GUIDO TARGETTI ....vedo il teatro come strumento di osservazione e conoscenza febbraio 27, 2019 \\

Descrivi il tuo giorno lavorativo perfetto

Svegliarmi, andare a teatro o sul set e lavorare per creare qualcosa di realmente significativo.
L'immagine può contenere: 1 persona, barba, primo piano e spazio all'aperto
Cosa ti ha portato verso la recitazione.
La vita. Le mie esperienze di vita mi hanno consentito di aggiustare il tiro in questa direzione. Basta ascoltarsi e ascoltare la vita.
Descrivi il tuo giorno lavorativo perfetto
Svegliarmi, andare a teatro o sul set e lavorare per creare qualcosa di realmente significativo.

Se potessi svegliarti domani con una nuova dote, quale sceglieresti?
Canto lirico di alto livello.

A chi sei più grato per la tua passione artistica?
Un mio grande maestro a livello formativo é stato Kuniaki Ida. Mi ha aperto una nuova visione sul teatro come strumento per osservare e conoscere la realtà. A livello lavorativo é stato fondamentale il mio incontro con Giancarlo Sepe, con cui ho il piacere di collaborare da anni.
 L'immagine può contenere: 1 persona, barba, primo piano e spazio all'aperto
Nel tuo percorso professionali quali sono stati i personaggi teatrali più significativi che hai portato in scena?
Macbeth, Amleto, Van Gogh, Dedalo

Cambieresti qualcosa nel mondo del teatro, del cinema  e della televisionein cui ti sei formato?
Ne va fatto di più e di maggior qualità. L'Italia non investe su questo settore come strumento di crescita, come invece fanno altri paesi europei. Ovviamente il merito e la professionalità dovrebbero stare al primo posto, non sempre é così. Specie quando la committenza é importante.
L'immagine può contenere: 1 persona
Tre domande in una …. Il tuo romanzo preferito ….. il tuo film preferito … il tuo spettacolo teatrale  preferito
Negli ultimi anni mi ha colpito Condominium di J Ballard. Un tipo di fantascienza che io adoro. Uno dei miei film preferiti é "Chi ha incastrato Roger Rabbit" ancora mi chiedo come hanno fatto a fare un film del genere nel 1985.
Il teatro naufraga, restano solo i ricordi. Lo spettacolo a cui sono più legato emotivamente é Amletò di Giancarlo Sepe, in cui io stesso ho lavorato. Degli spettacoli visti di recente ho molto apprezzato"Thanks 4 Vaselina" di Carrozzerie Orfeo.

Dal mimo, alla commedia dell’arte e in primo piano anche la figura del clown,   cosa vuol dire trasformarsi ….
Esplorare parti di sé e del mondo. L'emozione é un'azione a tutti gli effetti, nasce dal corpo e col pensiero.

Che cosa è troppo serio per scherzarci su?
Si può ironizzare e ridere su tutto. Anche e soprattutto sulla morte, la paura madre. La risata ha una funzione catartica. Non c'é ridere senza paura.

In generale cosa pensi del mondo della Rete  intesa come social o  webseries?  Secondo te La Rete sarà la strada del futuro per l’arte?
Lo é già. Ma l'artista dovrebbe farne un uso parsimonioso, affinché non la si confonda con l'arte stessa.

C’è posto per giovani artisti talentuosi con idee innovative in Italia?
Spero che ce ne sarà sempre di più

I tuoi prossimi impegni?
Da fine marzo debutterò a Roma come protagonista in "Cenere" di Laura Nardinocchi, giovane regista emergente che ha appena vinto il Roma Fringe Festival. Ad aprile sarò al Teatro La Pergola di Firenze, la mia città natale, con "Barry Lyndon" di Giancarlo Sepe, che ha già debuttato con successo al Teatro Argentina di Roma. Ci sono altri progetti in ballo che per il momento preferisco non svelare.
L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, sta ballando e spazio all'aperto




Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy