La bellissima Avella diventa internazionale con i lupi di Liu Ruowang marzo 29, 2021 \\

la bellissima Avella diventa internazionale con  i lupi di Liu Ruowang vincitore dle Premio Napoli Cultural Classic per la scultura  che sono nello splendido territorio dell' Irpinia per volere del sindaco di Avella e presidente della provincia di Avellino, Domenico Biancardi.
Nessuna descrizione disponibile.
"Lupi ad Avella" è l'installazione del branco plasmato dall'artista cinese, già esposti alla Biennale di Venezia, a Torino, a Napoli e a Firenze, a Palazzo Pitti e in Piazza Santissima Annunziata con l'organizzazione della Galleria degli Uffizi.
Nessuna descrizione disponibile.
Il progetto è stato diretto dal sindaco Biancardi, dall'artista e curatore, Milot, con il direttore artistico, Michele Stanzione. "L’installazione esprime una vera e propria critica nei confronti di un mondo che si autodistrugge e i lupi sono l’ultimo appello disperato alla salvaguardia della Terra. Tutto è reso ancor più evidente dai drammatici effetti del covid-19. - si legge nella nota di presentazione del progetto -

Nessuna descrizione disponibile.
La mostra all’aperto permetterà ai cittadini ed ai visitatori di godere della meravigliosa esposizione evitando rischi di assembramento e permettendo di far entrare l’arte nella vita di tutti. L’evento è organizzato dal Comune di Avella in collaborazione con l’associazione Millevolti".
 I celebri Lupi di Liu Ruowang, tra i maggiori artisti cinesi contemporanei,sbarcano nella città di Avella, proprio di fronte al municipio, dando vita a una “parentesi” contemporanea tra gli storici gioielli del luogo, come il castello longobardo, l’anfiteatro romano e la necropoli monumentale.
Nessuna descrizione disponibile.
Il lupo è anche il simbolo dell’Irpinia per cui, il branco di lupi plasmato dall’artista si inserisce perfettamente nel contesto territoriale, creando al tempo stesso un forte legame con lo spazio pubblico.
Nessuna descrizione disponibile.
Scultore e pittore, Ruowang, attingendo sia alla tradizione orientale che occidentale, propone narrazioni semplici ma molto simboliche e, soprattutto, imperniate di un forte significato legato ai temi ecologici e ambientali.
Realizzati in ferro, ognuno del peso di 280 kg, questi lupi invitano dunque a riflettere sull’atteggiamento predatorio dell’uomo nei confronti della natura.
La propensione del maestro cinese per le grandi dimensioni fa sì che le sue opere sfiorino la monumentalità, senza che questo possa costituire un ingombro o un ostacolo alla percezione del contesto circostante.
Nessuna descrizione disponibile.
“I lavori sono presentati in gruppi – spiega l’artista – perché la ‘pluralità’ è il tipo di forma e di forza di cui ho bisogno quando sono intento a esplorare la relazione tra l’essere umano e l’ambiente, anche alla luce del fatto che la Cina è da tempo un paese che porta avanti uno spirito collettivista. Creare i miei lavori in serie o gruppi corrisponde per me a un linguaggio strutturale del mio fare artistico che supera il linguaggio scultoreo”.
Nessuna descrizione disponibile.
Essendo all’aperto, la mostra ad Avella sarà tranquillamente fruibile dai cittadini, senza rischi di assembramento.
Nessuna descrizione disponibile.
L’evento è organizzato dal Comune di Avella in collaborazione con l’associazione Millevolti.
Nessuna descrizione disponibile.
                                       
Cosa fare e vedere a Avella
torreeeeeeeeeeeeeeee
Castello di Avella
Anfiteatro romano di Avella
Anfiteatro Romnao di Avella
Tombe Romane (o Mausolei Funerari)..
Necreopoli Monumentale di Avella

Chiesa di san Pietro apostolo
palazzo ducale Archivi - Ilgiornalelocale.it

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy