Raccontando i "RACCONTI PER L'ORA D'ARIA" di Andrea Ciresola gennaio 18, 2020 \\

Dell'autore abbiamo già parlato in una intervista del giugno 2019, che trovate qui. Ora invece ci dedichiamo alla presentazione del suo libro, di cui l'Associazione è fiera, avendo in parte contribuito alla sua pubblicazione.

In copertina opera grafica dello stesso autore

"Le emozioni sono appagamento per l'anima,
un invito schietto a recuperare spazi
tra le mura del quotidiano."

In “Racconti per l’ora d’aria” di Andrea Ciresola, libro nato dall’incontro con l’editore Laterza -occasione di cui ci parlerà lo stesso autore tra poche righe-, si coglie da subito l’abilità nel dipingere con le parole. È come se l’autore adoperasse pennelli e colori per riprodurre immagini dense, dai contorni mobili. Il risultato è un caleidoscopio di luci e di forme, talvolta liquide, per un effetto sorprendente che predispone alla meraviglia. Ovviamente, non è solo questo aspetto a rendere speciale la raccolta. Oltre la tavolozza dei colori, s’incontra una scrittura che è frutto del desiderio di restituire le immagini che l’autore ha dentro di sé. Il suo essere artista non consiste certo nell’attingere ai soli ricordi, ma combacia con la condizione di essere umano che si sforza di preservare la limpidezza del suo occhio interiore. Il che non è poco, soprattutto al giorno d'oggi, in un tempo frainteso e ritenuto moderno solo per la consuetudine a divorare tutto di corsa, comprese le novità di cui non si è mai sazi.
In un tempo, dunque, che divora se stesso, l'autore mette in tavola porzioni di vita vissuta, di vite osservate ed anche intuite, per consentire a ciascun lettore di ritrovarsi nella condivisione, e di riconoscere un proprio tempo almeno in uno di quei sedici assaggi, a cui l’autore non manca mai di aggiungere una buona dose di umanità. Questo il segreto aggiunto, il particolare che rende a mio avviso ogni racconto una riscoperta. Le emozioni che qui si raccolgono sono appagamento, un invito schietto a recuperare spazi tra le mura del quotidiano.


Il libro sarà nuovamente presentato a:

  • Verona, presso la libreria “IL MINOTAURO”, sabato 25 gennaio 2020,
  • Vicenza, presso le sale dell’editore QuBi, sabato 1 febbraio,
  • Soave, presso il centro “LE SOAVERIE”, sabato 8 febbraio,
  • Pastrengo, presso la Biblioteca, sabato 15 febbraio,
  • Castelnuovo sul Garda, presso la Biblioteca, venerdì 21 febbraio,
… queste le prossime date, che saranno accompagnate da musiche originali dal vivo di Gabriele Posenato e dalla voce dell'attrice Daniela Felzani per le letture.


Ed ora l'autore ci racconta come è nato il suo libro RACCONTI PER L’ORA D’ARIA

(Vista la nascita, una specie di presepe…)

Napoli. Palma Campania. Ci vuole un treno veloce e più di 5 ore per raggiungere Napoli, ma ero felice quel giorno che ho deciso di andare alla premiazione del Premio Napoli Cultural Classic. Ero stato invitato come finalista e come ogni volta che si partecipa sarebbe bello vincere ma…
Prima Napoli e poi il giro attorno al Vesuvio e finalmente a Palma, un paese che mi sembra confinato lontano nel mio cuore, con scorci che sembrano quelli dei film di Montalbano. Cammino un po’, mano nella mano di mia moglie. Non so cosa pensare e incrocio la banda suonare per le via della città e poi la Madonna portata in processione. La sede del premio è una chiesa bellissima, uno scrigno di tesori, emozioni, voci e colori, Si riempie di gente io sono nelle prime file. Un tenore prova la sua parte. Anche il musicista con il suo violino, e penso che nel mio racconto c’è un violinista. Chissà perché mi sembra un segno del destino e quando annunciano il mio nome come vincitore della sezione Racconti inediti, la gioia non si può descrivere. Segue un rinfresco in una casa privata poco lontano da Palma Campania. Entro e c’è bella gente, cose meravigliose da mangiare, tanto che prima o poi scriverò un racconto su tanto bendidio. Mi presentano il Presidente della Giuria, il dott. Giuseppe Laterza e conosco la gentilissima Assunta Spedicato che ha organizzato il Premio così bene, in maniera così elegante... Un tratto che le appartiene quello dell’eleganza tanto che azzardo a dirle che sarebbe bello per me poter chiedere al dott. Laterza se è interessato a leggere i miei racconti per una pubblicazione.
Lo chiama, con semplicità.
E io gli parlo. Glielo chiedo con un certo pudore se è interessato a leggere le mie cose, perché no risponde con una leggerezza tutta del sud, che non si può non amare…
Il resto è storia di mail, invii, pdf, nuovi racconti e poi finalmente la telefonata che attendevo.
È Giuseppe Laterza:
«Dottor  Ciresola pubblichiamo i suoi racconti, anche tutta le redazione ne è convinta ».
Sono un po’ in imbarazzo, non sono laureato e quel dottor è davvero tanto per me, ma la felicità supera il pudore. Mi invade. Oggi il libro c’è, è pubblicato e sono iniziate le presentazioni, le serate e ogni volta è uno stupore che si allarga intorno a me.
Grazie all’Associazione Napoli Cultural Classi per il Premio, grazie ad Assunta, grazie all’editore Laterza.

                                                                                  Andrea Ciresola

Ringrazio Andrea per le belle parole, in realtà il merito spetta all’Associazione Napoli Cultural Classic, per l’opportunità data a entrambi.

                                                                                  Assunta Spedicato.

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy