tra aristocrazia dei prelati e plebe romana, racconta vizi e caratteri umani profondi, che si fanno esemplari e eterni.
 © ANSA
Catch-22, prime foto set serie Clooney. Nel cast anche Hugh Laurie e Giancarlo Giannini, in onda su Sky
Resultado de imaxes para Valeria Marini e jovanotti
VALERIA MARINI DALLA BALIVO RACCONTA IL SUO FLIRT CON JOVANOTTI: "ABBIAMO AVUTO UNA STORIA PRIMA CHE ENTRAMBI DIVENTASSIMO FAMOSI. LUI BACIA COME CANTA E QUINDI BACIA BENISSIMO" - SU VITTORIO CECCHI GORI: "ABBIAMO AVUTO UN RAPPORTO TRAVAGLIATO MA GLI VOGLIO MOLTO BENE"
Risultati immagini per amanda vex
IL SUO NOME D'ARTE È AMANDA VEX: È LA MODELLA PORTORICANA CHE INFIAMMA I SOCIAL DI MEZZO MONDO: SECONDO GLI ESPERTI È UNA VIA DI MEZZO TRA MEGAN FOX E ADRIANA LIMA, MA IL SUO MODELLO DI BELLEZZA È SOPHIA LOREN.
Resultado de imaxes para luisa corna nuda
 LUISA CORNA IL TEMPO CHE FU.... "MOLESTIE? MAI. MI È BASTATO DIRE DI NO. MA IL #METOO CON TUTTI I SUOI LIMITI PUÒ SERVIRE A DIFENDERE LE DONNE CHE PER TANTO TEMPO SONO STATE VISTE COME OGGETTO DEL DESIDERIO” – LA VITA DELLA CANTANTE TRA CONCERTI E FIDANZATO CARABINIERE: “LA TV NON MI MANCA. I REALITY NON FANNO PER ME, LA VITA PRIVATA DEVE RESTARE TALE. ”
Dan Reynolds From Imagine Dragons in 'Men's Health'
Met my old lover in the grocery store
The snow was falling Christmas Eve
I stood behind her in the frozen foods
And I touched her on the sleeve

She didn't recognize the face at first
But then her eyes flew open wide
She went to hug me and she spilled her purse
And we laughed until we cried

We took her groceries to the check out stand
The food was totaled up and bagged
We stood there lost in our embarrassment
As the conversation lagged

We went to have ourselves a drink or two
But couldn't find an open bar
We bought a six-pack at the liquor store
And we drank it in her car

We drank a toast to innocence
We drank a toast to now
We tried to reach beyond the emptiness
But neither one knew how

She said she's married her an architect
Who kept her warm and safe and dry
She would have liked to say she loved the man
But she didn't like to lie

I said the years had been a friend to her
And that her eyes were still as blue
But in those eyes I wasn't sure if I saw
Doubt or gratitude

She said she saw me in the record stores
And that I must be doing well
I said the audience was heavenly
But the traveling was Hell

We drank a toast to innocence
We drank a toast to now
We tried to reach beyond the emptiness
But neither one knew how

We drank a toast to innocence
We drank a toast to time
Reliving, in our eloquence
Another "Auld Lang Syne"

The beer was empty and our tongues were tired
And running out of things to say
She gave a kiss to me as I got out
And I watched her drive away
Uno studente impegnato in un test © ANSA
Istat: aumentano i laureati italiani che lasciano il Paese. Nel 2017 sono stati quasi 28 mila, +4% rispetto al 2016
 © ANSA
Kosovo, proteste contro tassa su beni importati dalla Serbia
piccole donne angela lansbury
Piccole Donne: Angela Lansbury. Un romanzo di formazione, la storia di quattro ragazze che diventano donne e delle scelte che dovranno affrontare lungo il percorso che le condurrà alla vita adulta, in un paese dilaniato dalla Guerra di Secessione. Dopo il passaggio su Sky Uno, dello scorso maggio, oggi e domani in prima serata su Canale 5 arriva Piccole Donne, miniserie originariamente in tre episodi prodotta da BBC One e ispirata all’omonimo romanzo di Louisa Mary Alcott.
Resultado de imaxes para Gore Vidal nudo
SESSO A HOLLYWOOD RACCONTATO DA SCOTTY BOWERS, IL PAPPONE DELLA ELITE GAY AL QUALE E' DEDICATO UN DOCU-FILM: GORE VIDAL ERA ATTIVO, SCOPAVA CON ROCK HUDSON E TYRONE POWER (CHE AMAVA FARSI URINARE ADDOSSO), COLE PORTER INGOIAVA SEMPRE, EDOARDO VIII SPOMPINAVA MASCHI, WALLIS SIMPSON PREFERIVA LE DONNE, E MOLTO ALTRO...
CINEMA: DAVID DI DONATELLO (ANSA)
Cinema .Ai David si cambia e il cinema vota davvero il cinema. E questo in vista della 64a edizione dei Premi David di Donatello, che si terrà il prossimo 27 marzo in diretta su Raiuno.
iStock. VIAGGIART © Ansa
Giù di corda? Il dottore ti può prescrivere una visita al museo. Iniziativa a Montreal al Museo delle Belle Arti
Supernatural 12
Regalo di Natale in arrivo per i fan dei fratelli Dean (Jensen Ackles) e Sam Winchester (Jared Padalecki): Rai 4 trasmetterà, a partire da oggi alle ore 19.50 (subito dopo una replica), la dodicesima stagione di Supernatural. Con un doppio appuntamento giornaliero (da domani alle 19) i telespettatori potranno così vedere 23 episodi inediti, andati in onda in America su The CW tra il 2016 e il 2017.
 © ANSA
"La poesia è il diario di un animale marino che vive sulla terra, desideroso di volare via". E' una frase del poeta Carl Sandburg, che secondo la cineasta italo americana Sara Colangelo, racchiude l'anima della protagonista del suo film, Lontano da qui, con Maggie Gyllenhaal. Remake, in chiave personale, dell'israeliano Haganenet, di Nadav Lapid, è un viaggio emotivo tra dramma, thriller psicologico e un tocco di commedia nera, che al Sundance al vinto il premio per la migliore regia, in arrivo dal 13 dicembre con Officine Ubu. Tutto ruota intorno a Lisa, maestra d'asilo di Staten Island, moglie e madre di due figli adolescenti, che scopre in uno dei suoi piccoli allievi, Jimmy di cinque anni, il talento di uno straordinario quanto inconsapevole poeta in erba. Per lei, schiacciata da una vita sicura e ripetitiva, proteggere e aiutare Jimmy diventa un'ossessione.
VENEZIA: FILM 'NOI CREDEVAMO' DI MARIO MARTONE © ANSA
Mario Martone riceverà il premio 'Master of Cinematic Art' il 27 dicembre nella giornata inaugurale di 'Capri, Hollywood - The International Film Festival'. L'autore sarà premiato dal chairman Lee Daniels e dalla presidente del Festival Noa al Cinema Paradiso di Anacapri insieme a Marianna Fontana e Antonio Folletto, 'Attori del futuro', due tra i protagonisti del film 'Capri-Revolution' scritto con Ippolita Di Majo, prodotto da Indigo Film e Rai Cinema (nelle sale dal 20 dicembre con 01 Distribution). L'omaggio a Martone sarà preceduto da una mostra fotografica di Mario Spada alla Certosa di San Giacomo di Capri promossa dall'Istituto Capri nel mondo insieme al Polo Museale Napoletano del Mibac. In esposizione scatti realizzati sul set del film, opera che fu ispirata anche da una visita alla Certosa nel 2014 di Martone e Di Majo, quando gli artisti ritirarono il Capri Award per 'Il giovane favoloso' rimanendo colpiti dai quadri di Diefenbach. Tra gli ospiti anche il regista israeliano Amos Gitai.
La Mummia
E’ arrivato su Infinity il nuovo Dark Universe targato Universal: “La Mummia”. Il film è il nuovo revival della prima pellicola del 1932 e segna l’inizio di un nuovo franchise targato Universal, che vuole riportare sul grande schermo i mostri protagonisti della storia del cinema.
SAPONARA A LUCI ROSSE-DOPO IL GOL ALLA LAZIO RESTA CON LE CHIAPPE ALL’ARIA:ECCO CHI LO HA SMUTANDATO
ANCORA IN SALA E POI NETFLIX, CASO CUARON CAMBIA LE REGOLE © AP
In sala e poi su Netflix, caso Cuaron cambia regole.Per Oscar e non solo, colosso streaming con 'Roma' sperimenta
Gomorra da Napoli a Londra, il nuovo volto del male © ANSA
Una Carrà segreta a Gomorra....Gomorra da Napoli a Londra, il nuovo volto del male..Sul set della quarta stagione in onda a marzo. Si lavora alla quinta
 © ANSA
Umbria Jazz Winter compie 26 anni e propone un cartellone che ruota attorno ad alcuni dei migliori musicisti italiani e a uno dei grandi vecchi del jazz, Barry Harris (89 anni), pianista che ha suonato con Charlie Parker. Presentata a Roma dal sindaco di Orvieto Giuseppe Germani e da Carlo Pagnotta, storico direttore artistico, la manifestazione si terrà a Orvieto dal 28 dicembre al 1 gennaio. Harris sarà accompagnato da Ben Street al contrabbasso e da Lewis Nash alla batteria, la stessa ritmica che sarà usata da Ethan Iverson, 45 pianista e intellettuale per il suo progetto inedito dedicato a Bud Powell, il pianista che, con Thelonious Monk, ha contribuito alla nascita del Be Bop. In prima assoluta anche "Viva/De André", spettacolo di musica e parole ideato da Luigi Viva, giornalista e scrittore che, con la partecipazione di un gruppo guidato da Francesco Bearzatti, attraverso musica, parole e immagini, ricorderà Fabrizio De André a 20 anni dalla morte. Spazio anche a due progetti legati al cinema.

Bob Marley © ANSA
Musica: reggae diventa patrimonio dell'Unesco. A motivare il riconoscimento, "il suo contributo al dibattito internazionale su questioni di ingiustizia, resistenza, amore e umanità"
Brandy Martignago è un ragazzo di Sidney che lavora come modello, youtuber ed influencer. Con oltre 86mila follower su Instagram, ha già conquistato la copertina di DNA Magazine e può vantare servizi fotografici realizzati da artisti del calibro di Paul Freeman e Michael Stokes.
Non certo timido nel mettersi in mostra, Brandy non si è tirato indietro neppure dal posare anche per scatti di nudo integrale e frontale, così come sui suoi profili social lo incontriamo assai incline a giocare sulla sensualità degli scatti proposti al suo ampio pubblico.
Schumacher, la commovente rivelazione di Vettel
Sebastian Vettel in un'intervista alla rivista svizzera Blick confessa che gli mancano i consigli di Michael Schumacher: "Michael ha passato tanti anni a Maranello e la sua presenza è ancora incombente lì. Con lui avrei parlato il linguaggio dei piloti e non dei tecnici. Per questo sarebbe stato molto utile, e poi con lui ho sempre avuto un rapporto speciale. Mi manca, ma non sono mai andato a fargli visita". La leggenda ferrarista, sette volte campione del mondo di Formula 1, sta proseguendo la lunga riabilitazione dopo il terribile incidente sugli sci a Meribel, nel 2013. Tra pochi giorni, il 3 gennaio, compirà 50 anni.  Vettel si è soffermato anche sul rapporto con il suo ormai ex compagno di squadra, Kimi Raikkonen: "Con lui c'era un rapporto armonico: nessuno invadeva lo spazio altrui e questo evitava inutili preoccupazioni al team". Poi parla del monegasco Charles Leclerc: " Ogni pilota è differente e tra poco io e Charles verremo a contatto. È un bravo ragazzo e la Ferrari è una grande opportunità per lui. E anche con lui la regola base resterà la stessa: ognuno dei due vuole andare più forte dell'altro". Il ritorno di Robert Kubica in Formula 1, da pilota ufficiale: "Sono combattuto: da una parte mi fa molto piacere che torni, per la sua vicenda personale. Ma d'altra parte penso anche che ci sono tanti giovani piloti". Niente autobiografia per ora, a differenza di Kimi Raikkonen e di Lewis Hamilton: "Non sento il bisogno di comunicare così tanto, non sono nemmeno su Twitter, Facebook o Instagram. Sono l'ultimo dei mohicani".
Sul Mondiale 2018: "Siamo calati dopo la pausa estiva nel 2018 come nel 2017? Penso sia una coincidenza. Forse la pressione era troppo grande per noi in certe gare, specie quando le cose non andavano bene. Ci abbiamo messo tanto a reagire, perché è stato difficile scoprire dove fosse l’errore. Abbiamo dovuto fare un passo indietro per recuperare competitività".
La copertina del libro di Davide Grittani 'La rampicante' © ANSA
da leggere....
 © ANSA
Arriva il fenomeno tv Carcereiros. Prison drama girato interamente dentro un vero penitenziario
le date
Il singolo uscirà con un lato B, sul quale verrà inciso "A Woman". Valerio ci spiega che è  «una canzone che ho scritto qualche anno fa per mia madre, che è deceduta lo scorso anno in un incidente stradale. La canzone esplora la relazione madre-figlio dalla punto di vista del secondo, con la realizzazione che un genitore è anche un essere umano e ha la propria vita, con i propri dolori e gioie, sorrisi ed errori».
"Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola?" È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione e ingenua per natura, Stephanie si lascia irretire a tal punto dal mistero di Emily, dalla preoccupazione per suo figlio, e anche dal fascino di suo marito, da mettersi ad indagare in prima persona. Quello che troverà è un mistero che ne contiene un altro e via dicendo, fino a ribaltare i ruoli e le etichette di ogni personaggio coinvolto nella vicenda.
Narcos Messico
Dalla Colombia al Messico, dal cartello della droga di Calì a quello di Guadalajara, dal coraggio dell’agente della Dea Javier Peña a quello del collega Kiki Camarena. E’ un Narcos completamente nuovo quello che promette di tenere col fiato sospeso gli spettatori globali di Netflix. Da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming la quarta stagione della serie (10 episodi in tutto) ispirata alle vicende dei grandi narcotrafficanti latino-americani.
Valero Rioja è un fotografo di moda.  Ha immortalato la bellezza del modello Oliver Baggerman in occasione di un servizio fotografico realizzato per la rivista Desnudo. Gli scatti ci mostrano quanta sessualità ruoti attorno al mondo dei sommozzatori, non senza dimenticare di mostrarci Baggerman anche senza il consueto costume da sub...


Immagine correlata
 CLAUDIA GERINI APRE IL CASTING: “IN AMORE VORREI UN UOMO DAI 40 ANNI IN SU, ADULTO. PIÙ MORO CHE BIONDO. E BRAVO A..” – E PARLA DELLA FIGLIA AL DEBUTTO NEL CINEMA: "AMBIENTE DURO? BASTA CON QUESTE STORIE"


Mafalda © ANSA

Cento strisce di Mafalda, ricavate dagli originali di Quino, in principio inaccessibili, saranno esposte per la prima volta in Italia. La mostra, 'Mafalda la contestataria da 50 anni in Italia', è curata da Ivan Giovannucci e si inaugura il 27 ottobre al Museo Diotti di Casalmaggiore, in provincia di Cremona. Realizzate tra il 1964 e il 1973, le strisce rendono omaggio alla bambina ribelle e al suo sogno di un mondo migliore.
Le strisce, in facsimile di alta qualità ricavati dalla versione originale in spagnolo, saranno accompagnate da un cartello con la traduzione in italiano. A corredo della mostra: la riproduzione della celebre panchina di Buenos Aires con la statua di Mafalda, la famosa Citroen "due cavalli" del papà di Mafalda, uno spazio tv con la proiezione dei cartoni animati, un atelier con laboratori per bambini dai 7 ai 10 anni. In mostra è la personalità di una bambina speciale, con i suoi capelli corvini e la passione per i Beatles, che non ha alcuna intenzione di cedere alla stupidità, che dice la sua, le sue per essere più precisi, che non riesce a chiudere gli occhi davanti ai piccoli e grandi problemi del mondo, ma soprattutto che non riesce a chiudere la bocca.
RuPaul nei Simpson, lo spot della puntata con HOMER drag queen
le chiappe che valgono oro di Adam Rippon
Celebrities Sing 'We’re Going to Hell' to Help End AIDS
Si intitola "Me alegro mucho de que estés aquí" (Sono felice che tu ci sia) ed è un video che affronta la difficile tematica del suicidio, troppo spesso taciuta anche se prorompente all'interno della comunità LGBTI e non solo. Ventinove persone di varie nazionalità hanno volontariamente hanno deciso di prestare la loro voce per diffondere un importante messaggio di speranza.
Il progetto nasce da una collaborazione tra Casal Lambda di Barcellona, una delle più importanti e prime organizzazioni LGBTI in Spagna, e la piattaforma virtuale L’Amore è Uguale Per Tutti che è stata nel 2015 da Mario Allegranzi in occasione del lancio del video “Italia, è arrivato il momento”, a favore del matrimonio egualitario in Italia.
La musica di sottofondo è “Blue Paper” del cantante e compositore americano Moby. Il suo team, una volta valutato il progetto, ha deciso di permettere l’utilizzo della canzone su qualunque piattaforma, in modo da poterne garantire una maggiore diffusione.
Il wrestler Anthony Bowens ha fatto coming out. O meglio, ha nuovamente fatto coming out dato che nel 2017 si dichiarò bisessuale ed oggi è tornato a parlare della sua sessualità per precisare che è gay.
«Ero chiuso in me stesso -ha spiegato Anthony- Quindi la cosa più vicina alla mia vita, in quel momento, era la bisessualità. Invecchiando, i tuoi punti di vista cambiano. Il modo in cui guardi il mondo cambia, il tuo modo di guardare te stesso cambia. Più specificamente negli ultimi due mesi ho riletto alcuni vecchi articoli che mi riguardavano, perché stavo ideando un nuovo personaggio per la mia carriera di wrestling. E quegli articoli continuavano ad etichettarmi come bisessuale, ed era un po’ fastidioso per me, perché non mi identifico più con quel termine».
L'atleta ha poi aggiunto: «Ci sono alcune persone là fuori che si dichiarano bisex perché hanno paura di dire che sono gay, ma non tutti sono così, e non penso che dovrebbero essere giudicati per questo perché ognuno ha il proprio modo di immaginare se stesso. Per favore non siate ipocriti. Penso che sia molto ipocrita come le persone che si identificano come LGBT giudichino gli altri appartenenti alla comunità. Non capisco perché ciò accada o come ciò accada, ma succede. E penso che siate una parte del problema, se siete una di quelle persone. Quindi per favore non siate ipocriti».
Risultati immagini per italo calvino e elsa de giorgi
LA STORIA D’AMORE TRA ITALO CALVINO ED ELSA DE’ GIORGI, UNA DELLE ATTRICI PIÙ AMATE DEL CINEMA DEI “TELEFONI BIANCHI”, FU DIFFICILE E FURIOSA, FATTA DI INCONTRI PROIBITI E LETTERE BOLLENTI - ORA GRAZIE A GUIDO DAVICO BONINO SI ARRICCHISCE CON UN EPISODIO DA CRONACA NERA: “ERO IN CASA EDITRICE. A UN CERTO PUNTO IRRUPPE UNA BIONDONA CON LO CHIGNON. MI ACCORSI CHE IN MANO AVEVA UNA PISTOLA VERA. ''DOV'È ITALO, DOV'È QUEL MASCALZONE?'' GRIDÒ NEL CORRIDOIO…
Film Monet © ANSA
L'occhio prodigioso per catturare ogni forma e ogni sfumatura di colore, la mano instancabile per trasferire sulla tela la delicata maestosità della natura, tra acqua e luce, fiori e cielo: il talento del padre dell'Impressionismo è al centro del film "Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e luce", diretto da Giovanni Troilo e prodotto da Ballandi Arts e da Nexo Digital, nelle sale dal 26 al 28 novembre in collaborazione con Timvision Production.
Attraverso la narratrice Elisa Lasowski e gli interventi dello scrittore Ross King, della fotografa Sanne De Wilde e della giardiniera della Fondation Monet Claire Hélène Marron, il film mescola fiction e immagini di repertorio per ricostruire la parabola artistica e umana dell'artista francese: la pittura come vita, la nascita dell'Impressionismo, la famiglia e il dolore per i lutti, l'amicizia con il primo ministro francese George Clemenceau che lo protesse e ne comprese la genialità, la malattia agli occhi, la sofferenza per la tragedia della prima guerra mondiale che prende corpo nei dipinti. In particolare nel racconto emerge l'elemento che maggiormente caratterizzò la vita di Monet: la passione per il paesaggio circostante ben presto si trasformò nell'ossessione di rappresentare su ogni tela l'impalpabile bellezza dell'acqua, della luce e dell'aria. Monet dipingeva senza mai smettere, riproponendo soggetti ricorrenti, alberi, acqua, fiori e soprattutto ninfee. Per l'artista, che concepiva la natura non solo come soggetto privilegiato dei suoi quadri ma anche come strumento per dare voce al suo paesaggio interiore, questa sorta di sfida continua alla sua capacità di pittore divenne un tormento e una perenne forma di inquietudine.
Gus Kenworthy .......
Risultati immagini per chiudi gli occhi
bene....
 © ANSA
Un venditore ambulante di sorgo nelle strade di Peshawar
 © ANSA
Persone reali e immaginarie. La loro differenza si dissolve nello sguardo e nei libri di Elizabeth Strout. In 'Tutto è possibile' (Einaudi), la scrittrice Premio Pulitzer ritorna ad alcuni personaggi del suo precedente romanzo, 'Mi chiamo Lucy Barton' e ce li fa sentire, scavando nella loro vita, proprio come dei nostri vecchi amici.  "Per me sono personaggi reali, semplicemente persone. Devo ammettere che, per quello che mi riguarda, non c'è niente di più interessante di questo nello scrivere" dice all'ANSA la Strout che è stata tra i grandi protagonisti del Festivaletteratura di Mantova appena concluso e il 14 settembre è attesa a Pordenonelegge. Ritroviamo così Mississipi Mary che si innamora a oltre 70 anni, Charlie Macauley, veterano del Vietnam, nel B&B di Dottie, il fratello di Lucy, Pete, che esce dalla sua solitudine, e la nopote Lila Lane.
«I cartelloni pubblicitari sono un segnale di speranza per i residenti LGBTQ di queste aree e un promemoria per la leadership locale sul fatto che non potranno farci tacere e che noi non on verremo cancellati». Così Sean Howell, presidente di Hornet, annuncia la campagna di comunicazione lanciata dalla nota app di incontri.
I cartelloni pubblicitari di Hornet sono stati collocati in tre città americane, selezionate sulla base della presenza di gruppo d'odio: Washington DC quale città sede del Family Research Council; Topeka, in Kansas, dove si trova la chiesa battista di Westboro; e Colorado Springs, in Colorado, ove ha sede il Family Research Institute (autore del progetto "Pray in Jesus Name e Focus on the Family").
La copertina di 'Satantango' di  Laszlo Krasznahorkai © ANSA
da leggere....
 © ANSA
da leggere...e

Gabriel Da Costa Nudo d'autore: L’attore Mostra Il Pisello Mentre Si Masturba In ‘Even Lovers Get The Blues’
Immagine correlata
ci piace Costanza Caracciolo ..
Immagine correlata
Christian Vieri ai tempi che furono ....

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy