La notizia attraverso le immagini...Lola, la primogenita di Madonna, ha preso parte a una performance di Desigual che metteva in scena una finta orgia dicembre 5, 2019 \\

Commenta la notizia..... articoli di attualità consigliato ad un pubblico maturo ed attento ai cambiamenti per il contenuto forte delle immagine
Totti superstar, dalla Roma al sogno del quarto figlio © ANSA
Totti superstar, dalla Roma al sogno del quarto figlio.Il Capitano a Più libri, la fiction? Potrei interpretarla io
Risultati immagini per lourdes figlia di madonna in un orgia
Madonna, sua figlia Lourdes provoca e scandalizza come lei. Lola, la primogenita di Madonna, ha preso parte a una performance di Desigual che metteva in scena una finta orgia
FRIDA KAHLO a Torino: arriva la mostra Through the Lens of Nickolas Muray. Next Exhibition e ONO arte contemporanea sono lieti di presentare “Frida Kahlo through the lens of Nickolas Muray”, una mostra che offre uno sguardo intimo e privato su Frida Kahlo, l’artista più prolifica, conosciuta e amata del Messico, attraverso l'obiettivo fotografico del suo amico di lunga data e amante, Nickolas Muray.
L’incontro tra Muray e Kahlo avviene quasi per caso: nel 1923 Nickolas Muray incontrò l'artista messicano Miguel Covarrubias che era venuto a New York con una borsa di studio di sei mesi offerta dal governo messicano. Poco dopo il suo arrivo, Covarrubias iniziò a lavorare per Vanity Fair – rivista alla quale Muray contribuiva da diversi anni con i suoi ritratti di celebrità – e i due diventarono presto amici. Nel 1931 Muray si recò in Messico in vacanza con Covarrubias e sua moglie Rosa. Poiché Covarrubias era stato uno studente di Diego Rivera, era inevitabile che Frida Kahlo e Nickolas Muray si incontrassero.
Catch 22
Manca meno di un mese alla premiazione dei Golden Globe Awards 2020. L’evento, giunto alla 77esima edizione, verrà trasmesso in diretta sulla NBC domenica 5 gennaio e sarà condotto da Ricky Gervais. Nelle scorse ore, il sito ufficiale della manifestazione, che premia i migliori film e programmi televisivi della stagione, ha reso note le varie nomination delle produzioni che concorreranno per portare a casa l’ambito riconoscimento. Tra le serie maggiormente in lizza ci sono anche Chernobyl, Catch 22 e Succession, passando per The Marvelous Mrs. Maisel e Big Little Lies.
Il programma di Umbria Jazz © ANSA
Pagnotta, nel jazz dopo gli americani, noi i più bravi. Direttore festival, a Umbria Jazz Winter (Orvieto) Scofield, Rea
© ANSA
Golden Globe 2020, Marriage Story in testa con 6 nomination. Nominati anche The Irishman, Joker e I due papi
Risultati immagini per bonucci cuadrado
SCONTRO TRA BONUCCI E CUADRADO DOPO L’ESPULSIONE DEL COLOMBIANO CONTRO LA LAZIO – I DUE SI SPINTONANO, POI INTERVIENE PJANIC - IL DIFENSORE AZZURRO: "NON CI SIAMO CONFRONTATI A FINE GARA PERCHÉ LE COSE VANNO FATTE SBOLLIRE"
Fedez e Peter Gomez - La Confessione
“SONO A RISCHIO SCLEROSI MULTIPLA” - LA “CONFESSIONE” DI FEDEZ A PETER GOMEZ: “DURANTE UNA RISONANZA MAGNETICA MI È STATA TROVATA UNA COSA NELLA TESTA CHIAMATA DEMIELINIZZAZIONE, CHE È QUELLO CHE AVVIENE QUANDO HAI LA SCLEROSI MULTIPLA” - “QUESTO È STATO IL MOTIVO PER ME DI INIZIARE UN PERCORSO PER MIGLIORARE E PER SCEGLIERE LE MIE BATTAGLIE…”
Ognuno perfetto con Edoardo Leo Capotondi su Rai1 fiction Rai con protagonisti ragazzi down © ANSA
Ognuno è perfetto, fiction che azzera la diversità. Su Rai1 con Leo e Capotondi, protagonisti giovani sindrome down
Che fine ha fatto Bernadette? © ANSA
Cate Blanchett donna in crisi di nervi. In sala Che fine ha fatto Bernadette? di Linklater
I Medici
Continua il medicocre successo della Fiction I Medici in tv.... ci si aspettava di più....
null © Ansa
- Dare to Connect, ovvero incoraggiare le persone ad essere curiose e aprirsi al mondo che le circonda, attraverso il viaggio. E' il tema scelto per l’edizione 2019 dei Blogger’s Open World Awards di momondo.it per celebrare il talento nella scrittura, videografia e fotografia di viaggi dei blogger italiani.
