Stefano Bianco: " Vi presento Fabrice il mio spietato personaggio nel film La promessa del sicario” ... maggio 30, 2020 \\

Stefano ci racconti di Lei, chi è Stefano Bianco come persona?
Buongiorno, mi ritengo una persona normale con una grande passione per il mondo dello spettacolo e più di preciso per la recitazione. Credo di essere abbastanza solare e simpatico, adoro il mare, il sole, le persone positive e passerei tutte le giornate a ridere e scherzare, per questo sono un fan delle commedie anche dal genere più 'serio' o meglio all'inglese ma allo stesso tempo, restando in tema attoriale, vengo spesso paragonato a ruoli più drammatici. Ho un carattere, a detta di molti, 'particolare' o 'indecifrabile' ma dal mio punto di vista le etichette non servono a nulla, mi ritengo un artista e chi vuol capire.. mi capisca! 
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e primo piano
Descriva il suo giorno lavorativo perfetto….
Ruolo in un action movie: una località marina tra inseguimenti in motoscafo e scene adrenaliniche dopo aver passato una mattinata di totale relax, tra un bagno in mare, una buona colazione comprensiva di cappuccini, spremute di arancia, toast, uova strapazzate e la lettura di un buon libro. Dopo la giornata di lavoro ritornare sul mio terrazzino, ascoltare musica e ammirare il tramonto, semmai in dolce compagnia.

Quali sono i personaggi artistici dai quali si sente maggiormente influenzato o da cui trae ispirazione?
Manfredi, Mastroianni, Vittorio de Sica, Al Pacino, Jack Nicholson e De Niro.. Un mix tra queste personalità crea un unico personaggio da cui traggo ispirazione! 

Che cosa vuol dire per Lei portare sullo schermo un  buon personaggio?
Se il carattere interpretato riesce ad emozionare e dare l'idea di 'non recitare' allora, per me, è definibile un buon personaggio. 

Quali sono i lavori a cui si sente più legato?
Fabrice del film La Promessa del Sicario e Fabrizio de La Locandiera  al Teatro Alfieri di Torino! 
L'immagine può contenere: 1 persona, vestito elegante
Che messaggio dà oggi il mondo dell’arte?
Riguardo a questo.. Sicuramente vorrei vedere più meritocrazia. So che non sarà semplice ma sono fiducioso per il futuro.
L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano e spazio all'aperto
Il rapporto con la sua città Natale. 
Torino è una città bellissima, non vi nego che quando sto in viaggio per molto tempo mi manca. È strana ma piena di energia positiva. Sono affezionato anche ad altre città come Nizza e Napoli! 

Il suo rapporto con Napoli.
Il mio rapporto con la città di Napoli: Adoro Napoli, sono anni che ogni estate passo almeno qualche giorno. L' ho visitata in lungo e in largo con la mia fidanzata che essendo campana, mi ha sempre portato a vedere le meraviglie di questa splendida città. Tra l'altro, come aneddoto, qualche tempo fa ho lavorato con Vincenzo Salemme sul set del film 'Prima di Lunedì' e ricordo che tra una pausa e l'altra gli chiesi consigli sui ristoranti in cui andare a mangiare i migliori spaghetti alle vongole!

L'immagine può contenere: 3 persone, testo
Lei è tra i protagonista del film  “La promessa del sicario” prodotto da Antonio Castronovo, che uscirà in questi giorni, ci può raccontare il suo personaggio? 
Il mio ruolo è quello del coprotagonista Fabrice uno spietato e freddo sicario in cerca di una valigetta, è facilmente corruttibile data la sua sete di denaro e potere. Un personaggio freddo e spietato nonostante la sua giovane età. Non vi nascondo che mi sono divertito molto sul set! 

Il lavoro al tempo del “coronavirus” come stanno rispondendo gli artisti a questa emergenza virale ed umanitaria che ha colpito l’Italia e il mondo intero…
Eh..senza arte che mondo sarebbe? Per quanto mi riguarda avevo in programma, negli scorsi mesi, spettacoli teatrali e alcuni piccoli ruoli su diversi set ma il periodo di lockdown ha sospeso anche le 'recite' a cui avrei dovuto prendere parte lasciando letteralmente a casa chi, come me, del mondo dello spettacolo, non aveva una continuità di lavoro prima, figuriamoci ora. Per questo motivo ho voluto 'sfruttare' il mio periodo di clausura per mettere in scena l'inquietudine personale del momento creando un'opera webfilm dal titolo "Quarantena da paura on air!"acquistabile in streaming sulla piattaforma americana Gumroad.. Anzi per chi volesse vederlo questo è il link diretto: https://gumroad.com/l/xuzwm 
L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano
I suoi prossimi impegni?
Aspettare il 1 giugno per l'uscita TV del film La promessa del sicario e continuare la distribuzione del mio webfilm. Spero che le produzioni sia teatrali che cinematografiche tornino presto alla normalità! 



Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy