motivazioni sezione poesia giovani settembre 18, 2010 \\

Sezione Poesia - Giovani

I class. : “Poesia per Alda Merini”
               
di Giulio Liguori

 

Motivazione


“Ogni poeta è uno spirito solo”: è l’amara conclusione di questa lirica dedicata alla nostra più cara poetessa, Alda Merini, scomparsa il primo novembre dello scorso anno. Ed è una profonda riflessione sull’esistenza, che l’autore propone ricalcando in parallelo la pienezza e la tragicità della vita della grande poetessa, che, come tutti sappiamo, ha trascorso un lungo periodo di internamento. “Corre l’inchiostro nelle cupide vene, gonfie di viva poesia, corre l’inchiostro mal letto e incompreso, corre e lo chiaman pazzia”: non resta che la poesia, così intimamente legata alla propria vita da essere assimilata a “inchiostro che fluisce nelle vene” al posto del sangue; non resta che la poesia a redimerci e a farci volare come colombe sui nostri stessi sogni.
Struttura poetica apparentemente semplice, ma densa di contenuti e fluida nell’ esposizione.

 

 

II class. : “Senza titolo”

di Simone Magli


Motivazione

 

Di sapore epigrammatico, questa breve ma intensa riflessione poetica, colpisce per il sapiente intreccio dei termini e delle figurazioni molto efficaci. Il nocciolo centrale, “pioggia di morte bagna la mia mente stanca”, denota una certa misura di rassegnazione e nello stesso tempo desiderio di fuga verso cieli aperti a più rosei futuri, mitigati da una redenzione che nasce però da un io profondo e colmo di speranza. Pochi versi, con i quali l’autore mostra di possedere una buona padronanza della parola poetica.


               
III class. : “In itinere”
               
                di Raffaele Liguoro


Motivazione


Il dettato di questa breve composizione ci accompagna a profonde riflessioni sullo stato esistenziale di ognuno di noi, in quanto è ben resa, con figurazioni metaforiche efficaci (“Il caldo estenua per le vie accese e molli se da soli si percorre”), la necessità di progredire insieme, di comune accordo, procedendo per campi liberi e infiniti, in cui non ci siano varchi chiusi per altre vite.
In itinere è dunque poesia soprattutto di ricerca interiore, di consapevolezza di transito che è dolore e affanno se sperimentato da soli, ma che è anche attesa di una mano compagna che offra il ristoro di una coppa di vino all’ombra di un duro sole di quercia.
Versi non privi di una forte icasticità e decisione, il che denota una buona frequentazione della poesia.
                                           
                                                                               Giuseppe Vetromile


 

Facebook
Disclaimer.

Le foto presenti su www.culturalclassic.it sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail info@culturalclassic.it, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Photo Stream.
Chi Siamo

Siamo una Associazione nata nel 2000, apartitica e interconfessionale, denominata “Napoli Cultural Classic” (Associazione Culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di  affermazione nel campo del cinema, teatro, televisione, musica, danza, arte figurativa, moda, scrittura, scienze giuridiche e tecnologiche e di tutte le altre forme di scibile che i soci ordinari riterranno opportuno inserire.).

Privacy Policy