In una realtà che oggi ci appare più divisa che mai, viaggiare è una via estremamente efficace per abbattere ogni forma di barriera tra i popoli e creare inclusione. Anche l’indagine The Value of Traveling condotta dalla piattaforma lo conferma: circa 3 viaggiatori su 5 (59%) nel mondo credono che se le persone viaggiassero di più ci sarebbero meno pregiudizi e tra coloro che viaggiano più di tre volte all’anno, la metà dichiara di aver acquisito più fiducia nel prossimo proprio grazie ai viaggi, mentre tra coloro che non si muovono al di fuori del proprio paese, 1 su 4 ha difficoltà a fidarsi di chi non conosce.
“Spesso siamo portati a pensare che ci siano più cose che ci dividono di quante possano unirci e molti di noi sono frenati da questa sensazione. Ma è fondamentale agire, aprirsi al mondo e agli altri e contribuire così al cambiamento”, spiega Cristina Oliosi spokesperson per momondo.it.
 © ANSA
Coldplay, Everyday Life ponte oriente-occidente. Esce nuovo album e band suona in Giordania con streaming
Samuele Cavallo
Nuovi arrivi ad Un Posto al Sole. Dallo scorso 3 dicembre è entrato nel cast della soap Samuele Cavallo. L’attore e cantante, che da poco ha pubblicato il singolo Io e Te, interpreta il personaggio di Samuel Piccirillo, un musicista che entra nel Caffè Vulcano per un ingaggio come cantante ma che, in una divertente commedia degli equivoci, viene assunto come aiuto cuoco. Di seguito le anticipazioni degli episodi in onda da lunedì 9 a venerdì 13 dicembre, come di consueto alle 20.35 su Rai3.
 © ANSA
Woody Allen omaggia la Grande Mela nel suo film più difficile. In sala dal 28 novembre Un giorno di pioggia a New York
Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero
Il prime time di Rete 4 si affaccia al nuovo anno tra conferme e novità. Le prime riguardano le principali trasmissioni del canale, che torneranno ‘in blocco’; le seconde, invece, si riferiscono a possibili nuove collocazioni. Mediaset sta infatti pensando di rivoluzionare le serate della rete diretta da Sebastiano Lombardi con alcuni significativi spostamenti. Ecco, ad oggi, come si presentano i palinsesti invernali del canale (gennaio-marzo 2020).
L?amica geniale ? Storia del nuovo cognome © ANSA
Amica Geniale, le protagoniste diverse ma speculari. Parlano le giovani attrici Gaia Girace e Margherita Mazzucco
da vedere....
 © ANSA
Museo Egizio prosegue tour in America, tappa a Kansas City. Dopo successo Washington, reperti al Nelson-Atkins Museum of Art
Risultati immagini per Hillary clinton nuda
“NON SONO MAI STATA TENTATA DA UNA RELAZIONE LESBO” – HILLARY CLINTON, INTERVISTATA DA HOWARD STERN , METTE A TACERE CHI HA SEMPRE PENSATO CHE FOSSE LESBICA E AVESSE ACCETTATO LE TROMBATE DEL MARITO IN CAMBIO DI POTERE E SOLDI: “MAI, MAI, MAI! CONTRARIAMENTE A QUELLO CHE POTRESTI SENTIRE MI PIACCIONO GLI UOMINI. PRIMA DI BILL HO AVUTO DIVERSI RAGAZZI, ERO POPOLARE, GLI UOMINI NON ERANO UN PROBLEMA…”
 © ANSA
Red Hot Chili Peppers a Firenze Rocks 2020. Il 13 giugno 2020, è unica data in Italia
PRISCILLA dal 12 al 15 dicembre al teatro Brancaccio di Roma
 (ANSA)
Libri - Un libro al giorno.Si alleggerisce la maestosa impresa di leggere la mistica saga indiana de 'Il Mahabharata' finalmente disponibile in un graphic novel che mantiene la stessa intensità narrativa e forza espressiva.Arriva il Mahabharata in graphic novel
Cena con delitto diretto da Rian Johnson con Daniel Craig (ANSA)
Cinema ."Signore e signori devo chiedervi di restare tutti qui sul posto, finché le indagini non verranno concluse!" .Daniel Craig ispettore Poirot in Cena con delitto
Scuola: 28 maggio gli studenti celebrano 200 anni 'Infinito' © ANSA
Una banca digitale per i manoscritti Leopardi. Accordo Università Macerata - Istituto Nazionale Catalogo
La locandina del film L'Immortale © ANSA
Marco D'Amore, Ciro L'Immortale potente come Jago
Lo spin-off di Gomorra in sala dal 5 dicembre in 450 copie
Risultati immagini per Liu Ruowang
Liu Ruowang: Wolves Coming (Lupi in arrivo) a Napoligiovedì sarà inaugurata la mostra internazionale dell’artista cinese Liu Ruowang: Wolves Coming (Lupi in arrivo). Cento sculture di lupi in ferro, lunghi all’incirca due metri e mezzo di oltre 200 chili saranno il corpus di un’installazione che invaderà piazza Municipio
a rappresentare con grande eleganza la minaccia allo status quo del vivere comune. La piazza del Municipio di Napoli, cuore istituzionale della città, ospita dal 14 novembre la grandiosa opera di Liu Ruowang, trasformandosi in una grande galleria a cielo aperto. Un aggressivo branco di cento lupi  – fusioni in ferro, ognuna del peso di 280 kg. – che minaccia un impotente guerriero è l’allegoria con cui l’artista cinese rappresenta la dura risposta della natura alle devastazioni compiute dall’uomo, stigmatizzando l’incontrollabile processo di antropizzazione dell’ambiente.
Organizzata e curata da Matteo Lorenzelli, animatore della storica galleria milanese Lorenzelli Arte, con la collaborazione di Milot e promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la mostra, allestita nella piazza fino al 31 marzo 2020, propone una riflessione critica sui valori della civilizzazione e sulla grande incertezza in cui viviamo oggi, per contrastare il rischio di progressivo e irreversibile annientamento del mondo attuale.
Risultati immagini per whitney houston e robin
HOUSTON, ABBIAMO LA RELAZIONE LESBO! – ROBYN CRAWFORD, L’AMICA E CONFIDENTE PIÙ STRETTA DI WHITNEY HOUSTON, PARLA DELLA STORIA D’AMORE CHE HA AVUTO CON LA CANTANTE QUANDO ERANO ENTRAMBE ADOLESCENTI NEGLI ANNI ’80 – LA LORO RELAZIONE SI È INTERROTTA QUANDO LA STAR HA FIRMATO IL SUO PRIMO CONTRATTO DISCOGRAFICO, MA ROBYN LE È RIMASTA ACCANTO PER TUTTA LA VITA: “UN GIORNO VENNE DA ME E MI DISSE CHE DOVEVAMO INTERROMPERE LA NOSTRA STORIA PERCHÉ…”
Risultati immagini per riccardo maria manera nudo
Arte ......
L'INDIFFERENZA al teatro i dal 4 al 16 dicembre. Dopo il successo della scorsa stagione, torna in scena a Teatro i, dal 4 al 16 dicembre, L’INDIFFERENZA, thriller che indaga le conseguenze delle nostre azioni, prodotto da Centro Teatrale MaMiMò e Teatro i. Scritto e diretto da Pablo Solari, lo spettacolo vede in scena Luca Mammoli, Woody Neri e Valeria Perdonò alle prese con un passato da affrontare, in una lotta metaforica tra il progresso della civiltà occidentale e la sua natura bestiale e sanguinaria.
Zucchero presenta il suo nuovo album: 'D.O.C.' © ANSA
Zucchero, in tempi non sereni la mia redenzione passa dal blues'D.O.C.' è il nuovo album in uscita in tutto il mondo
"Musical di gran classe", per citare un famoso gingle radiofonico.Eleganza è il termine che mi viene in mente per descrivere in una solo parola la nuova produzione firmata Stage Entertainment Italia: SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA Il Musical. Lo spettacolo, è un classico intramontabile, riportato in vita senza stravolgimenti o ammodernamenti, come spesso si usa fare in teatro e con quel tocco vintage, che proietta direttamente il pubblico nel 1928.
Il film in realtà era del 1953 ed era a colori: se si potesse fare a teatro, avrei amato vedere questo musical in B/N, se non fosse per i costumi azzeccatissimi, che sono un tripudio di “mille colori e poi”.
