FRANCESCO SCOLARO: "..è importante, anzi fondamentale, che la critica e le produzioni si occupino dei giovani a condizione che si tratti di giovani capaci."