Mariano Barbi racconta la strarodinaria avventura di archeologia subacquea per ragazzi diversamente abili nel campo visivo.