Giulia Molino: uscita da Amici, racconta la sua storia di anoressia aprile 14, 2020 \\

(DA ANSA) Non è riuscita a conquistare la finale di Amici (è arrivata terza, dietro alla collega Gaia e al ballerino Javier), ma la sua battaglia più importate l'ha vinta un paio di anni fa quando è uscita dall'anoressia. Giulia (Molino, anche se i cognomi vanno poco di moda nei talent) uscita dalla scuola di Maria De Filippi ha trovato la forza e la voglia di raccontarsi e di raccontare un periodo buio della sua vita, prima in un brano (Nietzsche, contenuto nell'album Va tutto bene, pubblicato da Isola degli Artisti/Artist First e dal 24 aprile in formato fisico), poi in diretta social su Instagram: quello tra i 15 e i 18 anni. Ora ne ha venti e guarda a testa alta il futuro che l'attende. "Mi ha salvato il canto, la mia passione. Ho trovato la forza di combattere l'anoressia quando ho cominciato a avere problemi alle corde vocali che stavano collassando - racconta ora, chiusa nella casa di Roma che sta dividendo con l'amico conosciuto nell'edizione più strana, per colpa del coronavirus, del talent di Canale 5, Francesco Bertoli -. Alcune mattine mi svegliavo afona e ho capito che stavo perdendo l'unico sogno per il quale continuavo a vivere". E' arrivata a pesare 40 kg ("il mio peso forma è 63-64"), spinta a rifiutare il cibo per le prese in giro di chi la considerava sovrappeso. "Bulli, che traggono la loro forza nel denigrare gli altri. Il bullismo è una piaga che scatena disturbi psicologici (non solo alimentari) in chi la subisce. Ma i primi ad essere persone fragili sono proprio loro, i bulli".
Giulia Molino, dall'incubo dell'anoressia al sogno della musica ...

Giulia ha voluto rendere pubblica la sua storia, "per essere vicino a chi sta soffrendo come ho sofferto io. Perché l'anoressia è sempre stata considerata un tabù. Chi ne soffre, da una parte chiede attenzione, dall'altra la rifiuta. L'unico consiglio che mi sento di dare è di dedicarsi a una passione, i sogni ci salvano la vita".
A salvare Giulia è stata la musica, incontrata a 8 anni e mai più lasciata. Poi è arrivato anche Amici, ma non è stato tutto rose e fiori. "Al programma posso solo dire grazie, a prescindere dal risultato finale, per avermi dato tanta consapevolezza e tanta forza in più - spiega la cantautrice di Scafadi -. Mi sono messa in discussione. A volte non è stato facile: all'inizio mi è stato chiesto di togliere, poi di aggiungere perché avevo tolto troppo, poi di nuovo di togliere.
Giulia Molino: chi è, età, Amici 19, curiosità, Instagram e vita ...
Mi è stato detto che non ero all'altezza, che non avevo un'identità. E mi sono sentita persa. Ma ora so di essere stata me stessa, anche nel pianto, e di aver fatto una bella esperienza. E ringrazio anche la famiglia acquisita che mi segue nel mio progetto".
Chi è Giulia Molino Amici: Biografia, Età, Canzoni e Serale
Entrata da cantautrice a suo agio tra pop, r'n'b, soul, si è ritrovata a scoprire la sua vena urban e hip hop. "Da anni ascoltato il rap, Salmo, Nitro, Mostro, Mezzosangue, ma non credevo mi appartenesse come genere, forse per una semplice chiusura mentale. Invece mi sento bene quando rappo e scrivo barre. Credo che la mia identità stia andando in questa direzione. Come si dice a Napoli 'Sì trasut'e sicc', e t' sì mis' e' chiatt', insomma... ci ho preso gusto".

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy