Andrea Fiorillo: " il Teatro invece invita all’ascolto, al silenzio, all’incontro. Quella parola non è mai urlata, e questo è davvero necessario oggi nel nostro Paese.." febbraio 4, 2020 \\

Andrea ci racconti di Lei, chi è Andrea Fiorillo  come persona?

Un ex ragazzo che si sente ancora un adolescente con la voglia di giocare a vivere... e sorridere, sempre e comunq

Risultato immagini per andrea fiorillo"
Descriva il suo giorno lavorativo perfetto….
Comincia presto, amo svegliarmi all’alba... dopo una buona e leggera colazione, studio di memoria e prove con le persone che ti fanno crescere... incontrarle è raro ma quando succede non bisogna farle scappare via
Risultato immagini per andrea fiorillo"
 Come nasce la sua passione per il teatro?
Nasce con me, come un’esigenza di cui non si può fare a meno... è lo spazio nel quale si realizza l’incontro con la parte più intima di se... Ci vuole coraggio, ma vale sempre la pena
Risultato immagini per andrea fiorillo"
 Nello specifico a chi è più grato per la sua passione artistica?
Alle mie maestre di sempre, Bianca Mastrominico e Pina Cipriani che mi hanno fatto capire quanto importante fosse la verità nell’arte! Ciò che siamo lo portiamo in scena...

Quali sono i personaggi artistici dai quali si sente maggiormente influenzato o da cui trae ispirazione?
A dire la verità io mi sento ispirato da ciò che mi succede, dalle Persone che incontro, da chi ha il coraggio di vivere a pieno ciò che é... quello che mi ispira, quelli sono i veri eroi!
Risultato immagini per andrea fiorillo"
Se potessi svegliarsi domani con una nuova dote, quale sceglierebbe?
La diplomazia... vorrei tanto averne, ma sembra che non riesca ad essere diplomatico neanche sotto tortura ;-)

 Che cosa vuol dire per Lei portar ein scena il Buon Teatro?
Raccontare una verità che possa stimolare un riflessione... attraverso una risata, un pianto, un silenzio...

Cambierebbe qualcosa nel mondo del cinema e del teatro in cui si è formato?
Vorrei che il teatro ed il cinema, quello istituzionale, a essere più coraggio! Sarebbe bello che i produttori rischiassero di più... scegliendo sconosciuti per dare a loro la possibilità di raccontare!
Risultato immagini per andrea fiorillo"
 Quali sono gli spettacoli a cui si sente più legato?
Il mio primissimo spettacolo, La Tempesta di Shakespeare nella traduzione di Eduardo De Filippo, portato in scena nel 1999 al Teatro Sancarluccio di Napoli

 Che messaggio dà oggi il mondo dell’arte?
Di non urlarci contro... tutti sono pronti a scagliarsi gli uni contro gli altri, soprattutto attraverso il web è quindi i social... il Teatro invece invita all’ascolto, al
silenzio, all’incontro. Quella parola non è mai urlata, e questo è davvero necessario oggi nel nostro Paese



C’è spazio in Italia per giovani attori e se dovesse dare un consiglio appassionato a un aspirante attore, cosa gli direbbe?
Si studiare, studiare e studiare. Sempre! E di non smettere di credere al proprio talento, se abbiamo avuto la fortuna di capire quale è

 Il rapporto con la sua città Natale
Di profondissimo amore e riconoscenza! Sono ciò che sono perché napoletano... e non potrei essere nato altrove

 Risultato immagini per andrea fiorillo"
Dal 6 al 9 febbraio è in scena  al Teatro Tram di Napoli con “AD OCCHI CHIUSI” Un carnefice racconta la sua verità. Il monologo scritto e diretto da Luca Pizzurro. Di cosa parla
“AD OCCHI CHIUSI” è un testo in cui l’autore, immedesimandosi nella psiche di un “carnefice”, ne porta in scena pensieri, soliloqui, immaginazioni. Quello che l’autore sceglie di adottare è un punto di vista scomodo, insolito, destabilizzante, decidendo di seguire i pensieri di un uomo, che compie le sue “azioni” in nome dell’amore. Sulla scena ritroviamo un personaggio che si mostra affascinante, ci apre le porte della sua casa romana, regalandoci il piacere di sentire l’odore del caffè appena fatto, dell’ascolto di buona musica e del fascino di un libro di cui non sapremo mai il titolo.
Dietro questa rassicurante apparenza, però, si nasconde una realtà terribile ed inaccettabile per la società: ma non per lui che, “ad occhi chiusi”, commette i suoi crimini dettati e reiterati da una sua coerente visione dell’amore, dietro la quale si nasconde una verità indicibile.

I suoi prossimi impegni?
Tanto altro lavoro con Luca Pizzurro, un nuovo progetto per questa estate e poi una esperienza teatrale spagnola!!!!



Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy