Romano Reggiani ... La musica è una passione grande che mi rende libero, invece la recitazione è il mio lavoro.. marzo 11, 2019 \\

Descrivi il tuo giorno lavorativo perfetto ….
Il mio giorno lavorativo perfetto? Beh, un giorno dove ho una scena importante da recitare, o un concerto eccitante da fare. Mi piace catturare l’attenzione delle persone che ho di fianco. Lo faccio sempre.

Cosa ti ha portato verso il mondo della musica e della recitazione?

La musica mi accompagna da quando sono piccolo piccolo, anche il cinema parallelamente. La musica è una passione grande che mi rende libero, invece la recitazione è il mio lavoro, e lo amo perché nasce da una necessità di trasmettere sentimenti alle persone... alcuni dicono che sono freddo nella vita. Amo i grandi artisti, sono qui perché vorrei rendergli omaggio, questo è il mio sogno.

Se potessi svegliarti domani con una nuova dote, quale sceglieresti?
A volte mi piacerebbe scomparire. Senza dovere spiegazioni a nessuno.

A chi sei più grato per la tua passione artistica?
Per la mia passione artistica sono grato alla mia famiglia di avermi sempre lasciato libero nelle decisioni. È la cosa più importante, davvero. Se no cresci e ti rimangono dei rimorsi... e poi gli amici, che sono stati i primi a seguirmi nelle mie avventure artistiche di quartiere. Ah ah.

Cambieresti qualcosa nel mondo del cinema,della musica e della televisione  in cui ti sei formato?
Io credo che io concetto di cambiamento sia troppo inflazionato ed esagerato... io credo che si debba puntare sempre al massimo... quindi se parliamo di arte come ad esempio il cinema e la televisione, dovremmo parlare di qualità. È questo a volte che manca. E alcuni dicono che la gente non se ne accorge... invece no... guarda cosa sta succedendo. Tutto cambia alla velocità della luce. Pensa a Netflix!! Nella musica ? Idem. Ognuno ha i suoi miti, ma la qualità non si discute. Non è soggettiva. O per lo meno... io la penso così.

 Descrivi il rapporto con la tua città natale..
Amo Bologna, sono fuggito da Roma due anni nonostante mantenga un posto anche lì, anche perché il mio lavoro è a Roma (sono sempre lì, ah ah). Bologna è una città che ti spinge a fare di più, ti sfida ogni giorno. E amo i Bolognesi per la loro sincerità. E si vive non bene, di più.

Tre domande in una …. Il tuo romanzo preferito ….. il tuo film preferito … la tua canzone preferita
Romanzo direi THE ROAD di Cormac McCarthy ; Film LETTERE DA IWO JIMA di Clint Eastwood; Canzone SHE BELONGS TO ME di Bob Dylan. Poi ovviamente ne ho altri/e mille !!!! Mi hai messo alle strette.

Che cosa è troppo serio per scherzarci su...
Per me niente, anzi... io sono uno che ci da dentro con gli scherzi e battute. Il tutto dipende se uno scherza o fa sul serio, è questo il punto.


In generale cosa pensi del mondo della Rete intesa come piattaforma musicale,  social o webseries? Secondo te la Rete sarà la strada del futuro per l'arte ?

Non lo so. Sento che pian piano stiamo diventato sempre più apatici e indifferenti nei confronti degli altri e di quello che c’era prima. E questo è anche colpa della rete. Io credo che si tornerà indietro su alcune cose, sopratutto sulla fruizione di certi tipi di arti. Pensa al cinema... si chiama così perché si va al cinema, e quindi non dovresti vederlo a casa. Comunque potremmo parlare ore... io non sono social, se mi sparerei, ah ah.

C’è posto per giovani artisti talentuosi con idee innovative in Italia?
Ma certo ! Il problema non è il posto, è la gente che è diventata noiosa. Siamo tutti stanchi e avviliti, non si sa perché. E chi gestisce opta troppo spesso per la scelta più conveniente... che magari non è  la migliore. Bisogna stringere i denti e lottare. La qualità non perde mai. MAI.

Quali sono i tuoi prossimi impegni
Quest’estate a partire da maggio farò tanti concerti e sarò contento di venire anche lì da voi. Poi finirò di girare un film americano che mi vede protagonista con Banderas, e poi sono in attesa di risposte importanti... tifate per me ! E ad aprile ci vediamo in Tv con una serie insieme a Sabrina Ferilli.


Le foto di Romano Reggiani  nel servizio sono di Alessandra Bacchiorri, Camilla Bach e Alessandro Corona.












Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy