l'attore Daniele Cannata: " Il mio impegno sociale nasce sempre grazie all'amore per il teatro.." agosto 5, 2021 \\

Daniele  ci racconti di Lei, chi è Daniele Cannata come persona?
Mi chiamo Daniele Cannata. Sono nato a Modica nel Giugno del 1985 .Mi occupo di animazione presso una comunità terapeutica. Amo l'arte in tutte le sue forme, in particolar modo l'arte della pittura, del teatro e della poesia. Mi definerei una persona semplice che prova a guardare con gli occhi dello stupore il bello che mi circonda, traendo insegnamenti da mia figlia Celeste.
MyPassion

Come nasce il suo amore per la poetessa Alda Merini.
L'amore per la Merini è nato da quache anno, forse per deformazione professionale, lavorando in una struttura pschiatrica. Ho iniziato a documentarmi,a studiare e ho scoperto un mondo meraviglioso, pieno di colori e sfumature. I suoi versi, i suoi pensieri rappresentano il riscatto della vita sulla sofferenza.Un dolore divenuto consapevolezza e canalizzato nell'arte.
Daniele Cannata e Leo Gullotta leggono alcuni versi di Alda Merini |  Poltronissima con Luca & Max
E la sua passione per il teatro?
La passione per il teatro nasce da bambino. Grazie all'incontro con delle insegnanti "illuminate"Il teatro mi ha aiutato e continua ad aiutarmi tanto nella vita in maniera terapeutica. Contiene la mia timidezza, infonde sicurezza ed è uno strumento determinante per affrontare le sfide della vita e principalmente una chiave nelle relazioni professionali.
Da Modica, una rubrica su Alda Merini ideata da Daniele Cannata che  coinvolge artisti e attori di tutta Italia - Ragusa Oggi
Quali sono gli artisti dai quali si sente maggiormente influenzato o da cui trae ispirazione?
All'età di quattro anni, durante un carnevale, mi hanno vestito inconsapevolmente con  i costumi di Charlie Chaplin. Successivamente, nell'adolscenza e oltre,il mio amore per questo immenso artista è diventato viscerale .Straordinario precursore di tutto e anima libera. Ecco,lui lo adoro veramente tanto. Successivamente ho scoperto tanti altri artisti.

Come attore quali sono i personaggi che ha portato in scena ed ha sentito più vicino alla sua sensibilità.
Nel mio percorso tanti sono stati i ruoli e gli autori che ho avuto la fortuna di incontrare. Ne cito uno in particolare."Pagine Strappate"di Aldo Cirri, persona squisita e autore straordinario per la regia del carissimo e compianto maestro Enzo Ruta.Un testo delicato e forte,che narra la sofferenza dell'alzheimer,della malattia che coinvolge la persona e la famiglia.Una storia di dolore ma anche di grande amore.Una storia dove la musica gioca un ruolo e un potere predominante.In questo allestimento ho interpretato il ruolo del figlio che accudiva la madre.
Modica, la poesia corre sul Web: Daniele Cannata recita con famosi attori  italiani | Nuovo Sud
Nel suo percorso progetti di animazione teatrale per ragazzi diversamente abili come nasce questo suo impegno sociale ?
L'impegno sociale nasce sempre grazie all'amore per il teatro
. Non l'ho cercato, si e'presentato per caso, ed è stato meraviglioso. Tutte le esperienze hanno avuto un unico comune denominatore: il gioco e il suo potere liberatorio.Mi piace spesso dire cosi: "Nessuno è diverso in tutte le sue diversità e nel gioco si ritrova".
DANIELE CANNATA. IL TEATRO UN'ARTE VICINA ALL'ARTIGIANATO –  www.lapaginaonline.it
Che messaggio e che possibilità dà oggi il mondo dell’arte ai giovani artisti in  un settore particolare e in perenne cambiamento come il teatro, cinema e la televisione ormai assorbite dalla rete?  C’è spazio in Italia per giovani artisti talentuosi ?
Credo che ci siano moltissimi talenti non valorizzati.Oggi abbiamo a disposizione degli strumenti importanti utilizzati in maniera pessima.E tutto ciò distorce la realtà,la ridicolizza e la impoverisce.La stagione del tutto e subito,la stagione dei contenuti puerili,sterili e spesso inesistenti,la stagione del nonsenso,risultato del minimo sforzo e della massima attenzione.Non voglio fare il disfattista,c'è anche bisogno di leggerezza,ma non questa a mio modestissimo parere.Il lato becero dei social,ahimè è anche questo.Ma al tempo stesso,non bisogna mai smettere di credere e di portare avanti le proprie idee,i propri sogni,anche se questi ultimi dovessero rimanere tali.La forza dell'audacia e quel pizzico di ambizione che ripeto spesso a me stesso in primis.

Il rapporto con la sua città Natale .
Il rapporto con la mia città continua,anzi,non si è mai interrotto.Continuo a viverci e a lavorarci.Il teatro rimane principalmente una passione che innaffio e nutro.Una passione che condivido anche  con la mia famiglia.E quando una passione è forte può andare anche oltre i confini della propria città,pur rimanendo a casa. Un esempio lo e'stato il progetto della Merini ,a distanza con grandi artisti del teatro e del cinema italiano.

Il tango dei desaparecidos a Modica Modica
Il lavoro al tempo del “coronavirus” come stanno rispondendo gli artisti  a questa emergenza virale ed umanitaria che ha colpito  l’Italia e il mondo e come pensate di rientrare in campo viste le problematiche che sta affrontando il mondo della cultura in generale.
La voce degli artisti non ha mai smesso di gridare, anche in silenzio. Nel mio piccolo a livello territoriale posso dire che manca ancora tanto il sapore della serenità di un tempo. Di quella danza tra spettatore e interpreti. Nonostante le aperture, nonostante tutto siamo ancora lontani.Speriamo in una evoluzione migliore.


I suoi prossimi progetti.
Le cose più belle e interessanti sono quelle ancora non pensate,ma che risiedono là,da qualche parte.















 

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy