Social Media Icons

Top Nav

Ultime Pubblicazioni

da leggere

mag 30, 2024 0 comments

 


Autobiografia dei miei cani è un libro sulla passione e sull’amore per la letteratura, narrata soprattutto attraverso l’incontro con uno scrittore che, con le sue parole nitide e scarnificate, restituiva il silenzio e il mistero del mondo. Lo stesso mistero che traspare, e ammalia, negli occhi di un cane.

«Vado istintivamente d’accordo con chi lascia che la sua vita sia complicata dalla compagnia di qualche animale. C’è anche chi evita d’innamorarsi per non complicarsi la vita, gente di cui conviene diffidare. Avere un cane è trovarsi in un costante stato di innamoramento.»

«Sandra Petrignani scrive con un incantevole esercizio di leggerezza.» - Ian McEwan

«In Sandra Petrignani c’è una memoria da vestale, ma senza alcuna solennità. - Michela Murgia


Ogni autobiografia porta con sé una dose di coraggio. Ma raccontarsi attraverso i cani che hanno accompagnato un’esistenza aggiunge una “tenerezza del cuore al fascino di qualsiasi vita”, come avrebbe detto Jane Austen. Sandra Petrignani è scrittrice che viaggia da sempre su un crinale modernissimo; in quella terra di mezzo tra romanzo e biografia, tra racconto di quello che è stato e narrazione di vite eccellenti. Lo ha fatto con la Roma degli anni sessanta in Addio a Roma, ripercorrendo la vita di Natalia Ginzburg nella Corsara, indagando le stanze delle autrici più amate in La scrittrice abita qui.
Ora Petrignani parla di sé con la tenerezza del cuore che viene dai suoi cani, dai tanti che hanno fatto da contrappunto silenzioso alle sue storie di vita. E attraverso loro rievoca amori e compagni di strada di un’epoca perduta come lo sono tutte le epoche.


Vive tra Roma e la campagna umbra.
Ha scritto il libro di viaggio Ultima India; i racconti raccolti in Il catalogo dei giocattoli, Vecchi, Poche storie; i romanzi Dolorose considerazione del cuore, Navigazioni di Circe, Care presenze, Come fratello e sorella; le interviste Le signore della scrittura.
Con La scrittrice abita qui, che è diventato anche un audiolibro letto dalla stessa autrice, è stata finalista al Premio Strega 2003.
Tra gli altri titoli, La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg (Neri Pozza, 2018) finalista al premio Strega nello stesso anno, La persona giusta (Giunti, 2019), Lessico femminile (Laterza, 2019), Leggere gli uomini (Laterza, 2021), Le signore della scrittura (La Tartaruga , 2022).
Nel 2024 esce per Feltrinelli Gramma Autobiografia dei miei cani.


Commenti

Related Posts

{{posts[0].title}}

{{posts[0].date}} {{posts[0].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[1].title}}

{{posts[1].date}} {{posts[1].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[2].title}}

{{posts[2].date}} {{posts[2].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[3].title}}

{{posts[3].date}} {{posts[3].commentsNum}} {{messages_comments}}

Recent Comments

Modulo di contatto