 © ANSA
I Coldplay hanno annunciato l'uscita mondiale del loro ottavo album, Everyday Life, prevista per venerdì 22 Novembre su CD, vinile e in digitale. Il doppio album, della durata di 53 minuti, è diviso in due parti: Sunrise e Sunset.  Due brani dell'album, Orphans e Arabesque, sono disponibili in download / stream, e di entrambi potete vedere un lyric video aggiungere link. Un vinile singolo da 7 pollici con entrambe le canzoni è disponibile. Everyday Life è stato prodotto da The Dream Team e vede la partecipazione di ospiti speciali come Stromae, Femi Kuti, Tiwa Savage e Jacob Collier. L’immagine di copertina si rifà ad una foto del 1919 del gruppo musicale del bisnonno del chitarrista Jonny Buckland. La scorsa settimana dei misteriosi poster con quell’immagine sono apparsi in tutto il mondo, da São Paulo a Tokyo passando per Milano. La tracklist dell’album, rivelata sotto forma di annuncio pubblicitario sui quotidiani di tutto il mondo, è la seguente: Sunrise Sunrise Church Trouble In Town BrokEn Daddy WOTW / POTP Arabesque When I Need A Friend Sunset Guns Orphans Èkó Cry Cry Cry Old Friends بنی آدم Champion Of The World Everyday Life. I primi dettagli di Everyday Life sono stati svelati all’inizio della settimana quando la band ha spedito via posta tradizionale un carta autografata a 500 fan in tutto il mondo.
Immagine correlata
quando il corpo diventa pittura .....
Regeni: riparte il dialogo tra procure Il Cairo-Roma © ANSA
Omicidio Giulio Regeni, riparte il dialogo tra procure Il Cairo-Roma. Invito del procuratore egiziano per un incontro sulle indagini
 © ANSA
Un grande arazzo 'site specific' nel quale su più livelli c'è un racconto della città di Napoli: è una delle caratteristiche principali di Partiture, mostra di Gloria Pastore alla Dafna Gallery, che sarà inaugurata giovedì 24 ottobre (fino al 25 novembre). L'intero progetto espositivo é già intuibile dal suo titolo; "una Partitura infatti è letteralmente da intendersi come la rappresentazione grafica di una composizione, ogni opera di Pastore "svela una metodologia fondata sulle possibili combinazioni degli elementi". Il risultato "sono intense narrazioni, con infiniti soggetti, attente ad affrontare altrettante infinite tematiche. I tessuti su cui lavora, si sostituiscono alla carta degli spartiti, così come oggetti, disegni, stralci di scritti antichi, prendono il posto delle note". In occasione della mostra l'artista realizza l'arazzo: "Attingendo a tutta la sua indole di ricercatrice seriale la Pastore mette insieme in un apparente caos, simbologie locali rimodulate dalla sua personale formazione".
Immagine correlata
Pierre Bonnard.....
 © ANSA
 Non solo ruggenti. Incerti, sospesi, dominati dall' inquietudine. Gli Anni Venti per l' arte italiana furono un tempo cruciale. Il furore delle avanguardia futurista dal 1909 aveva scardinato i vecchi schemi della produzione artistica coinvolgendo in breve altri campi della scena culturale. Poi la prima guerra mondiale con il suo carico di lutti e sconvolgimenti segnò le coscienze in profondità. Dopo la fine del conflitto pittori e scultori si divisero tra chi non volle abbandonare la sfida legata ai nuovi percorsi e i fautori del "ritorno all' ordine", intenzionati a recuperare la lezione dei maestri dell' antichità, a partire da Piero della Francesca, o a scegliere la strada dell' intimismo e dell' introversione. Su quell' epoca convulsa e difficile concentra l' attenzione la mostra "Gli Anni Venti in Italia. L'età dell'incertezza", a cura di Matteo Fochessati e Gianni Franzone, dal 5 ottobre al 1 marzo 2020, a Palazzo Ducale di Genova. E' un viaggio affascinante attraverso un centinaio di opere provenienti da importanti musei, gallerie e collezioni private, per descrivere, appunto, il passaggio dal trauma della Grande Guerra, con la fine dei punti fermi e dell'ottimismo, alla crisi mondiale degli Anni Trenta, anticipata dal crollo di Wall Street dell'ottobre del 1929 e l' ascesa dei regimi dittatoriali che portarono alla catastrofe della Seconda Guerra Mondiale. A creare il clima di incertezza individuale e collettiva - sottolineano i curatori - fu un insieme di elementi: il Fascismo e la svolta autoritaria, l' instabilità internazionale, le spinte ai cambiamenti culturali, di costume e nei rapporti tra i sessi ereditate dalla Belle Epoque. L'arte rispose con "un'ampia varietà di declinazioni linguistiche, una vasta gamma di enigmatiche rappresentazioni di attesa, ma che alimentò pure - nell'aspirazione a una fuga verso l'altrove - l'esplorazione di universi spirituali, irrazionali e onirici, l'evasione verso dimensioni edonistiche e l'aspirazione a un ritorno al passato".
    Il racconto si snoda in nove sezioni. Dai Volti del Tempo - una lunga galleria di ritratti per mano di Gino Severini, Giorgio de Chirico, Felice Casorati, Achille Funi, Baccio Maria Bacci, Ubaldo Oppi, Carlo Levi, Alberto Savinio, Fillia, Pippo Rizzo - al capitolo dedicato alla fine della guerra, quando la retorica propagandistica concentrò l' attenzione sull' edificazione di sacrari, cimiteri e monumenti in memoria dei combattenti e "distolse la popolazione da una cosciente elaborazione del lutto, privilegiando la celebrazione dell'eroe". Sotto il tema dell'attesa ecco la pittura di silenzio, incanto e stupore di Carlo Carrà, Antonio Donghi, Felice Casorati, Virgilio Guidi, Piero Marussig, Ottone Rosai, Cagnaccio di San Pietro, Arturo Martini. Il clima di disagio psicologico e di tensione sociale determinati anche dalle trasformazioni tecnologiche è espresso da Mario Sironi e Leonardo Dudreville. La dimensione dell' angoscia e dell' incubo, conseguenza delle esperienze traumatiche provocate dalla guerra, è affidata ai dipinti di Primo Conti, Gigiotti Zanini e Scipione, Alberto Martini e Dario Wolf. Per la celebrazione futurista della macchina ecco Mafarka il futurista di Filippo Tommaso Marinetti, il manifesto del 1922 "L' arte meccanica" di Enrico Prampolini, Ivo Pannaggi e Vinicio Paladini, fino all' eloquente "L'angoscia delle macchine" di Ruggero Vasari, del 1925. L'uomo che si trasforma in marionetta o macchina si ritrova nelle opere di Gino Severini, Gian Emilio Malerba, Adolfo Wildt, per arrivare a Fortunato Depero, Nicolaj Diulgheroff, Mino Rosso, Thayaht. E poi la grande pagina della nostalgia e del passato di Achille Funi e Felice Carena, e il fascino di ricerche mistiche, magiche e misteriose, come, pur nelle differenze, per Tullio Garbari, Sironi, Ferruccio Ferrazzi. Chiudono la mostra le opere riferite ai "ruggenti anni venti" intesi dall' immaginario culturale d' oltreoceano come epoca di spensieratezza, bellezza e edonismo vissuta nelle principali capitali europee prima del tracollo. "L'esplosione di eleganza e lusso, voglia di divertimento e evasione - sottolineano i curatori - proprio nella sua dimensione effimera, rappresentò l'altra faccia dell' età dell'incertezza".
  
Isabelle Allende © ANSA
Era una storia che conosceva da 40 anni, da quando in Venezuela conobbe un rifugiato che, come lei, era dovuto scappare dal Cile di Pinochet, e già prima aveva dovuto lasciare la Spagna di Franco, ma solo ora Isabel Allende ha sentito che era arrivato il momento di raccontare le difficoltà di chi fugge dalla dittatura in cerca di un nuovo posto da chiamare casa. Lo ha fatto in 'Lungo petalo di mare', forse il suo più bel romanzo degli ultimi anni, edito come sempre da Feltrinelli.
    "Non avevo ancora sentito la necessità di scrivere questa storia, ma ora la tragedia dei migranti e dei richiedenti asilo - spiega l'autrice, bionda, minuta e combattiva - è entrata nella coscienza collettiva. Questo libro è la storia di rifugiati che ebbero molta fortuna perché furono accolti in Cile con molta ospitalità. Erano musicisti, ingegneri, intellettuali e cambiarono la cultura del paese che li accolse". Se oltre 2000 spagnoli riuscirono a fuggire alla repressione franchista dopo la fine della guerra civile, nel 1939, fu grazie - come ricostruisce Allende attraverso la lunga storia del medico Victor Dalmau e di sua moglie Roser - a Pablo Neruda, che organizzò il viaggio noleggiando il piroscafo Winnipeg, che al suo arrivo a Valparaiso fu accolto da una folla festante e da una banda che suonava l'Internazionale. Guardando all'esempio di Neruda, Allende riflette sul ruolo dell'intellettuale oggi: "quando hai una piattaforma pubblica e hai l'opportunità di intervenire per far prendere coscienza di un problema a chi non lo conosce, devi farlo, ma il lavoro dello scrittore non è far politica, bensì raccontare storie, e se queste storie incontrano la sensibilità del lettore, il messaggio arriva a destinazione".
    Nel raccontare la storia di Victor, medico sempre al servizio dei più deboli, dalla Spagna in guerra al Cile di Allende, imprigionato due volte e due volte costretto all'esilio, 'Lungo petalo di mare' "è un libro politico, ma non in senso stretto: lo è perché è la realtà stessa a essere politica".
 © ANSA
  L'apertura dopo più di trentacinque anni della Casa del Bicentenario "è un'altra prova della storia di un riscatto". Lo ha detto il ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, al Parco archeologico di Ercolano (Napli) a margine della riapertura della Casa del Bicentenario. "Ercolano ha superato i 500mila visitatori. Qui si fa ricerca, si migliorano i servizi ed è un luogo di grande attrattività.
    Quello che è successo con riflettori più accesi su Pompei, in questi anni è successo anche a Ercolano e sarà una strada su cui continueremo a investire. Un orgoglio del Paese" ha aggiunto.
 © ANSA
la buona lettura....
Risultati immagini per fabrizio costella nudo
per alcuni rappresenta l'immagine del peccato..
 © ANSA
Cinquanta in blu, omaggio a Sellerio. Da Simi a Costa, otto racconti gialli tra letteratura e mistero
 © ANSA
Matera, "Padiglioni invisibili" per valorizzare ipogei. Il progetto sarà in mostra dal 15 novembre al 19 gennaio 2020
Risultati immagini per luca argentero nudo
Luca Argentero viene preso per il culo.....I LADRI ENTRANO IN CASA DI LUCA ARGENTERO E GLI RUBANO IL TELEGATTO - SUI SOCIAL PARTE LO SFOTTO': “SI SONO ACCORTI DELL’ERRORE E SE LO SONO RIPRESO”, "HANNO RUBATO IL TELEGATTO PERCHE' NON HANNO TROVATO L'OSCAR" - LUI SBROCCA: “CHI MI HA DERUBATO MERITA UNA GIUSTIZIA KARMICA ESEMPLARE”...
da non perdere....
 © ANSA
Il grande progetto dedicato a Leonardo da Vinci negli spazi del Louvre di Parigi, accanto ai ritratti di Gauguin alla National Gallery di Londra, fino a Delacroix a Bilbao e Bruegel a Bruxelles: in autunno sarà ampia ed eterogenea l'offerta di mostre in programma nelle città europee. PARIGI - Per commemorare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il Louvre ospita dal 24 ottobre al 24 febbraio una grande retrospettiva dedicata al genio toscano: accanto ai 5 dipinti della collezione del museo, la mostra presenta circa 120 opere (dipinti, disegni, manoscritti, sculture, oggetti d'arte) provenienti da alcune delle più prestigiose istituzioni europee e americane, con l'obiettivo di documentare in modo approfondito la particolare tecnica pittorica dell'artista, ma anche l'approccio alla conoscenza del mondo da studioso curioso e libero.
    LONDRA - Alla National Gallery dal 7 ottobre al 26 gennaio la mostra "The Credit Suisse Exhibition: Gauguin Portraits", la prima dedicata ai ritratti del celebre artista. In un arco temporale che va dai primi anni della carriera agli ultimi trascorsi in Polinesia, la mostra illustra la rivoluzione nella ritrattistica realizzata da Gauguin, presentando circa 50 lavori (tra dipinti, opere su carta e oggetti tridimensionali).
    BERLINO - Dall'11 ottobre all'8 marzo l'Alte Nationalgalerie presenta la mostra "Fighting for Visibility. Women Artists in the Nationalgalerie before 1919", dedicata alle donne pittrici e scultrici che esattamente 100 anni furono ammesse ai corsi d'arte presso la Berliner Kunstakademie. Il percorso accoglie dunque i lavori di queste artiste che sono riuscite a far includere le loro opere nella collezione della Nationalgalerie e ad affermarsi tra pregiudizi e difficoltà.
    BILBAO - Arriva al Guggenheim dal 25 ottobre al 16 febbraio "Masterpiece from the collection of the Kunsthalle Bremen: from Delacroix to Beckman", che si focalizza sull'arte tedesca e francese tra '800 e metà '900. Nel percorso le opere selezionate, poste le une accanto alle altre, permettono un confronto tra i diversi movimenti artistici nati nell'epoca su cui la mostra si concentra, dall'Impressionismo all'Espressionismo.
    AMBURGO - "Baselitz - Richter - Polke - Kiefer: The Early Years of the Old Masters" è la mostra in programma dal 13 settembre al 5 gennaio alla Deichtorhallen Hamburg. Focalizzandosi sul racconto dei primi anni di attività dei quattro artisti, l'esposizione presenta al pubblico circa 100 lavori, raccontando l'epoca degli anni '60.
    ANVERSA - Dal 5 ottobre (fino al 31/12/20) il Museo Mayer Van Den Bergh presenta "The Madonna meets Mad Meg", l'antologica che celebra l'incontro tra il capolavoro di Pieter Bruegel il Vecchio, Margherita la Pazza (Dulle Griet, o Mad Mag), che torna "a casa" dopo un importante restauro, e la Madonna del latte in trono di Jean Fouquet. La mostra riunisce anche dipinti, sculture, manoscritti e oggetti del XV e XVI secolo provenienti dalle collezioni di Fritz Mayer van den Bergh (1858-1901) e Florent van Ertborn (1784-1840), rispettivamente all'origine delle attuali collezioni dei musei Mayer van den Bergh e KMSKA. BRUXELLES - Il processo creativo che dal disegno porta alla stampa è al centro di "The World of Bruegel in Black and White", la mostra ospitata dal 15 ottobre al 16 febbraio alla KBR - Biblioteca Reale del Belgio. Nel percorso trovano spazio numerose opere di Bruegel, artista che prima ancora che come pittore, si affermò proprio come tipografo, realizzando nel corso della sua vita circa 60 stampe che contribuirono a diffondere la sua fama.
  
Kristin Chenoweth - 'I Will Always Love You' Feat. Dolly Parton
Florian David Fitz, nasce a Monaco di Baviera il 20 novembre 1974. Dopo aver lasciato la scuola, ha iniziato a seguire corsi di recitazione per poi debuttare nel suo primo ruolo di attore nel 1996..Dal 2007 al 2010 ha interpretato il ruolo principale nella serie televisiva Doctor's Diary, mentre nel 2012 ha esordito come regista nella commedia Jesus liebt mich Fitz è molto attivo nel sociale, impegnato in campagne di sensibilizzazione contro la sindrome di Tourette.Un altro aspetto che pare interessare il grande pubblico è la facilità con cui l'attore tedesco di presta a scene di nudo frontale. E la cosa non pare dispiacergli se si considera che nel film "100 Dinge" lo si trovi costantemente senza veli nonostante sia lui il regista...
Vernazza, spettacolare borgo in provincia di La Spezia, tra la roccia e il mare del parco delle Cinque Terre  © Ansa
Vernazza spettacolare borgo in provincia di La Spezia.......
Inventing Anna
Comincia a delinearsi il primo progetto frutto della collaborazione tra Netflix e la scrittrice Shonda Rhimes, che lo scorso anno hanno siglato un accordo pluriennale per la realizzazione di una selezione di serie tv per il servizio streaming firmate dalla scrittrice. Si intitolerà Inventing Anna, una serie composta da 10 episodi e ispirata all’articolo di Jessica Presller pubblicato sul New York Magazine dal titolo How Anna Delvey Tricked New York’s Party People.
Risultati immagini per joe d'alessandro nudo
Joe Dallesandro (all'anagrafe Joseph Angelo Dallesandro III) nasce a Pensacola il 31 dicembre 1948. La sua infanzia è molto difficile e a soli 5 anni viene internato in orfanotrofio di Harlem dopo che sua madre finì in carcere per truffa. Racconterà lui stesso che lì «svolse il suo primo lavoro d'attore» perché doveva avvicinarsi al vetro che divideva la stanza dei giochi dal resto dell'edificio e dire alle donne venute per adottare un bambino: «Vuoi essere la mia mamma?».
Durante l'adolescenza fu internato in riformatorio minorile, ebbe dipendenze da droghe e venne ferito con un colpo d'arma da fuoco dalla polizia mentre tentava di rubare un'auto. L'indicente lo portò a decidere di trovare altri modi per procurarsi denaro ed iniziò a posare nudo e a prostituirsi con altri uomini (Joe è dichiaratamente bisessuale). Su suggerimento del suo pusher, nel 1967 si recò nell'appartamento in cui Andy Warhol e Paul Morrissey stavano girando il film "The Loves of Ondine" ed ottenne una parte. saranno i due a dargli popolarità soprattutto grazie alle numerose scene di nudo che lo vedevano mettere in mostra il suo fisico scolpito.
Raggiunta la celebrità si disintossicò dalle droghe e riuscì a diventare un attore che, benché sino a quel momento apprezzato soprattutto per la bellezza del suo corpo nudo, riuscì ad affermarsi anche per le sue doti recitative.
Immagine correlata
Renzo vespignani....
Risultati immagini per napoli cultural classic 2019
L'attore teatrale maximilian Nissi premiato al Napoli Cultural Classic nella sezione il grande teatrop d'autore.
Immagine correlata
The Holy Family - (school of) Francia (Francesco en reproduction imprimée ou copie peinte à l'huile sur toile)
 © ANSA
da leggere......'Bianca', la maternità nell'imprevisto- Amicizia e desiderio di un figlio, l'esordio di Francesca Pieri
Risultati immagini per la statua di indro montanelli imbrattata a bologna
“SONO QUESTI GLI UOMINI CHE DOVREMMO AMMIRARE?” - LA STATUA DI INDRO MONTANELLI A MILANO VIENE IMBRATTATA DI VERNICE ROSA DURANTE IL CORTEO FEMMINISTA DEL COLLETTIVO “NON UNA DI MENO” - IL GIORNALISTA VIENE “PUNITO” PER LA SUA ESPERIENZA COLONIARE, QUANDO COMPRO’ UNA MOGLIE 12ENNE IN ERITREA -
Immagine correlata
ENZO SICILIANO- LA PACE PASOLINI-BERTOLUCCI SUL CAMPO DI CALCIO, “A PIER PAOLO ‘’ULTIMO’’ TANGO NON ERA PIACIUTO, E NE AVEVA DISCUSSO CON UNA DUREZZA CHE AVEVA FERITO BERNARDO” – L’EROTISMO PASOLINIANO: “A PARIGI LO AVEVANO PORTATO IN UN CINEMA A LUCI ROSSE: ‘’LA FICA, SPALANCATA, ENORME, SU TUTTO LO SCHERMO: UN ORRORE’’

 © ANSA
GIUSEPPE GIOACCHINO BELLI, ''I SONETTI'' (EINAUDI, 4 vol per complessive pp. 5.038, euro 240,00). Lo scrittore Antonio Baldini parlò per primo di ''Commedione'', alludendo in particolare al poema dantesco ma anche alla Commedia umana di Balzac, a proposito dell'insieme dei sonetti romaneschi di Giuseppe Gioacchino Belli (1791-1863), mentre un linguista e studioso come Muzio Mazzocchi Alemanni non esitò a definire il poeta romano ''un creatore linguistico come Joyce, un artista della parola per la parola come Mallarme'', questo per ricordarne il valore senza nulla levare alla fruibilità immediata che hanno sempre avuto i suoi versi, molto popolari.
iStock. VIAGGIART © Ansa
Giù di corda? Il dottore ti può prescrivere una visita al museo. Iniziativa a Montreal al Museo delle Belle Arti
Risultati immagini per pietro boselli nudo 2019
Pietro Boselli è riuscito ancora una volta a infiammare i social. L’ex professore di matematica è diventato protagonista di un servizio fotografico sexy, posando nudo con i muscoli in mostra e con il nuovo look.
Risultati immagini per italo calvino e elsa de giorgi
LA STORIA D’AMORE TRA ITALO CALVINO ED ELSA DE’ GIORGI, UNA DELLE ATTRICI PIÙ AMATE DEL CINEMA DEI “TELEFONI BIANCHI”, FU DIFFICILE E FURIOSA, FATTA DI INCONTRI PROIBITI E LETTERE BOLLENTI - ORA GRAZIE A GUIDO DAVICO BONINO SI ARRICCHISCE CON UN EPISODIO DA CRONACA NERA: “ERO IN CASA EDITRICE. A UN CERTO PUNTO IRRUPPE UNA BIONDONA CON LO CHIGNON. MI ACCORSI CHE IN MANO AVEVA UNA PISTOLA VERA. ''DOV'È ITALO, DOV'È QUEL MASCALZONE?'' GRIDÒ NEL CORRIDOIO…
Levante e la cover del nuovo album (ANSA)
Musica .'Magmamemoria' è nuovo album in uscita il 4 ottobreLevante, canto il tempo tra passato e futuro

Gabriel Da Costa Nudo d'autore: L’attore Mostra Il Pisello Mentre Si Masturba In ‘Even Lovers Get The Blues’
Immagine correlata
quando la danza va oltre......Danza no gravity
Risultati immagini per giacomo ferrara nudo
Orribili visioni.....
Immagine correlata
arte pura.....
Immagine correlata
oltre ....
Immagine correlata
con innovazione...
Immagine correlata
il comprendere con impulsi....
Konstantin Kamynin nasce a Mosca il 2 ottobre 1992. Modello a tempo perso mentre studia economia aziendale, ha ricevuto svariati riconoscimenti internazionali grazie ad una campagna pubblicitaria del 2012 per "ES Collection". Da allora è diventato il modello preferito da fotografi come Dima Kub, Ruslan Elquest, Serge Lee, Artem Subbotin e Alex Bego.

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy